CUORGNE' - Una fucilata contro il titolare de «La Cantina»: una condanna

| Due anni e otto mesi di carcere per Paolo Filasieno, protagonista dell'agguato armato andato in scena il nove aprile del 2010

+ Miei preferiti
CUORGNE - Una fucilata contro il titolare de «La Cantina»: una condanna
Due anni e otto mesi di carcere per il rivarolese Paolo Filasieno, protagonista dell'agguato armato andato in scena il nove aprile del 2010 nel parcheggio de «La Cantina» di Cuorgnè. Si è chiuso al tribunale di Ivrea il processo di primo grado contro il 32enne accusato di porto d'armi e lesioni. Un agguato diretta conseguenza di una lite scoppiata nel locale gestito dai fratelli Vezzetti, in località Costosa, una delle birrerie più note e frequentate del Canavese. Protagonisti della lite i due fratelli Filasieno, Paolo e Giovanni, e una coppia di Alpette. Lite sedata dai fratelli Vezzetti e da alcuni avventori del locale.   

Uno screzio come tanti. Poco dopo le 3, i due alpettesi decidono di lasciare il locale, ormai prossimo alla chiusura. Hanno paura di trovarsi nuovamente di fronte la banda che li ha aggrediti, dal momento che hanno parcheggiato al fondo della stradina che porta alla birreria. Così chiedono ai titolari della Cantina di accompagnarli fino all'auto. Trecento metri a piedi, poi i giovani di Alpette salgono in macchina e se ne vanno. Alberto Vezzetti, invece, fa per tornare verso la Cantina: gli stanno andando incontro, a bordo di una Grande Punto, il fratello e un amico. Ed è qui che l'agguato si concretizza. Alle spalle del titolare del locale spunta un'auto a fari spenti. Scendono in tre: uno ha un fucile a canne mozze tra le mani. Vezzetti ha il sangue freddo di mettere le mani sulla canna, alzando l'arma verso il cielo, proprio mentre l'aggressore preme il grilletto. Agisce d'istinto e si salva la vita. Una bottiglia di vetro, però, lo ferisce al capo. Se la caverà con una settimana di prognosi.

Giovanni Filasieno (che venne anche arrestato dai carabinieri) per gli stessi reati del fratello era già stato condannato con rito abbreviato a due anni e dieci mesi. Il giudice Marianna Tiseo ha riconosciuto la colpevolezza di Paolo ma ha ridotto la pena rispetto alla richiesta della procura che aveva ipotizzato una condanna a tre anni e sei mesi. I legali di Filasieno hanno cercato addebitare la responsabilità dell'agguato su Giovanni, che sarebbe la persona ad aver imbracciato il fucile e sparato. Non è bastato.

Cronaca
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si č abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attivitą. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della cittą
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della cittą
La donna č stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
CASCINETTE - Rapinatore con una pistola assalta la farmacia del paese
Un rapinatore solitario č entrato all'interno dell'esercizio fingendosi cliente. In quel momento c'erano due clienti e due dottoresse
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
CASTELLAMONTE - Vende auto col contachilometri taroccato a un disabile che lo denuncia
Nei guai il titolare di un concessionario di auto. All'atto della vendita, l'uomo ha dichiarato su un'utilitaria circa 100 mila chilometri: in realtą il mezzo ne aveva percorsi quasi il doppio. Il raggiro non č andato a buon fine
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
FAVRIA - Incidente stradale: auto finisce contro una casa - FOTO
Il mezzo, per fortuna, ha solo sfiorato una centralina del gas metano. La dinamica č ora al vaglio dei carabinieri
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
PONT CANAVESE - Un annullo filatelico per il «Concert dla Rua»
Poste Italiane, in occasione della XXIII^ Edizione «Concert dla Rua» la notte della Pace, partecipa con un annullo filatelico
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
CALUSO - Ha un rapporto con una prostituta poi la rapina
I due si sono appartati lungo una strada di campagna tra Caluso e Barone. Dopo il rapporto l'uomo l'ha rapinata
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore