CUORGNE' - Le scuole del Canavese al lavoro per la sicurezza stradale

| Nasce il progetto «Rete di sicurezza. In ricordo di Laura» che prevede 7200 euro complessivi di premi in borse di studio

+ Miei preferiti
CUORGNE - Le scuole del Canavese al lavoro per la sicurezza stradale
Un concorso per gli studenti destinato a sensibilizzarli nella sicurezza stradale. Nasce così il progetto «Rete di sicurezza. In ricordo di Laura» che prevede 7200 euro complessivi di premi in borse di studio per gli allievi della scuole che fanno parte di «Scuole X Canavese = Rete». Borse di studio offerte dai fratelli Terrando. «La Rete SCR è consapevole dell'importanza dell’educazione alla sicurezza stradale: che ci si muova a piedi, in bicicletta, in motorino, in automobile o grazie ai mezzi pubblici le conoscenze e le consapevolezze che rendono i nostri allievi pronti ad affrontare l'ambiente strada sono di basilare importanza per la “Cittadinanza attiva” e la prevenzione del rischio - spiegano i promotori - il presente concorso vuole contribuire al “miglioramento dell’educazione stradale e della preparazione degli utenti della strada” in sintonia con gli orientamenti 2011-2020 “Verso uno spazio europeo della sicurezza stradale” dell’Unione Europea, consapevoli del fatto che l’educazione al corretto comportamento su strada si contestualizza nelle tematiche più generali di educazione alla legalità, alla cittadinanza attiva ed al rispetto della Costituzione».
 
Le attività saranno realizzate grazie alla collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte – Ambito Territoriale di Torino, della Polizia Stradale, Sezione di Torino, e della Città di Cuorgnè. Ogni scuola della rete potrà partecipare con lavori realizzati da una classe, da più classi, da un gruppo o più gruppi interclasse. I lavori-progetti dovranno avere come finalità la promozione della cultura della sicurezza stradale, focalizzando i contenuti sulla prevenzione, sulle regole della strada, sui fattori di rischio,  sui comportamenti, ecc. e potranno essere brevi video, audio, opere artistiche, spot-filmati promozionali, materiali informativi e formativi, gadgets, disegni, manifesti, opuscoli, story board.
 
I premi sono offerti dai Fratelli Ferdinando e Piera Terrando, in ricordo della sorellina Laura, deceduta a causa di un incidente stradale 40 anni fa. La classificazione dei lavori avverrà da parte di un’apposita commissione giudicatrice. Tutti i lavori dovranno essere necessariamente prodotti in formato elettronico (file immagine, audio o video) e fatti pervenire alla rete all’indirizzo di posta scr@istitutomoro.it tassativamente entro il 7 ottobre 2017; verrà data conferma di ricezione. Nella giornata di sabato 14 ottobre si svolgerà l’evento conclusivo cui dovranno partecipare gli allievi coinvolti, aperto alla cittadinanza. Dalle ore 15, presso la Piazza D’Armi di Cuorgnè, dimostrazioni e prove a cura della Polizia stradale del Piemonte e della Valle d’Aosta e dell’Associazione no-profit Scooter sicuro. Dalle ore 16:30 circa, presso i locali della Manifattura, conferenza informativa, premiazione e rinfresco in collaborazione con il Presidio Soci Coop di Cuorgnè. Tutti i prodotti presentati, anche se non vincitori, saranno pubblicati sul sito della Rete.
Cronaca
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedģ verrą eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessitą
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarą smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarą smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papą Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
PASTORI MASSACRATI A CHIVASSO - La procura di Ivrea chiede un ergastolo e 57 anni di carcere
Alla sbarra Daniele Bergero, 26 anni di Front Canavese, Romano Bergero, 34 anni di Foglizzo, Piero Bergero, 31 anni di Oglianico, e Alex Bianciotto, 30 anni di Mercenasco. Le vittime furono uccise a Castelrosso il 24 ottobre del 2017
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
CALUSO - Pestano un 18enne per rubargli il computer: denunciati
Lo scopo della «spedizione punitiva» sarebbe stato quello di recuperare un credito di droga. Indagini dei carabinieri in corso
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
IVREA - Grande successo per la Notte Nazionale del Classico - FOTO
Notte nazionale del Classico gremita di spettatori a Ivrea che hanno invaso «Palazzo degli Studi» che ospita il Liceo Botta
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
BELMONTE - Santuario aperto ma resta il «giallo» sui sacerdoti
I dubbi sulla «fuga» dei tre sacerdoti dal santuario non si diradano. La diocesi di Torino assicura la presenza di religiosi
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore