CUORGNE' - Furti nelle case: banda italo-albanese condannata

| Gli accertamenti, coordinati dai carabinieri di Cuorgnč, erano partiti dalle celle telefoniche e dalle modalitą dei furti

+ Miei preferiti
CUORGNE - Furti nelle case: banda italo-albanese condannata
Sono stati condannati dal tribunale di Ivrea i banditi arrestati a dicembre dai carabinieri di Cuorgnè, autori furti in diverse abitazioni del Canavese. Il tribunale ha condannato a un anno e otto mesi Roland Kola, 31 anni albanese, a due anni e otto mesi Enrico Gaeta, 24 anni di Rivarolo Canavese, a due anni e nove mesi Matteo Cedola, 49 anni, residente a Cuorgnè. Autori di colpi «puliti»: per entrare nelle case non sfondavano nemmeno una finestra. Erano abili a smontare infissi e pannelli per lasciare meno tracce possibili. Pronti a tutto, anche a svaligiare villette con i proprietari dentro, come hanno appurato i carabinieri con le intercettazioni telefoniche.
 
Gli accertamenti, coordinati dai militari di Cuorgnè, sono partiti dalle celle telefoniche e dalle modalità dei furti che, di fatto, hanno tradito la banda. I militari si sono subito resi conto delle similitudini tra i diversi colpi, soprattutto sull’abilità dei ladri ad entrare nelle case senza abbattere porte e finestre. Gente esperta, capace di effettuare ripetuti sopralluoghi prima di entrare in azione. Anche i telefoni cellulari venivano cambiati di continuo, circostanza che ha costretto i carabinieri di Cuorgnè a un super lavoro. La banda prediligeva il furto di orologi e preziosi che poi rivendeva nei «compro oro» della zona. Nella foto Cedola, Gaeta e Kola.
Video
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - La cittą perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
RIVAROLO - La cittą perde anche il museo delle auto storiche del Vallesusa
Possibile un trasloco in Manifattura a Cuorgnč. L'addio della galleria ultimo disastro del fallimento della Rivarolo Futura
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
DROGA - Controlli della Finanza nelle stazioni ferroviarie
Le unitą cinofile del Gruppo Torino, hanno identificato centinaia di persone sia all'interno che all'esterno delle stazioni
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
IVREA - Omicidio di un ex dipendente della Olivetti scomparso nel nulla: il fratello va a processo
La procura ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Angemi, 55 anni, di Ivrea, accusato di aver fatto sparire il fratello Angelo. Dovrą rispondere di omicidio volontario, abbandono di incapace e truffa ai danni dello Stato
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
IVREA - Le stupende foto di John Phillips al museo civico Garda
L'obiettivo di John Phillips sul mondo. Dalla guerra mondiale alla nascita della Repubblica Italiana. Aperta fino al 4 marzo
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
EDITORIA - Fondi ai giornali locali in Canavese, condannati gli ex editori
Il procedimento penale in questione era nato da un esposto conoscitivo e da una segnalazione fatta dal sindacato dei giornalisti di Torino
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
VOLPIANO - Elicottero caduto, il ricordo dei carabinieri periti - FOTO
Oggi pomeriggio a Volpiano, il comandante Generale dell’Arma, Generale Tullio Del Sette ha ricordato i militari morti
LEINI - L'eccellenza del centro medico della Juve per «Gli Amici di Matteo»
LEINI - L
Al centro di Leini de «Gli Amici di Matteo», un'equipe si occuperą della riabilitazione logopedica e neuropsicomotoria
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
SICUREZZA - Guardia di Finanza e Soccorso Alpino uniscono le forze
Č stato siglato oggi un protocollo d'intesa per rafforzare la collaborazione nelle attivitą operative e di soccorso in montagna
IVREA - Ghiaccio sui marciapiedi: decine di feriti in ospedale
IVREA - Ghiaccio sui marciapiedi: decine di feriti in ospedale
E' il bilancio favorito dal mancato spargimento di sale su strade e marciapiedi. Il Comune č rimasto senza scorte di sale...
CASTELLAMONTE - Le tazzine artistiche vanno di nuovo in trasferta - FOTO
CASTELLAMONTE - Le tazzine artistiche vanno di nuovo in trasferta - FOTO
«Espresso and Cappuccino Cup», la mostra nata a Castellamonte, va nuovamente in trasferta, questa volta al Museo Internazionale Design Ceramico di Laveno-Mombello
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore