CUORGNE' - Celebrata la Giornata del Ricordo alla SS. Trinità

| Aperta fino a Sabato 13 febbraio la mostra sul dramma delle Foibe e sui 350.000 esuli istriani, fiumani e dalmati

+ Miei preferiti
CUORGNE - Celebrata la Giornata del Ricordo alla SS. Trinità
Cuorgnè celebra la Giornata del Ricordo con una mostra nella ex-chiesa della Trinità di via Milite ignoto, inaugurata ieri, mercoledì 10 febbraio, ed aperta sino a sabato pomeriggio.

Un'esposizione allestita dal centro studi “Piemonte Storia” con la collaborazione dell'Associazione nazionale Venezia-Giulia e Dalmazia (Anvgd), che ha fornito tutto il materiale d'archivio, i documenti originali e i reperti provenienti da collezioni private, e che è impreziosita da un breve filmato appositamente realizzato. Un video che in poco più di un quarto d'ora illustra, con il prezioso contributo di storici di assoluto rilievo come Gianni Oliva e Paolo Mieli, le origini e le cause della tragedia che ha colpito le popolazioni italiane dell'Istria e della Dalmazia alla fine della seconda guerra mondiale, dai massacri ed eccidi di massa simboleggiati dalle Foibe, all'esodo che ha spinto 300mila istriani e dalmati di lingua italiana (oltre il 90% di quanti abitavano quelle terre) ad abbandonare le loro case per sfuggire al regime poliziesco instaurato dal partito comunista jugoslavo guidato da Jozip Broz, alias Tito. La mostra è stata inaugurata ufficialmente dal sindaco Beppe Pezzetto, che ha sottolineato l'importanza di eventi di questo genere per far conoscere alle nuove generazioni “una pagina drammatica della nostra storia, che purtroppo per troppi anni, e per ragioni meramente politiche, è stata volutamente dimenticata”.

Proprio in quest'ottica il Comune ha invitato gli istituti scolastici cittadini a visitare la mostra. Un invito che è stato prontamente raccolto dalle classi quinte delle elementari che già mercoledì mattina, prima ancora del taglio del nastro, hanno potuto ammirare la collezione esposta.

Domani, venerdì 12, toccherà agli studenti delle Medie, mentre oggi pomeriggio il presidente di “Piemonte Storia”, Federico Cavallero, ha illustrato i contenuti della mostra agli iscritti dell'Unitre cuorgnatese. Sarà possibile visitare l'esposizione dedicata alla Giornata del Ricordo, ancora domani e sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30.

Il personale di Piemonte Storia sarà a disposizione per una visita guidata e per la visione del filmato prodotto dall'Anvgd.

Galleria fotografica
CUORGNE - Celebrata la Giornata del Ricordo alla SS. Trinità - immagine 1
CUORGNE - Celebrata la Giornata del Ricordo alla SS. Trinità - immagine 2
CUORGNE - Celebrata la Giornata del Ricordo alla SS. Trinità - immagine 3
CUORGNE - Celebrata la Giornata del Ricordo alla SS. Trinità - immagine 4
Cronaca
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
VICO CANAVESE - Incendio al tetto di una casa, vigile del fuoco lievemente ferito
Un vigile del fuoco è rimasto lievemente ferito, oggi pomeriggio, nel corso delle operazioni di spegnimento di un incendio al tetto di un'abitazione di Inverso
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
CALUSO - Vuole la birra senza pagare: botte a negoziante e carabinieri
Un uomo di 56 anni di Caluso è stato arrestato dai carabinieri per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti e minacce
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
FAVRIA - Cornicione pericolante dalla chiesa: intervento dei vigili del fuoco - FOTO
Alle 17, invece, i vigili del fuoco di Rivarolo Canavese e Volpiano sono intervenuti in una villetta di San Giusto Canavese per un incendio camino
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrà scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchè amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforè, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia è stato fermato ieri sera a Torino. Giovedì scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si è costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforè, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedì verrà eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore