CUORGNE' - I pullman tornano a fermarsi anche in frazione Salto

| Su richiesta del consigliere regionale Mauro Fava, l'Agenzia per la mobilità piemontese ha rimodulato il percorso dei bus

+ Miei preferiti
CUORGNE - I pullman tornano a fermarsi anche in frazione Salto
Novità importanti per gli studenti cuorgnatesi. Accogliendo le segnalazioni provenienti dal territorio, e dietro pressione del consigliere regionale Mauro Fava, l’Agenzia per la mobilità piemontese ha rimodulato il percorso dei bus in orario scolastico che partono da Pont Canavese, inserendo la fermata a Salto.

«Sono soddisfatto per il risultato raggiunto: abbiamo così accolto le richieste di numerose famiglie che avevano sollevato il problema del trasporto degli studenti a scuola – spiega il consigliere regionale Mauro Fava – Con i funzionari dell’Amp abbiamo adottato una soluzione che è già stata comunicata a Gtt e all’azienda che gestisce il servizio, la Vi.Mu., e che verrà sperimentata in questi mesi. Per ovviare alla necessità di inserire le nuove fermate verrà modificato il percorso. Ovviamente, monitoreremo la frequenza di utilizzo del bus per poi verificare gli eventuali correttivi da apporre. Stiamo lavorando con tutti gli operatori del trasporto pubblico su gomma per risolvere le tante criticità che da tempo sono state segnalate dagli utenti».

L’intervento rientra nel programma più ampio di interventi a favore dei residenti nelle località più disagiate. «Vogliamo assicurare a tutti, soprattutto a chi vive nelle frazioni e nei centri di valle e montani, la possibilità di utilizzare i mezzi pubblici per recarsi nei capoluoghi o per raggiungere gli istituti scolastici senza dover per forza utilizzare le auto private – aggiunge ancora Fava –  vogliamo garantire e anzi incentivare la residenzialità nei piccoli Comuni montani e nelle frazioni: per farlo bisogna fornire i servizi essenziali ed uno dei tasselli fondamentali è il potenziamento del trasporto pubblico». Il servizio modificato con l’inserimento della nuova fermata sarà operativo nei prossimi giorni.

Cronaca
VALCHIUSELLA - Bracconieri nei boschi e trappole per gli animali: scuoiato vivo un capriolo - FOTO
VALCHIUSELLA - Bracconieri nei boschi e trappole per gli animali: scuoiato vivo un capriolo - FOTO
L'Associazione Nazionale Agriambiente Torino sta indagando sul macabro ritrovamento di domenica scorsa nei boschi tra Valchiusa e Traversella. Agli occhi degli operatori del Reparto Montano si è presentato uno spettacolo indegno
LAVORO - Dopo le proteste trovato l'accordo per la Olisistem
LAVORO - Dopo le proteste trovato l
Il gruppo annovera tra i 150 clienti realtà internazionali di industria, finanza, retail, luxury, trasporti e settore pubblico
CHIVASSO - Droga a scuola, il preside chiama i carabinieri
CHIVASSO - Droga a scuola, il preside chiama i carabinieri
Due giovani sono stati segnalati alla prefettura. Uno di questi è minorenne. Recuperata marijuana in un bagno dell'istituto
IVREA - Spaccia marijuana agli studenti: 18enne iraniano arrestato dai carabinieri. Aveva chiesto l'asilo politico - VIDEO
IVREA - Spaccia marijuana agli studenti: 18enne iraniano arrestato dai carabinieri. Aveva chiesto l
I carabinieri lo hanno fermato mentre era intento a cedere stupefacente a giovani studenti nelle adiacenze dell'Istituto Superiore Giovanni Cena di Ivrea, rinvenendogli indosso circa 20 grammi di marijuana e denaro contante
VOLPIANO - 'Ndrangheta: per la faida volpianese chiesti quattro ergastoli
VOLPIANO -
Sono gli omicidi di Antonio e Antonino Stefanelli, del loro autista Francesco Mancuso e quello successivo di Roberto Romeo
TANGENZIALE - Incidente tra gli svincoli di Borgaro e Caselle - FOTO
TANGENZIALE - Incidente tra gli svincoli di Borgaro e Caselle - FOTO
Feriti una ragazza di 25 anni, passeggera di una Volkswagen Scirocco, e il 52enne italiano alla guida della Renault Clio
IVREA - Ecco la mostra: «Castellazzo e Mugnaie: 70 anni di incontri»
IVREA - Ecco la mostra: «Castellazzo e Mugnaie: 70 anni di incontri»
L'esposizione proporrà 70 fotografie di 70 Mugnaie che nella domenica di Carnevale hanno preso parte alla Fagiolata Benefica
Salini Impregilo ora si chiama WeBuild, le grandi opere in Italia hanno un nuovo leader
Salini Impregilo ora si chiama WeBuild, le grandi opere in Italia hanno un nuovo leader
Il passaggio da Salini a WeBuild, gruppo con 35 mila dipendenti in tutto il mondo, rimarca i profondi cambiamenti che si sono verificati nell’assetto finanziario del gruppo dopo un aumento di capitale da 600 milioni di euro.
CHIVASSO-LEINI - Estorsioni e rapine: condannati in cinque
CHIVASSO-LEINI - Estorsioni e rapine: condannati in cinque
L'inchiesta aveva portato alla luce una serie di episodi di violenza tra Chivasso, Settimo e Leinì contro diversi commercianti
CASTELLAMONTE - Incidente stradale, due persone ferite
CASTELLAMONTE - Incidente stradale, due persone ferite
I conducenti sono stati medicati sul posto dal personale del 118 e successivamente trasportati in ambulanza all'ospedale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore