CUORGNE' - Il nuovo pronto soccorso è realtà: viaggio nel nuovo reparto costato 2 milioni di euro - FOTO e VIDEO

| L'investimento nella predisposizione del pronto soccorso provvisorio non andrà perso: ora che il servizio ritornerà nella sua sede originaria ristrutturata i locali provvisori torneranno a essere utilizzati come ambulatori rinnovati

+ Miei preferiti
CUORGNE - Il nuovo pronto soccorso è realtà: viaggio nel nuovo reparto costato 2 milioni di euro - FOTO e VIDEO
Questa mattina, alla presenza dell’assessore all’istruzione, lavoro, formazione professionale della Regione Piemonte, Gianna Pentenero, è stato inaugurato il nuovo pronto soccorso dell'ospedale di Cuorgnè. «Il presidio - ha commentato il direttore generale dell’Asl to4, Lorenzo Ardissone - rientra a pieno titolo nella rete ospedaliera aziendale come presidio di area disagiata e con un pronto soccorso che conta circa 16.500 passaggi all’anno. Ora dispone di un servizio di emergenza-urgenza ancora più efficiente».

L’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta, trattenuto in Consiglio Regionale per l’esame di una delibera in materia di edilizia sanitaria, ha tenuto a inviare una nota: «Caro direttore Ardissone, la seduta in corso oggi del Consiglio regionale dedicata all’esame di una importante delibera sull'edilizia sanitaria mi impedisce di raggiungere Cuorgnè per condividere con gli operatori della sanità canavesana e con i sindaci del territorio l'importante inaugurazione del Pronto soccorso del presidio ospedaliero di Cuorgnè.Vorrei non ci fossero equivoci; la mia assenza oggi non è dovuta né a scarsa attenzione per Cuorgnè, né tanto meno alla sottovalutazione di un momento atteso da tanto tempo.

L'impegno in Consiglio regionale mi impone di essere presente per seguire l'approvazione di un atto indispensabile che prevede investimenti e programmazione proprio in materia di edilizia sanitaria, un tema sentito in tutte le realtà ospedaliere del nostro Piemonte. Condivido con tutti voi presenti l'orgoglio di consegnare alla popolazione di Cuorgnè oggi un pronto soccorso all’avanguardia soprattutto rispetto agli standard di sicurezza. Una struttura adatta e funzionale per i pazienti, ma anche per gli operatori, con spazi più accoglienti e umanizzati. So che anche l"amico sindaco Beppe Pezzetto oggi è trattenuto da altri impegni e mi riprometto al suo rientro di venire a Cuorgnè per visitare ufficialmente con lui la nuova realizzazione. Buona inaugurazione a tutti e a presto».

I lavori di realizzazione del nuovo pronto soccorso derivano dalle più ampie opere di adeguamento dell’ospedale di Cuorgnè alle norme antincendio e alle norme in materia di salute e di sicurezza nei luoghi di lavoro, per le quali è stato previsto un finanziamento regionale complessivo di circa 2 milioni di euro. Sono anche stati realizzati il nuovo impianto di climatizzazione, l’adeguamento degli impianti dei gas medicali, elettrici e speciali (per esempio, la rilevazione fumi, l’allarme incendio, la chiamata d’emergenza) e l’impianto di posta pneumatica di collegamento tra pronto soccorso e laboratorio analisi per l’invio rapido delle provette e la veloce ricezione dei relativi referti. 

L’investimento nella predisposizione del pronto soccorso provvisorio non andrà perso: ora che il servizio ritornerà nella sua sede originaria ristrutturata i locali provvisori torneranno a essere utilizzati come ambulatori, ma completamente rinnovati. Contemporaneamente l’Asl ha proceduto, con propri fondi, circa 300 mila euro, all’ammodernamento dei locali di degenza dell’area medica (geriatria, lungodegenza, medicina) e della struttura dedicata all’attività chirurgica in day surgery.

«L’ospedale di Cuorgnè ora risulta rivisitato globalmente e assicura standard elevati, sia dal punto di vista strutturale sia dal punto di vista logistico e tecnologico. A testimonianza della volontà regionale e aziendale di mantenere per questo Presidio ospedaliero l’importante ruolo che ha svolto fino a oggi», ha aggiunto Ardissone. Il taglio del nastro è stato effettuato dall’operatrice che da più anni lavora all'ospedale di Cuorgnè, Emma Seren Rosso, tecnica di laboratorio.

Video
Galleria fotografica
CUORGNE - Il nuovo pronto soccorso è realtà: viaggio nel nuovo reparto costato 2 milioni di euro - FOTO e VIDEO - immagine 1
CUORGNE - Il nuovo pronto soccorso è realtà: viaggio nel nuovo reparto costato 2 milioni di euro - FOTO e VIDEO - immagine 2
CUORGNE - Il nuovo pronto soccorso è realtà: viaggio nel nuovo reparto costato 2 milioni di euro - FOTO e VIDEO - immagine 3
CUORGNE - Il nuovo pronto soccorso è realtà: viaggio nel nuovo reparto costato 2 milioni di euro - FOTO e VIDEO - immagine 4
CUORGNE - Il nuovo pronto soccorso è realtà: viaggio nel nuovo reparto costato 2 milioni di euro - FOTO e VIDEO - immagine 5
CUORGNE - Il nuovo pronto soccorso è realtà: viaggio nel nuovo reparto costato 2 milioni di euro - FOTO e VIDEO - immagine 6
Cronaca
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
Sabato la manifestazione che chiude da ormai oltre un decennio il programma turistico dell'agosto Ingriese
IVREA-SANTHIA' - Senza lavoro minaccia di buttarsi dal ponte: salvato da polizia e vigili del fuoco - FOTO
IVREA-SANTHIA
Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale di Torino. Sono stati proprio i poliziotti ad intavolare una «trattativa» con il ragazzo e a convincerlo a desistere
CIRIE' - Va a fuoco l'auto di un senzatetto: ancora il piromane?
CIRIE
Toccherà ai carabinieri di Venaria Reale chiarire le cause dell'incendio. Potrebbe trattarsi dell'azione del solito idiota
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
I carabinieri hanno arrestato due albanesi per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
Una donna è morta in ospedale dopo l'incidente avvenuto in via Cascinette. La dinamica dell'incidente è adesso al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ivrea. Il centauro, un 36enne eporediese, sarà denunciato
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
Clemente, già alle prese con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri di Chivasso e tradotto nel carcere di Ivrea
BORGIALLO - Attività non autorizzate nel night: scatta la multa
BORGIALLO - Attività non autorizzate nel night: scatta la multa
I titolari del locale hanno presentato ricorso al Tar del Piemonte: se ne discuterà nell'udienza del prossimo venti settembre
CASTELLAMONTE - Dimesso dall'ospedale di Cuorgnè, muore tre giorni dopo: lunedì il funerale
CASTELLAMONTE - Dimesso dall
Sedici giorni dopo il decesso, via libera alle esequie del volontario della Croce Rossa, Giuseppe Panella. Aveva 70 anni: era stato ricoverato dopo un tamponamento avvenuto sulla provinciale per Ozegna. Indagini in corso della procura
CERESOLE REALE - Inaugurato il sacrario in memoria del Battaglione Levanna
CERESOLE REALE - Inaugurato il sacrario in memoria del Battaglione Levanna
Un doveroso omaggio ad uno dei battaglioni storici degli Alpini che meritò due Medaglie d'Argento al Valor Militare
OMICIDIO SETTIMO - L'assassino portato in carcere a Ivrea
OMICIDIO SETTIMO - L
Associato al carcere di Ivrea, Christian Clemente, il ragazzo, che questa notte ha ucciso il patrigno a colpi di pistola
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore