CUORGNE' - Una fucilata contro il titolare de «La Cantina»: una condanna

| Due anni e otto mesi di carcere per Paolo Filasieno, protagonista dell'agguato armato andato in scena il nove aprile del 2010

+ Miei preferiti
CUORGNE - Una fucilata contro il titolare de «La Cantina»: una condanna
Due anni e otto mesi di carcere per il rivarolese Paolo Filasieno, protagonista dell'agguato armato andato in scena il nove aprile del 2010 nel parcheggio de «La Cantina» di Cuorgnè. Si è chiuso al tribunale di Ivrea il processo di primo grado contro il 32enne accusato di porto d'armi e lesioni. Un agguato diretta conseguenza di una lite scoppiata nel locale gestito dai fratelli Vezzetti, in località Costosa, una delle birrerie più note e frequentate del Canavese. Protagonisti della lite i due fratelli Filasieno, Paolo e Giovanni, e una coppia di Alpette. Lite sedata dai fratelli Vezzetti e da alcuni avventori del locale.   

Uno screzio come tanti. Poco dopo le 3, i due alpettesi decidono di lasciare il locale, ormai prossimo alla chiusura. Hanno paura di trovarsi nuovamente di fronte la banda che li ha aggrediti, dal momento che hanno parcheggiato al fondo della stradina che porta alla birreria. Così chiedono ai titolari della Cantina di accompagnarli fino all'auto. Trecento metri a piedi, poi i giovani di Alpette salgono in macchina e se ne vanno. Alberto Vezzetti, invece, fa per tornare verso la Cantina: gli stanno andando incontro, a bordo di una Grande Punto, il fratello e un amico. Ed è qui che l'agguato si concretizza. Alle spalle del titolare del locale spunta un'auto a fari spenti. Scendono in tre: uno ha un fucile a canne mozze tra le mani. Vezzetti ha il sangue freddo di mettere le mani sulla canna, alzando l'arma verso il cielo, proprio mentre l'aggressore preme il grilletto. Agisce d'istinto e si salva la vita. Una bottiglia di vetro, però, lo ferisce al capo. Se la caverà con una settimana di prognosi.

Giovanni Filasieno (che venne anche arrestato dai carabinieri) per gli stessi reati del fratello era già stato condannato con rito abbreviato a due anni e dieci mesi. Il giudice Marianna Tiseo ha riconosciuto la colpevolezza di Paolo ma ha ridotto la pena rispetto alla richiesta della procura che aveva ipotizzato una condanna a tre anni e sei mesi. I legali di Filasieno hanno cercato addebitare la responsabilità dell'agguato su Giovanni, che sarebbe la persona ad aver imbracciato il fucile e sparato. Non è bastato.

Cronaca
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
BRANDIZZO - Folla ai funerali del comandante dei vigili urbani - FOTO
Una folla commossa, oggi, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria, ha tributato l'estremo saluto a Massimiliano Pirrazzo
RIVAROLO - Sosta selvaggia sui marciapiedi: protestano i residenti
RIVAROLO - Sosta selvaggia sui marciapiedi: protestano i residenti
Riceviamo e volentieri pubblichiamo la segnalazione di alcuni lettori relativa alla situazione di via Beato Bonifacio a Rivarolo Canavese
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
CHIVASSO - Ecco i nuovi direttori Asl di salute mentale e pediatria
«Eccellenti professionisti, in possesso di un prestigioso curriculum formativo e in termini di esperienza clinica e organizzativa»
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
CASELLE - Un milione e mezzo di euro recuperato grazie al fiuto del pastore tedesco Escos
Una trentina i soggetti fermati mentre tentavano di superare i confini doganali con al seguito denaro contante; la stragrande maggioranza in partenza per il continente asiatico, Cina in particolare, molti anche per i paesi dell'est Europa
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
CANAVESE - Schiaffi e minacce di morte: la bimba di 11 anni si ribella al padre padrone e lo porta in tribunale
Diciotto anni di insulti, botte ed umiliazioni. Poi la figlia, che ha appena 11 anni, si ribella e la convince a denunciare tutto ai carabinieri. Un padre-padrone di 44 anni è a processo al tribunale di Ivrea per maltrattamenti aggravati
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
LEINI - I restauri del campanile proseguono a ritmo serrato
Ad aggiornare la comunità sull'andamento dei cantieri è stato, oggi attraverso i social, il parroco don Pierantonio Garbiglia
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
COLLERETTO C. - Ladri rubano la Panda della protezione civile
Il mezzo è stato poi rinvenuto, nel corso della giornata odierna, nelle campagne di Castellamonte e sequestrato
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
CANAVESE - Ad un anno dagli incendi una mostra a Torino - VIDEO
Nell'ottobre del 2017 devastanti incendi in Piemonte distrussero 10.000 ettari di ambiente naturale, in particolare nel Pinerolese, in Valle di Susa e in Canavese
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
PONT CANAVESE - Furti nelle case: ladri messi in fuga dai carabinieri. Posti di blocco in tutta la zona
Almeno tre malviventi in fuga da ieri sera, dopo un furto in un'abitazione di via Moletti. I carabinieri della compagnia di Ivrea, nella notte, hanno dato vita ad una vera e propria caccia all'uomo nella zona di Pont e dei Comuni limitrofi
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
RIVAROLO-FELETTO-FAVRIA - Furti nelle case anche di giorno
Si moltiplicano le segnalazioni di furti e tentati furti in diversi Comuni. I malviventi agiscono anche in pieno giorno
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore