CUORGNE' - Nasce prematura, i medici le salvano la vita

| Mezzo miracolo all'ospedale: mamma e figlia sono salve

+ Miei preferiti
CUORGNE - Nasce prematura, i medici le salvano la vita
Si parlerà a lungo dell'imminente chiusura del reparto di ostetricia e ginecologia dell'ospedale di Cuorgnè. La Regione, nonostante il cambio di giunta, non sembra intenzionata a rivedere il piano di riorganizzazione delle strutture ospedaliere. Il 15 dicembre il punto nascite tornerà a Ivrea. Nel frattempo si continua a lavorare come sempre. Ed è notizia di sabato il salvataggio in extremis di una ragazza alle prese con il suo primo parto. Salva lei e salva anche la bimba che portava in grembo, nata all'ottavo mese dopo un drammatico distacco della placenta.

L'allarme è scattato sabato mattina intorno alle 7.30 in un'abitazione della frazione Priacco di Cuorgnè, dove abitano due ragazzi romeni che da dieci anni vivono in Canavese. Lui è operaio in una ditta di Busano. Ha 28 anni. Quando ha visto la moglie in un lago di sangue ha subito chiamato il 118. Per fortuna l'ambulanza è stata tempestiva, così come l'equipe medica dell'ospedale di Cuorgnè che ha eseguito in pochissimi minuti un parto cesareo salvando la vita della bimba e della madre. 

Ora la piccola è intubata nel reparto di neonatologia del Maria Vittoria di Torino. Se la dovrebbe cavare nonostante lo choc provocato dalla nascita anticipata. Il neo papà ha lanciato un appello per salvare il reparto di ostetricia dell'ospedale di Cuorgnè: «Se fossimo stati costretti con l'ambulanza ad andare fino a Ivrea - racconta il ragazzo - difficilmente saremmo arrivati in tempo per salvare la vita della bimba e di mia moglie. L'ospedale di Cuorgnè è fondamentale per il territorio dell'alto Canavese. Chiudere dei reparti significa mettere a repentaglio la vita stessa di chi abita in questa zona».

La direzione generale dell'Asl To4, proprio la scorsa settimana ha confermato all'assemblea dei sindaci l'intenzione di spostare il reparto e il punto nascite a Ivrea, così come previsto dal piano regionale. O l'assessore Antonio Saitta s'inventa qualcosa in extremis andando a correggere il piano, oppure la razionalizzazione varata dall'amministrazione Cota entrerà puntualmente in vigore.

Cronaca
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
Domenica 26 alle 10 in Duomo si terrą la Solenne celebrazione eucaristica in onore del Beato Carletti, presieduta dal vescovo di Aosta Franco Lovignana, e alle 11 ci sarą la Processione con il simulacro del Beato
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
Successo per il castellamontese con l'opera «Interno emerso». Al secondo posto Giacomo Lusso e Carlo Sipsz, con l'opera «Lettere d'amore alla Ceramica». Gradino pił basso del podio, invece, per Nadia Allario con «L'accoppiata vincente»
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. Un atto dovuto dal momento che, stando alle indagini dei carabinieri, la pista pił accreditata č quella dell'incidente. Il giallo č ancora fittissimo
IVREA - L'addio ad Alessandra: giovane mamma morta a 33 anni
IVREA - L
Si sono svolti l'altro pomeriggio i funerali di Alessandra Fausti. Originaria di Ivrea aveva studiato a Rivarolo Canavese
CASTELLAMONTE - Cittą in lutto per la morte di Beppe Panella
CASTELLAMONTE - Cittą in lutto per la morte di Beppe Panella
Il ricordo dei colleghi della Croce Rossa: «Non possiamo fare altro che ringraziarti per tutto il bene che hai fatto. Arrivederci Panč»
CHIVASSO - Dottoressa dell'Asl To4 malmenata da un paziente
CHIVASSO - Dottoressa dell
La donna č stata medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in dieci giorni. A segnalare il caso č il Nursind
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
«Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini», la ricorda il preside Federico Morgando. Tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
Nel corso del ponte di Ferragosto sono state identificate circa 750 persone, tre di queste sono state respinte alla frontiera
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
La sostanza stupefacente č stata sequestrata ed il giovane č stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
Concerto d'Estate al PalaMila di Ceresole, sabato pomeriggio, dedicato al ricordo dell'imprenditore di Cuorgnč
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore