CUORGNE' - Addio a Massimo Foa, salvato nel '44 da «Mamma Tilde»

| La sua storia, legata alla Shoah, ha commosso il mondo intero

+ Miei preferiti
CUORGNE - Addio a Massimo Foa, salvato nel 44 da «Mamma Tilde»
L'altra sera a Torino è morto Massimo Foa, 70 anni, originario di Cuorgnè. Una storia, la sua, che ha fatto il giro del mondo grazie all'amore e al coraggio di un'altra donna di Cuorgnè, «Mamma Tilde», al secolo Clotilde Roda Boggio (nella foto). Massimo Foa, infatti, figlio di una famiglia di ebrei, venne salvato ancora piccolissimo dalla signora Tilde. «Chiunque avrebbe fatto lo stesso – ha sempre raccontato la donna - non era certo un piatto in più a farmi paura». 
 
Costretti a lasciare Torino a causa dei bombardamenti, i Foa si erano stabiliti a Cuorgnè, dove l’8 novembre del 1943 nacque il figlio Massimo. In seguito, avvertiti dal messo comunale che era arrivato ordine di arrestarli, dovettero lasciare la città, e si spostarono a Prascorsano e poi a Canischio. Qui, il 9 agosto del ’44, secondo anniversario del loro matrimonio, in seguito a delazione di ignoti, Guido Foa ed Elena Recanati furono arrestati dalla X MAS, insieme al padre di Guido, Donato, ed al figlioletto Massimo, che aveva appena compiuto nove mesi. Portata dapprima alla caserma di Cuorgnè, il giorno successivo l’intera famiglia venne trasferita nelle Carceri Nuove di Torino, dove i due coniugi vennero separati.
 
Dopo otto giorni, però, grazie alla bontà e al coraggio della superiora, Suor Giuseppina De Muro, il bambino fu fatto uscire di nascosto dalla prigione, in mezzo alle lenzuola sporche mandate in lavanderia. Questo gesto gli salvò la vita, perché, come raccontò in seguito sua madre, quando i genitori lasciarono le carceri il 27 agosto i tedeschi volevano anche lui, e più tardi, nel lager di Bolzano dove furono portati, all’appello fu chiamato anche il suo nome. Dai campi di concentramento si salvò solo Elena Recanati che si ricongiunse al figlio il 16 ottobre del ’45.
 
Nonostante fosse pericoloso nascondere bambini ebrei, e le delazioni fossero lautamente ricompensate, “Mamma Tilde”, la cui famiglia viveva in condizioni modestissime, tenne ugualmente il bambino. Sua figlia Antonietta ricordava che una sera due tedeschi entrarono in casa loro. Il bambino muoveva allora i primi passi appoggiandosi al sofà, e i due chiesero alla signora Tilde chi fosse. Lei rispose che era suo nipote, figlio di uno dei suoi figli che si trovava sul fronte russo.
 
Massimo Foa, l'anno scorso, raccontò la storia della sua vita ai ragazzi della scuola primaria di Cuorgnè, in occasione della Giornata della Memoria. Apprezzato imprenditore e intellettuale, appassionato divulgatore di cultura e di ebraismo, è stato autore di molti libri in versi per raccontare le storie della Torah e dei profeti. Cordoglio ed estremo dolore, sono stati espressi dalla comunità ebraica per la perdita di Foa. Torino ebraica, dove gli si è reso un commosso omaggio prima del trasferimento al Cimitero ebraico di Casale Monferrato, si è stretta attorno ai suoi sei figli e a sua moglie, la letterata Elena Loewenthal, compagna della seconda stagione della sua vita.
 
A "Mamma Tilde", il Comune ha intitolato la scuola materna nell'aprile del 2003. Clotilde Roda Boggio, nata a Cuorgnè nel 1896 e morta il 18 maggio del 1989, il 19 settembre del 1986 ricevette dal Console di Israele l’attestato e la medaglia di “Giusta fra le Nazioni”. A Gerusalemme, sulla collina del Viale dei Giusti, c'è un albero piantato in sua memoria.
Cronaca
LUSIGLIE' - Cade con lo scooter nel canale: un uomo ferito ricoverato a Ivrea - FOTO E VIDEO
LUSIGLIE
L'uomo č stato immediatamente soccorso dal personale del 118 e dai Vigili del fuoco. Poi č stato trasportato in ospedale
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarą possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente č salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novitą di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la gią ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il pił grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantitą di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si č verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedģ per gli eporediesi c'č la carta d'identitą elettronica
IVREA - Da lunedģ per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identitą cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierą la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Cittą di Accumoli»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore