CUORGNE' - Sbarre alle finestre: Comune denunciato per violenza

| Anomala vicenda in un alloggio di vicolo Trinitą

+ Miei preferiti
CUORGNE - Sbarre alle finestre: Comune denunciato per violenza
Violenza privata e abuso d’ufficio. Sono le accuse mosse contro il Comune di Cuorgnè da Antonio V., 50 anni, da quindici residente in un alloggio di vicolo Trinità. Un alloggio di proprietà del Comune dove, a inizio dicembre, sulle finestre e sulle porte che danno verso il cortile interno, sono spuntate delle invalicabili inferiate. L'uomo si è sentito «murato vivo» e ha presentato denuncia ai carabinieri di Rivarolo.
 
Secondo l’ufficio tecnico del Comune il cortile in questione è di proprietà della casa di riposo «Umberto I» e non può essere utilizzato in nessun modo dai residenti del palazzo di fronte. «Ma il Comune non ha mai contestato nulla in precedenza – spiega l’avvocato Daniela Dematteis che segue il cuorgnatese – abbiamo avviato un dialogo con l’ufficio tecnico per capire come risolvere la questione ma, dopo mesi, non è arrivata risposta». Da qui la decisione di procedere con la denuncia. Dei reati ipotizzati, sarà probabilmente chiamato a risponderne il responsabile dell’ufficio tecnico che, a fine novembre, aveva preannunciato l’installazione delle inferiate. Il cinquantenne, stando alla denuncia, lamenta di essere stato murato in casa: non può uscire per prendere una boccata d’aria, aprire o chiudere le ante delle finestre. E se dovesse scoppiare un incendio, avrà solo la possibilità di scappare dalla porta principale.
 
 
«Stiamo parlando di una struttura di edilizia popolare di proprietà del Comune – dice il sindaco Beppe Pezzetto - dalla direzione della casa di riposo abbiamo ricevuto diverse segnalazioni di utilizzo improprio del cortile. Per tutelare l'incolumità degli anziani, abbiamo limitato l'accesso dalle nostre abitazioni, senza impedire, all'attuale utilizzatore, la normale apertura e chiusura di porte e finestre». L’ufficio legale del Comune è già al lavoro: «Stiamo cercando la quadratura del cerchio di una situazione, come s’intuisce, paradossale».
Cronaca
IVREA - Zingare golose arrestate dalla polizia dopo un furto al Lidl
IVREA - Zingare golose arrestate dalla polizia dopo un furto al Lidl
Dopo l'arresto il gip del tribunale di Ivrea ha disposto per le due giovani l'obbligo di dimora nel campo nomadi di Torino
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
CASELLE - 900 mila euro nascosti in bagagli, cinture e shampoo - FOTO
La stragrande maggioranza dei fermati proveniva dal continente asiatico. Quelli in partenza, invece, diretti ad Istanbul
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipģ sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
RIVAROLO - Richiedente asilo fa pipģ sul marciapiede: il video scatena la reazione del web - FOTO
Migliaia di visualizzazioni e commenti per il richiedente asilo che l'altro pomeriggio, sotto lo sguardo incredulo dei passanti, ha fatto un bisognino sul marciapiede di corso Torino. Non si č accorto che qualcuno lo stava riprendendo
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
Sarą presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitą di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza č ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietą di una delle due famiglie
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore