CUORGNE' - Dimesso dal pronto soccorso, muore il giorno dopo per un infarto: medico condannato

| Cinque mesi di condanna per omicidio colposo. Il tribunale di Ivrea si č espresso cosė, oggi, ai danni di Roberto Scala, 53 anni, medico del pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgnč. Condannato per il decesso del cuoco Paolo Monteu Saulat

+ Miei preferiti
CUORGNE - Dimesso dal pronto soccorso, muore il giorno dopo per un infarto: medico condannato
Cinque mesi di condanna per omicidio colposo. Il tribunale di Ivrea si è espresso così, oggi, ai danni di Roberto Scala, 53 anni, medico del pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgnè. Condannato per il decesso del cuoco originario di Pont Canavese, Paolo Monteu Saulat, 41 anni. Decesso avvenuto per infarto il primo settembre del 2011 in un'abitazione di Sant'Anna Boschi, frazione di Castellamonte, dove venne ritrovato il corpo. 
 
La procura di Ivrea decise di fare luce sulla morte del 41enne che, nella settimana precedente il decesso, si era presentato due volte al pronto soccorso dell’ospedale di Cuorgnè, lamentando forti dolori al torace e al braccio sinistro. L’ultima visita il giorno prima della morte. Paolo Monteu Saulat era arrivato al pronto soccorso alle 12 ed era stato regolarmente dimesso, dopo una serie di esami, nove ore più tardi. Sono stati i famigliari, il giorno dopo, ad allertare i carabinieri, dato che nessuno era stato più in grado di contattare l’uomo. 
 
La perizia redatta dal medico legale Roberto Testi ha confermato la tesi dell’accusa: i sintomi erano molto chiari e annunciavano un possibile infarto. Cosa che, purtroppo, si è effettivamente verificata nemmeno 24 ore dopo l'ultima visita al pronto soccorso di Cuorgnè. Per questo è finito sul banco degli imputati il medico che, in quell'occasione, si occupò del paziente. Lo stesso Testi lo ribadì in aula: «Se il medico avesse disposto, alla luce dei chiari sintomi di una patologia cardiaca, un immediato ricovero, con successivo intervento, le possibilità che aveva il paziente di sopravvivere erano del 100%».
Dove è successo
Cronaca
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO -Trovate sei persone vive: proseguono le operazioni di soccorso - FOTO
SLAVINA SULL
In nottata gli uomini del CNSAS Piemonte - Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno continuato a spalare neve. Insieme ai colleghi di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna operano i tecnici della delegazione canavesana
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
DISASTRO ASA - Regione e Governo voltano le spalle al Canavese: niente accordo, i sindaci presentano ricorso
Colpo di scena: l'accordo sui debiti dell'ex consorzio pubblico salta in extremis. Il mancato aiuto da Roma e dalla Regione ha convinto i sindaci ad opporsi al Lodo Asa che l'anno scorso li ha condannati a pagare...
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: all'opera i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico - FOTO
SLAVINA SULL
Si tratta di tecnici provenienti dalle delegazioni Canavesana, Cuneo, Mondovė, Ossola, Valsusa, oltre a due speleologi. La squadra č stata composta nella serata di ieri dopo la richiesta di rinforzi da parte della protezione civile
AGLIE' - Incendio in centro distrugge abitazione: vigili del fuoco combattono contro le fiamme - FOTO e VIDEO
AGLIE
Drammatico incendio in via Michela, pieno centro storico alladiese. Le fiamme si sono estese a un intero caseggiato. Vigili del fuoco al lavoro per domare le fiamme. Paura per i residenti della zona: tutti illesi
CUORGNE' - Spaccata nella notte: furto di gratta e vinci e sigarette
CUORGNE
Nel mirino la tabaccheria di corso Torino. Banditi messi in fuga dalla vigilanza. Indagini dei carabinieri cuorgnatesi in corso
RIVARA - Incidente stradale all'incrocio: due automobilisti feriti
RIVARA - Incidente stradale all
Schianto intorno alle 11, in corso Vittorio Emanuele, al bivio per Camagna. Si sono scontrate una Fiat Grande Punto e una Panda
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
LOCANA - Armi e arnesi da scasso in auto: due giovani denunciati
I materiali recuperati dai carabinieri a bordo dell'auto di due ragazzi di Cirié di 18 e 17 anni, entrambi denunciati a piede libero
CUORGNČ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
CUORGNČ - Ex tabaccaio intossicato dal monossido di carbonio: grave in ospedale
L'episodio in pieno centro a Cuorgnč dove un ex commerciante della cittā di 73 anni, residente in via Garibaldi, č rimasto gravemente intossicato dal malfunzionamento del riscaldamento
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
CASELLE - Record di passeggeri in aeroporto: quasi 4 milioni
Il Pertini registra il record storico di passeggeri superando il precedente record annuale del 2011. Crescita 7,8% rispetto all'anno scorso
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
LEINI - Insultano i vigili urbani su Facebook: quattro denunciati
Gli accusati, interrogati dagli agenti, hanno ammesso le proprie colpe, spiegando perō che non pensavano Ģfosse un reatoģ
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore