CUORGNE' - Li rimprovera per gli schiamazzi e viene pestato davanti alla compagna incinta

| Solo due ragazzi, secondo il racconto dei testimoni, avrebbero attivamente partecipato al pestaggio. Gli altri sono però rimasti a guardare. Poi si sono tutti dileguati a piedi verso il centro di Cuorgnè. Indagini dei carabinieri in corso

+ Miei preferiti
CUORGNE - Li rimprovera per gli schiamazzi e viene pestato davanti alla compagna incinta
Li aveva "richiamati" per il troppo rumore sotto il porticato di fronte alla banca. Per tutta risposta è stato pestato a sangue dal branco. E' quello che è successo ieri, intorno alle 18.30, alla fermata del bus in pieno centro a Cuorgnè. Un episodio gravissimo e assurdo, specie per il contesto. La lite tra l'uomo, un 40enne di Rivarolo Canavese e quei sei ragazzi (tra loro anche tre ragazze che però non avrebbero direttamente partecipato al pestaggio) è cominciata proprio così: il gruppetto, colpevole di fastidiosi schiamazzi, è stato rimproverato dal 40enne che, per tutta risposta, è stato aggredito a calci e pugni. La compagna, al primo mese di gravidanza, ha tentato di fermarli ma non c'è stato verso. E il branco si è dileguato solo quando alcuni passanti, vista la scena, si sono fermati a prestare soccorso al rivarolese.
 
L'uomo è stato portato in ospedale a Cuorgnè e dimesso in serata con una prognosi che supera il mese. Ha riportato traumi facciali, la frattura di un braccio e un politrauma al costato. I balordi lo hanno colpito con calci e pugni al volto e nello stomaco. Solo due ragazzi, secondo il racconto dei testimoni, avrebbero attivamente partecipato al pestaggio. Gli altri sono però rimasti a guardare. Poi si sono tutti dileguati a piedi verso il centro di Cuorgnè. Se sono volti noti lo scopriranno in queste ore i carabinieri: l'aggressione è avvenuta proprio sotto l'occhio di diverse telecamere di videosorveglianza. Sotto il porticato della Intesa Sanpaolo, di fronte a piazza d'Armi, dovrebbero esserci anche quelle dell'istituto di credito. 
 
Un pestaggio, quello di Cuorgnè, che ricorda molto da vicino quello della vigilia di Natale dell'anno scorso a Rivarolo. Stessi rimproveri, stesso modus operandi di un branco che, evidentemente, quando viaggia in gruppo, è convinto di poter disporre delle persone e dei luoghi come meglio crede. Anche a costo di sfociare nella violenza gratuita.
Cronaca
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
RONCO CANAVESE - Il Francoprovenzale materia scolastica
Una novità per i sei alunni della pluriclasse della scuola elementare: una nuova materia curricolare il Francoprovenzale
CANAVESE - Il Ministero dell'Interno chiude i rubinetti: in difficoltà le associazioni che si occupano dei richiedenti asilo
CANAVESE - Il Ministero dell
Tra queste non fa eccezione la Mastropietro, la storica onlus di Cuorgnè che, dal 1984, si occupa di aiutare i più deboli. Sono circa nove mesi che dalla prefettura e dal consorzio Inrete non arriva il dovuto per i richiedenti asilo ospiti
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
RIVAROLO - Al Ciac il nuovo corso gratuito «Tecnico specializzato in Logistica integrata»
Il corso del Ciac è l'unico di questo tipo realizzato sul territorio canavesano e risponde alle precise richieste delle aziende
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
SAN GIORGIO - Ricercato torna in Canavese per incontrare la madre e viene arrestato dai carabinieri
L’attività informativa dei militari della stazione di Castellamonte ha permesso di fermare Fabio Borria, 46 anni, fino ad allora resosi irreperibile all’estero, mentre usciva dall’abitazione dell’anziana donna
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
SAN GIORGIO CANAVESE-LEINI - Due imprenditori arrestati dalla Guardia di Finanza per bancarotta fraudolenta
Apparentemente nullatenenti ma dall'alto tenore di vita, agli arrestati è stato contestato di aver portato fraudolentemente alla bancarotta una società del Torinese operante nel settore dell'edilizia
CALUSO-VISCHE-MAZZE' - Nuova raffica di furti nelle case della zona
CALUSO-VISCHE-MAZZE
I malviventi hanno agito soprattutto di notte ma, in alcuni casi, hanno preferito razziare gli alloggi anche nel tardo pomeriggio
IVREA - Il vescovo in palestra per conoscere i corsi di difesa personale
IVREA - Il vescovo in palestra per conoscere i corsi di difesa personale
Ha voluto conoscere di persona l'attività svolta con i giovani, con la boxe utilizzata come strumento di difesa personale
PAVONE-MERCENASCO - Lavori in corso, chiudono due strade provinciali
PAVONE-MERCENASCO - Lavori in corso, chiudono due strade provinciali
Il servizio viabilità della Città metropolitana di Torino informa di alcune limitazioni al traffico sulle strade del Canavese a seguito di due cantieri
OZEGNA - Il commosso addio a nonna Olga: aveva 107 anni
OZEGNA - Il commosso addio a nonna Olga: aveva 107 anni
Nonna Olga, nata in Francia ma originaria del Canavese, iniziò a lavorare ad appena undici anni nel lanificio di Castellamonte
FAVRIA - L'addio della comunità a Giovanni Cena
FAVRIA - L
I funerali avranno luogo in Favria venerdì 22 alle 10 nella chiesa parrocchiale del paese. Veglia di preghiera nella stessa chiesa giovedì 21 alle 20.30
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore