CUORGNE' - Le polemiche non fermano la zona blu: da oggi si paga

| Oggi entrano in funzione in quattro piazze del centro i parcometri che distribuiranno i ticket per la sosta a pagamento

+ Miei preferiti
CUORGNE - Le polemiche non fermano la zona blu: da oggi si paga
Oggi entrano in funzione in quattro piazze del centro di Cuorgnè i parcometri  che distribuiranno i ticket per la sosta a pagamento negli stalli individuati con le apposite strisce blu. Le aree interessate sono piazza Martiri per poco più di un terzo degli spazi disponibili, piazza Morgando, piazza Rebuffo e piazzale Aldo Maggi (zona ospedale). Gli stalli complessivi a pagamento sono 217.

Le tariffe stabilite dall’Amministrazione Comunale sono così articolate: tariffa oraria 50 centesimi , con un minimo di 20 centesimi, corrispondente a 24 minuti di sosta. Per ogni pagamento è applicata, in automatico, una tolleranza di 10 minuti.    Tariffa giornaliera 3 euro. Abbonamento mensile 30 euro (a partire dal mese di maggio, acquistabile presso il Comando di Polizia Municipale). L’orario è dalle 8 alle 19, da lunedì a sabato, con esclusione dei giorni festivi e dell’intero mese di agosto. Il giovedì mattina sono a pagamento gli stalli blu nelle aree non interessate dal mercato, mentre in piazza Martiri e piazza Morgando riprende il normale funzionamento nel pomeriggio ad avvenuta riapertura delle aree.

I parcometri funzionano con contante. A brevissimo sarà  possibile assolvere il pagamento anche attraverso le applicazioni di Telepass e EasyPark che consentono l’addebito dei soli minuti di effettivo utilizzo, con possibilità di modificare, anche a distanza, il tempo di sosta. «Il ricavato delle soste a pagamento sarà sicuramente destinato al miglioramento della viabilità cittadina e alla manutenzione stradale», afferma l’assessore alla viabilità e lavori pubblici Silvia Leto. L’assessore Mauro Fava osserva che «nella decisione sono state considerate  anche le esigenze dei commercianti , alcuni dei quali  preoccupati per eventuali ricadute negative sulla loro attività. In piazza Morgando sono previsti  9 stalli liberi per sosta di 30 minuti, oltre a spazi riservati a operazioni di carico e scarico».

L’assessore alla Pianificazione e Finanze Laura Febbraro afferma che «dopo aver valutato quanto praticato da altri Comuni della zona, le tariffe sono state stabilite sui livelli minimi. Con la tariffa  giornaliera a 3 euro e l’abbonamento mensile abbiamo voluto agevolare i lavoratori e tutti coloro che hanno necessità di soste lunghe e non vogliono o non possono parcheggiare in  zone libere meno centrali». Il sindaco Beppe Pezzetto conclude: «Sono fiducioso che questa iniziativa, intrapresa dopo una lunga riflessione su pro e contro, potrà portare benefici alla città, a tutti coloro che vi abitano e vi lavorano. Monitoreremo con serenità e responsabilità nei prossimi mesi i risultati, ascolteremo i cittadini  e raccoglieremo tutti gli elementi utili per eventuali aggiustamenti».

Fin qui, però, dai cittadini sono arrivate solo pesanti critiche alla decisione dell'amministrazione comunale. Stamattina alle 9, come dimostra l'immagine scattate da alcuni solerti cittadini cuorgnatesi, la zona blu in piazza d'Armi era deserta...

Galleria fotografica
CUORGNE - Le polemiche non fermano la zona blu: da oggi si paga - immagine 1
Cronaca
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
La collaboratrice domestica infedele rubava oggetti preziosi nelle case dove lavorava. E' stata condannata a undici mesi
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
Dopo l'incidente costato la vita ad un operaio di Favria, via libera ai lavori per installare un impianto semaforico in grado di segnalare l'acqua alta nel sottopasso di via Galileo Ferraris che porta a Feletto
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti gią in libertą
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti gią in libertą
La convalida del fermo č stata effettuata dal giudice che non ha ritenuto i due pericolosi per l'incolumitą pubblica
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
Nove condanne, con pene che vanno da 4 a 13 anni, hanno chiuso il processo nato da un'inchiesta dei carabinieri del Ros
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
Il pericoloso insetto č uscito dal cassone della tapparella e ha colpito la padrona di casa. Per fortuna non era allergica
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
C'č anche il nome di Carlo Bollero, ex sindaco di Rivarolo Canavese, tra i 53 indagati nell'ambito dell'operazione «Perseo» dei carabinieri, quella che la scorsa settimana ha portato all'arresto del noto imprenditore Pasquale Motta
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
Nei guai un italiano di 45 anni, residente a Cavagnolo. Dovrą rispondere di atti osceni. L'episodio su un pullman della Gtt
VIALFRE' - Il Canavese ospita il maxi raduno degli scout
VIALFRE
Dal primo al tredici agosto, pił di 4000 scout per il Campo 2018 del Corpo Nazionale Giovani Esploratori
IVREA - Marilena Nappa Pola č la presidente dell'Inner Wheel
IVREA - Marilena Nappa Pola č la presidente dell
Nel suo discorso di congedo, Sabina Chiodi Ferraris ha sottolineato come abbia cercato di realizzare il tema dell'anno
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore