CUORGNE' - Code eterne al pronto soccorso: i pazienti chiedono aiuto ai carabinieri

| Attimi di tensione ieri sera, poco prima di mezzanotte, al pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgnè. Alcuni pazienti, dopo ore di attesa nei corridoi della struttura, hanno chiamato i carabinieri e la centrale del 118

+ Miei preferiti
CUORGNE - Code eterne al pronto soccorso: i pazienti chiedono aiuto ai carabinieri
Attimi di tensione ieri sera, poco prima di mezzanotte, al pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgnè. Alcuni pazienti, dopo ore di attesa nei corridoi della struttura, hanno chiamato i carabinieri e la centrale del 118 per segnalare la carenza di personale e le conseguenti code per accedere al pronto soccorso. Alcuni parenti hanno inveito contro il personale dell'Asl in servizio. Si è reso necessario l'intervento dei militari per riportare la situazione alla calma. Secondo il racconto dei pazienti, ieri sera c'era un solo medico in servizio al pronto soccorso di Cuorgnè. Circostanza che ha fatto lievitare le attese: una donna, ferita alla testa, è arrivata in ospedale alle due del pomeriggio ed è passata al pronto soccorso solo dopo le 23.30.

In quell'area del nosocomio di riferimento dell'alto Canavese, tra l'altro, sono in corso dei lavori di ammodernamento che interessano proprio il pronto soccorso. L'attuale sistemazione provvisoria, evidentemente, non sta aiutando medici e infermieri ad operare al meglio. Mancherebbero infatti spazi e personale. Questo, unito al picco di ricoveri, sta generando una serie di ampi disagi che, alla fine, finiscono col rallentare le operazioni di soccorso. Secondo alcune testimonianze, tra l'altro, è da mesi che non si registrano miglioramenti nel servizio.

Cronaca
CHIAVERANO - Vandali in azione: il Comune chiede aiuto ai genitori
CHIAVERANO - Vandali in azione: il Comune chiede aiuto ai genitori
Il sindaco si appella alle famiglie: «Altrimenti saremo costretti a sanzioni amministrative, denunce e richieste di risarcimento»
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
SAN GIUSTO CANAVESE - Sbatte contro lo spartitraffico e finisce nella rotonda: ferito un uomo di Alpette
Incidente stradale, oggi pomeriggio, lungo la provinciale 53. Al confine tra San Giorgio e San Giusto, quasi di fronte all'ex Pininfarina, un uomo ha «parcheggiato» la propria vettura direttamente sulla rotonda...
LAVORO - A Brandizzo ha aperto il nuovo centro di Amazon - VIDEO
LAVORO - A Brandizzo ha aperto il nuovo centro di Amazon - VIDEO
Da ieri mattina è pienamente operativo il nuovissimo centro di smistamento di Amazon, aperto da circa tre settimane
MONTANARO - Troppi batteri nell'acqua: a scuola solo bottigliette
MONTANARO - Troppi batteri nell
Secondo le analisi Asl, nell'acqua dei rubinetti sono stati trovati dei valori di batteri leggermente superiori al consentito
CUORGNE' - Pensionato sprint coltiva marijuana nel suo terreno
CUORGNE
I carabinieri hanno scoperto cinque piante di cannabis e 250 grammi di foglie di marijuana già essiccate. 65enne denunciato
IVREA - Violenza sessuale in classe: maestro elementare assolto
IVREA - Violenza sessuale in classe: maestro elementare assolto
Per il collegio giudicante non erano sufficienti le prove dell'accusa che aveva chiesto una condanna a 4 anni di reclusione
LOMBARDORE-LEINI - Lavori sulla 460: code e disagi per il semaforo
LOMBARDORE-LEINI - Lavori sulla 460: code e disagi per il semaforo
«I lavori dureranno pochi giorni senza necessità di chiudere la strada al traffico», conferma il consigliere Antonino Iaria
CHIVASSO - Anziana con fratture in casa di riposo: indagano i Nas
CHIVASSO - Anziana con fratture in casa di riposo: indagano i Nas
Secondo il referto dei medici dell'ospedale di Chivasso le ferite potrebbero essere state causate da un evento traumatico
RIVAROSSA - Navigatore tradisce l'autista: camion incastrato - FOTO
RIVAROSSA - Navigatore tradisce l
Ennesimo problema con un mezzo pesante proprio in centro al paese. La polizia municipale ha dovuto chiudere la strada
CASTELLAMONTE - Ladri golosi rubano 30 chili di Parmigiano e Grana Padano: presi dai carabinieri
CASTELLAMONTE - Ladri golosi rubano 30 chili di Parmigiano e Grana Padano: presi dai carabinieri
Tre persone nei guai per furto aggravato. A bordo della loro utilitaria i militari dell'Arma hanno recuperato Parmigiano Reggiano e Grana Padano, in parte rubati a Moncrivello e in parte al Bennet di Castellamonte
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore