DELIRIO CANAVESANA - Pendolari furibondi: treni stracolmi e ritardi pazzeschi. Gtt si scusa per i disagi

| Ancora segnalazioni di disservizi sulla ferrovia che da Torino porta a Rivarolo e Pont. I pendolari hanno preso d'assalto i canali social della Gtt che risponde: «Ci dispiace molto per i disagi». Da Regione e Comune di Torino non una parola

+ Miei preferiti
DELIRIO CANAVESANA - Pendolari furibondi: treni stracolmi e ritardi pazzeschi. Gtt si scusa per i disagi
Stanchi, offesi e, soprattutto, allibiti per i continui disservizi della ferrovia Canavesana. I pendolari chiedono attenzione dopo l'ennesima sequela di problemi sui convogli. Questa mattina ritardi record per alcuni convogli fino a 55 minuti per raggiungere la stazione di Torino Porta Susa. Assurdo su una tratta che, mediamente, si percorre in meno di un'ora. E poi ancora una volta treni stracolmi perchè le vetture più capienti... sono in manutenzione da mesi e non sono ancora disponibili a riprendere servizio. «Il problema più grande non sono i soldi che ci rubate, facendo pagare per buono un servizio penoso - scrive un pendolare sulla pagina Facebook della ferrovia - i soldi si possono recuperare. È il tempo di vita sprecato il vero danno, quello è perso per sempre».

«Stamattina ritardo di 55 minuti del treno - scrive un altro pendolare - fermo a Volpiano mezzora per aspettare quello che arrivava da sotto,  poi altri 20 e passa minuti a Stura. Da gennaio non c’è un giorno che arrivi puntuale oramai, provato tutti reclami possibili a Gtt. Disperazione». E poi c'è la risposta di Gtt che, questa volta, ha deciso di dare un cenno ai pendolari: «I treni più capienti sono purtroppo fermi per manutenzione, non appena saranno a disposizione verrano rimessi in servizio. Ci dispiace molto del disagio accusato dai passeggeri».
 
Ora: tutto questo va avanti ormai da mesi senza che la politica intervenga. Ed è assurdo che gli enti che risultano essere proprietari di Gtt possano tollerare una situazione simile. Da Regione Piemonte e Comune di Torino, infatti, non una parola è stata spesa a favore dei pendolari e delle migliaia di utenti che giornalmente salgono sui convogli del Canavese. Non resta che attendere...
Cronaca
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
Domenica 26 alle 10 in Duomo si terrà la Solenne celebrazione eucaristica in onore del Beato Carletti, presieduta dal vescovo di Aosta Franco Lovignana, e alle 11 ci sarà la Processione con il simulacro del Beato
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
Successo per il castellamontese con l'opera «Interno emerso». Al secondo posto Giacomo Lusso e Carlo Sipsz, con l'opera «Lettere d'amore alla Ceramica». Gradino più basso del podio, invece, per Nadia Allario con «L'accoppiata vincente»
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. Un atto dovuto dal momento che, stando alle indagini dei carabinieri, la pista più accreditata è quella dell'incidente. Il giallo è ancora fittissimo
IVREA - L'addio ad Alessandra: giovane mamma morta a 33 anni
IVREA - L
Si sono svolti l'altro pomeriggio i funerali di Alessandra Fausti. Originaria di Ivrea aveva studiato a Rivarolo Canavese
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
Il ricordo dei colleghi della Croce Rossa: «Non possiamo fare altro che ringraziarti per tutto il bene che hai fatto. Arrivederci Panè»
CHIVASSO - Dottoressa dell'Asl To4 malmenata da un paziente
CHIVASSO - Dottoressa dell
La donna è stata medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in dieci giorni. A segnalare il caso è il Nursind
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
«Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini», la ricorda il preside Federico Morgando. Tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
Nel corso del ponte di Ferragosto sono state identificate circa 750 persone, tre di queste sono state respinte alla frontiera
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed il giovane è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
Concerto d'Estate al PalaMila di Ceresole, sabato pomeriggio, dedicato al ricordo dell'imprenditore di Cuorgnè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore