CUORGNE' - Moria pesci nella roggia: rischio multe fino a 3300 euro

| Sono al momento in corso le indagini per individuare i responsabili dell'improvvisa mancanza di acqua nella roggia di Oglianico

+ Miei preferiti
CUORGNE - Moria pesci nella roggia: rischio multe fino a 3300 euro
Sono in corso le indagini per individuare i responsabili dell'improvvisa mancanza di acqua nella Roggia di Oglianico, che è alimentata dalla Roggia di Favria, canale che preleva acqua dal torrente Orco a Cuorgnè per condurla ad una fitta rete di canali utilizzati per l’irrigazione. La mancanza di acqua nella Roggia di Oglianico ha provocato nei giorni scorsi la morte di qualche centinaio di Trote, Vaironi e Lamprede.
 
Gli agenti faunistico-ambientali del Servizio di Tutela della Fauna e della Flora della Città Metropolitana di Torino sono intervenuti nella mattinata di lunedì 13 febbraio insieme alle guardie volontarie della FIPSAS in località Bandone, nel territorio del Comune di Cuorgnè, per verificare una segnalazione sulla mancanza di acqua nella Roggia di Oglianico. È proprio in quest’ultimo corso d’acqua che si è verificata la morìa di pesci. 
 
Gli agenti faunistico-ambientali sono comunque riusciti a recuperare e a salvare molti esemplari di pesci e hanno disposto il ripristino immediato del deflusso minimo vitale di acqua nella roggia, mettendo in sicurezza i pesci ancora presenti. La prassi comune prevede che, in caso di messa in asciutta per effettuare le operazioni di pulizia e manutenzione, i responsabili della gestione dei corsi d’acqua diano comunicazione delle operazioni stesse al Servizio Tutela Fauna e Flora, il quale predispone e attua il prelievo della fauna ittica e il successivo reinserimento una volta ristabilito il normale deflusso dell'acqua.
 
I responsabili della mancanza di acqua nella Reggia di Oglianico e della morìa di pesci rischiano una sanzione amministrativa di 3.300 Euro.
Dove è successo
Cronaca
AGLIE' - Grande successo per la festa del Rione San Rocco - FOTO
AGLIE
Grazie all'impegno dei tanti volontari, il borgo di Aglič ha ospitato una raffica di eventi che hanno conquistato non solo gli alladiesi
VALPERGA - Addio al professor Pent: fu tra i periti di Ustica
VALPERGA - Addio al professor Pent: fu tra i periti di Ustica
Professore del Politecnico di Torino, in paese č stato per molti anni presidente dell'associazione Amici di San Giorgio
TONENGO DI MAZZE' - Anziana rapinata in casa dal finto tecnico dell'acquedotto: lievemente ferita
TONENGO DI MAZZE
Ancora truffe agli anziani. Solo che a Tonengo di Mazzč, l'altra mattina, la truffa si č trasformata in rapina quando la vittima di turno si č accorta che quel tecnico dell'acquedotto, in realtą, era un malvivente
RIVAROSSA - Portano via ghiaia e sabbia dal torrente: denunciati
RIVAROSSA - Portano via ghiaia e sabbia dal torrente: denunciati
I carabinieri di Leini hanno bloccato due italiani di Rivarossa per furto di materiali dal greto del torrente Malone
RIVAROLO - A spasso con dei coltelli a serramanico: due denunciati
RIVAROLO - A spasso con dei coltelli a serramanico: due denunciati
Due persone sono incappate nei controlli dei carabinieri di Rivarolo. Uno č un minorenne bloccato con un coltello nello zaino
RIBORDONE - Due vescovi per la festa della Madonna a Prascondu'
RIBORDONE - Due vescovi per la festa della Madonna a Prascondu
Saliranno al santuario sia monsignor Bettazzi che monsignor Cerrato
AGLIE' - Sabato visita speciale al castello ducale
AGLIE
Attraverso questo speciale percorso i visitatori potranno conoscere le piante che circondano il Castello e la loro cura quotidiana
BAIRO - Il mitico Pat Parelli per la prima volta in Italia
BAIRO - Il mitico Pat Parelli per la prima volta in Italia
L'amministrazione comunale di Bairo consegnerą un riconoscimento a Pat Parelli per aver scelto Bairo come location del suo Master Class
BOLLENGO - Medico si toglie la vita sparandosi con una pistola
BOLLENGO - Medico si toglie la vita sparandosi con una pistola
Toccherą ai carabinieri della compagnia di Ivrea fare luce sulle motivazioni che hanno spinto il medico al drammatico gesto
FOGLIZZO - Incendio nel centro di stoccaggio cippato della centrale a biomassa di Rivarolo Canavese - FOTO
FOGLIZZO - Incendio nel centro di stoccaggio cippato della centrale a biomassa di Rivarolo Canavese - FOTO
Una pala meccanica, all'interno dell'azienda, ha preso improvvisamente fuoco. Provvidenziale l'intervento di due squadre dei pompieri che hanno limitato l'estensione delle fiamme. Accertamenti in corso sulle cause
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore