CUORGNE' - Il ministero blocca le nomine: studenti disabili restano senza insegnanti

| Il caso, gravissimo, è emerso all'istituto superiore «25 Aprile»

+ Miei preferiti
CUORGNE - Il ministero blocca le nomine: studenti disabili restano senza insegnanti
Il Ministero blocca le liste dei supplenti e la scuola è costretta ad avvisare le famiglie che non sarà garantita la totale assistenza ai ragazzi con disabilità regolarmente iscritti. E' successo all'istituto «25 Aprile» di Cuorgnè che, venerdì scorso, prima dell'inizio delle lezioni, ha dovuto avvertire le famiglie della spiacevole situazione. Di fatto, a causa del blocco delle nomine imposto dal Ministero e dal provveditorato, la scuola non ha potuto chiamare in servizio gli insegnanti di sostegno, trovandosi, all'inizio dell'anno scolastico, con appena due professori su dieci. Da qui l'inevitabile telefonata alle famiglie che, in molti casi, si sono viste costrette a tenersi i figli a casa. Con la speranza che il disagio duri solo questa settimana. Il 25 Aprile è sempre stata una scuola molto attenta ai ragazzi portatori di handicap. Purtroppo questa spiacevole situazione è stata generata dai ritardi altrui.

A dare voce ai genitori è l’associazione «Buoni Amici Onlus» di Favria, che si occupa proprio di giovani diversamente abili. «E’ chiaro che nella scuola pubblica ci sono studenti di serie A e studenti di serie B - dice il presidente Daniele Campolmi - qui si lede il diritto allo studio dei ragazzi con disabilità». L’associazione ha raccolto le segnalazioni dei genitori che venerdì hanno ricevuto la telefonata dalla scuola. «In pratica il 25 Aprile ha confermato che, in questo momento, non è in grado di fornire l’assistenza – spiega Campolmi – invitando le famiglie a non portare a scuola i ragazzi con handicap. Comprendo che non sia una responsabilità dell’istituto ma perché non avvertire prima le famiglie?».

L’associazione chiede al territorio di intervenire, di fare «squadra» per garantire a tutti gli studenti un pari trattamento. «Il 25 Aprile paga quello che sta succedendo a livello nazionale e di provveditorato. La rete sociale del territorio deve intervenire. Per assurdo le famiglie non sanno ancora quando potranno portare i ragazzi a scuola».

Oggi è prevista al provveditorato una conferenza dei servizi per sbloccare la situazione. Se il 25 Aprile (come altri istituti superiori) potrà chiamare i supplenti dalla lista delle nomine già redatta nelle scorse settimane, il problema si dovrebbe risolvere al più tardi per lunedì. Purtroppo Ministero e provveditorato, inspiegabilmente, anzichè dare la precedenza alle nomine per gli insegnanti di sostegno, hanno congelato le graduatorie, posticipando una decisione ad anno scolastico già iniziato.

Dove è successo
Cronaca
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l'auto utilizzata dai ladri per raggirare i pensionati - FOTO
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l
Potrebbero aver agito in tantissimi Comuni del Canavese, della provincia e anche a Torino i malviventi intercettati ieri mattina a Caselle dopo l'ennesima truffa ai danni di un'anziana. Uno di loro è stato arrestato
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che riassume mesi di disagi
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l'Asl To4 sulla questione sicurezza
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l
Solo qualche giorno fa un'altra aggressione è stata registrata nel Presidio Ospedaliero di Chivasso. Allarme tra i dipendenti
BORGOMASINO - Rubano 200 mila euro di materiale sportivo: due arresti
BORGOMASINO - Rubano 200 mila euro di materiale sportivo: due arresti
Operazione coordinata dalla procura di Aosta per un ingente furto in un negozio. In manette due fratelli di Borgomasino
CASELLE - Truffe agli anziani: malvivente di Montalenghe arrestato dai carabinieri dopo un furto
CASELLE - Truffe agli anziani: malvivente di Montalenghe arrestato dai carabinieri dopo un furto
L’uomo è stato sorpreso mentre fungeva da “palo” in attesa di due complici che consumavano una truffa, qualificandosi come tecnico dell’acquedotto e vigile urbano (in borghese), nei confronti di una 75enne residente a Caselle
VALPERGA - Finto vigile porta via risparmi e gioielli a due anziani
VALPERGA - Finto vigile porta via risparmi e gioielli a due anziani
Il sindaco Gabriele Francisca avverte la popolazione: «Sono italiani, alti, uno con pizzetto, l'altro con barba curata e brizzolato»
TORINO OTLET VILLAGE - Aperto il grande outlet alle porte di Torino
TORINO OTLET VILLAGE - Aperto il grande outlet alle porte di Torino
600 i dipendenti dello store, 90 i negozi ma è già in programma un primo ampliamento del 30%
CUORGNE' - La Pro loco festeggia i suoi primi 50 anni
CUORGNE
Nel corridoio del primo piano del Municipio anche una mostra con la storia della Pro loco
IVREA - Ospedale insicuro. Il sindacato: «Spray urticante al personale»
IVREA - Ospedale insicuro. Il sindacato: «Spray urticante al personale»
Il Nursind, il sindacato degli infermieri, ha chiesto un incontro urgente alla direzione generale dell'Asl To4 e al sindaco Della Pepa
BARONE - Incendio in azienda: intervento dei pompieri - VIDEO
BARONE - Incendio in azienda: intervento dei pompieri - VIDEO
Sul posto hanno operato cinque squadre dei vigili del fuoco di Ivrea, Rivarolo Canavese e Torino, compreso il nucleo Nbcr
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore