CUORGNE' - Letame contro i parapendisti: oggi scattano le denunce

| Intanto il sindaco Pezzetto, su Facebook, chiede scusa

+ Miei preferiti
CUORGNE - Letame contro i parapendisti: oggi scattano le denunce
La sagra dell'assurdo di Cuorgnè finirà in tribunale. Come vi avevamo anticipato ieri (con una notizia che oggi è stata ripresa da tutti i giornali cartacei locali - LEGGI QUI) sabato la gara nazionale di parapendio, con oltre 150 appassionati che si sono lanciati da Santa Elisabetta per atterrare a Salto di Cuorgnè, è terminata con un atterraggio nel letame, almeno per i primi a scendere dal santuario. Oggi gli organizzatori della gara sono attesi dai carabinieri di Cuorgnè per le denunce del caso. E lo stesso faranno i proprietari del campo agricolo "concimato" senza autorizzazione. Pare infatti che l'agricoltore poco amante del parapendio, che ha riempito di letame il suo campo, abbia "allargato" il tiro anche al campo vicino, regolarmente affittato dall'organizzazione della corsa per l'atterraggio dei parapendisti. 

C'è ovviamente un pregresso tra l'organizzazione della gara e l'agricoltore in questione. Un presunto screzio per l'utilizzo del campo di atterraggio che avrebbe portato a questa "ripicca". Di sicuro l'uomo sarà ascoltato a breve dai carabinieri. «Sono vent’anni che organizziamo competizioni di questo tipo in Canavese – spiega Flavio Bertarini, maestro di parapendio e promotore della manifestazione -  e il nostro punto di lancio di Santa Elisabetta è conosciuto a livello mondiale. Episodi di questo tipo, purtroppo, rischiano di pregiudicare il lavoro di questi anni fatto anche per promuovere un po’ di turismo in questa zona».

Anche per questo motivo, ieri sera su Facebook, il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, ha chiesto pubblicamente scusa per l'accaduto che certo non gioverà in meglio alla reputazione del Canavese in giro per il mondo. Prima della gara, infatti, diversi turisti stranieri si sono lanciati da Santa Elisabetta. Non potevano sapere che, ad attenderli a Salto, avrebbero trovato la sorpresa...

Cronaca
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
VOLPIANO - Rubava gioielli nelle case dove lavorava: condannata
La collaboratrice domestica infedele rubava oggetti preziosi nelle case dove lavorava. E' stata condannata a undici mesi
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
RIVAROLO - Nel sottopasso della morte il Comune installa il semaforo
Dopo l'incidente costato la vita ad un operaio di Favria, via libera ai lavori per installare un impianto semaforico in grado di segnalare l'acqua alta nel sottopasso di via Galileo Ferraris che porta a Feletto
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti gią in libertą
CASTELLAMONTE - Minacce nei bar: clienti violenti gią in libertą
La convalida del fermo č stata effettuata dal giudice che non ha ritenuto i due pericolosi per l'incolumitą pubblica
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
CHIVASSO - Ex assessore condannato per traffico di stupefacenti
Nove condanne, con pene che vanno da 4 a 13 anni, hanno chiuso il processo nato da un'inchiesta dei carabinieri del Ros
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
IVREA - Donna punta da un calabrone finisce in ospedale
Il pericoloso insetto č uscito dal cassone della tapparella e ha colpito la padrona di casa. Per fortuna non era allergica
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
FAVRIA - Avvisi di garanzia, indagato anche un ex sindaco di Rivarolo Canavese
C'č anche il nome di Carlo Bollero, ex sindaco di Rivarolo Canavese, tra i 53 indagati nell'ambito dell'operazione «Perseo» dei carabinieri, quella che la scorsa settimana ha portato all'arresto del noto imprenditore Pasquale Motta
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
CHIVASSO - Si masturba davanti a una 20enne: denunciato
Nei guai un italiano di 45 anni, residente a Cavagnolo. Dovrą rispondere di atti osceni. L'episodio su un pullman della Gtt
VIALFRE' - Il Canavese ospita il maxi raduno degli scout
VIALFRE
Dal primo al tredici agosto, pił di 4000 scout per il Campo 2018 del Corpo Nazionale Giovani Esploratori
IVREA - Marilena Nappa Pola č la presidente dell'Inner Wheel
IVREA - Marilena Nappa Pola č la presidente dell
Nel suo discorso di congedo, Sabina Chiodi Ferraris ha sottolineato come abbia cercato di realizzare il tema dell'anno
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
MONTI PELATI - Una nuova segnaletica per la riserva naturale - FOTO
Sono stati anche realizzati nuovi interventi di prevenzione e contenimento dell'erosione provocata dalle piogge intense
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore