CUORGNE' - BRUNO IARIA CONDANNATO A 13 ANNI DI CARCERE

| Minotauro: al processo d'appello confermate le condanne per i boss. Compresi Iaria e Fazari

+ Miei preferiti
CUORGNE - BRUNO IARIA CONDANNATO A 13 ANNI DI CARCERE
Si è chiuso oggi pomeriggio a Torino il processo d'appello dell'inchiesta Minotauro per gli imputati che, in primo grado, avevano scelto di farsi giudicare con il rito abbreviato. Quarantasei condanne e tredici assoluzioni sono state disposte dal tribunale, con numerose riduzioni delle pene.
 
La condanna più alta, a 13 anni di carcere, riguarda Bruno Iaria (nella foto), considerato il capo della "locale" della 'ndrangheta di Cuorgnè. Confermate, seppur con qualche sconto di pena, anche le condanne agli altri boss della provincia di Torino. Adolfo Crea e il fratello Aldo Cosimo sono stati condannati rispettivamente a 10 anni e a 8 anni e 8 mesi.  Rocco Raghiele, capolocale di Moncalieri, condannato a 6 anni. Francesco Perre, capolocale di Volpiano, è stato condannato a 8 anni; Giuseppe Fazari, responsabile della locale di San Giusto, dovrà scontare 8 anni. 
 
Alcune riduzioni della pena faranno discutere. Come quella di Antonio Agresta, condannato a due anni mentre in primo grado era stato condannato a dieci anni e otto mesi. Caduta, nei suoi confronti, l'accusa di essere capo della locale di Volpiano. Assolto anche Pasquale Barbaro ritenuto il referente in zona della locale di Platì.
 
La corte d'appello, in totale, ha pronunciato condanne per oltre 210 anni di reclusione. Per la procura guidata da Giancarlo Caselli si tratta di un «buon risultato processuale che conferma l’unitarietà della ’ndrangheta al Nord e la sua permanenza nel torinese da almeno tre generazioni». 
Cronaca
AGLIE' - Due arresti per i furti sulle auto alla festa del rione
AGLIE
Sono un 33enne di Torre e un 21enne di Agliè. Li ha fermati un carabiniere libero dal servizio che ha poi chiamato i colleghi
MAGLIONE - Successo per il concerto «Una tuba per il museo» - FOTO
MAGLIONE - Successo per il concerto «Una tuba per il museo» - FOTO
Tante emozioni e calorosi applausi per il concerto "Una tuba per il museo" tenutosi al museo d'arte contemporanea
INCIDENTE MORTALE - Motociclista di Ivrea perde la vita tra Scarmagno e Romano Canavese - FOTO
INCIDENTE MORTALE - Motociclista di Ivrea perde la vita tra Scarmagno e Romano Canavese - FOTO
Ancora un tremendo incidente al confine tra i due Comuni sulla provinciale per Montalenghe. Nello stesso punto aveva perso la vita un altro giovane motociclista poco più di un mese fa. Ora scoppia la rabbia dei residenti
CASTELLAMONTE - Vandali devastano i giochi dei bimbi dell'asilo
CASTELLAMONTE - Vandali devastano i giochi dei bimbi dell
«Siamo certi che le forze dell'ordine identificheranno i responsabili. Il Dirigente Scolastico ha sporto regolare denuncia»
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
L'uomo, giunto alla cima di Courmaon si è trovato su una pietraia e ha perso il sentiero e il senso dell'orientamento
CERESOLE REALE - L'orchestra Gran Paradiso ha ricordato Gianpiero Mattioda - VIDEO
CERESOLE REALE - L
Un concerto d'Estate particolare quello di sabato scorso al PalaMila di Ceresole Reale
CIRIE' - Si uccide lanciandosi da una finestra dell'ospedale
CIRIE
Un uomo si è lanciato nel vuoto da una finestra del terzo piano. Era un 64enne residente a San Maurizio Canavese
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
Causa lavori strada chiusa al traffico martedì 28 e mercoledì 29 agosto nel tratto dal chilometro 4+565 al chilometro 4+798
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
Sabato la manifestazione che chiude da ormai oltre un decennio il programma turistico dell'agosto Ingriese
IVREA-SANTHIA' - Senza lavoro minaccia di buttarsi dal ponte: salvato da polizia e vigili del fuoco - FOTO
IVREA-SANTHIA
Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale di Torino. Sono stati proprio i poliziotti ad intavolare una «trattativa» con il ragazzo e a convincerlo a desistere
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore