DISASTRO ASA - I conti non tornano: Ambrosini chiede 15 milioni di euro per chiudere la partita. Sindaci scettici

| Ieri in Regione č iniziata la trattativa sui debiti dell'Asa. Il commissario ha proposto un forte sconto ai Comuni che, per il momento, non sembrano intenzionati a cedere. La Regione ha rilanciato sui 10 milioni di euro

+ Miei preferiti
DISASTRO ASA - I conti non tornano: Ambrosini chiede 15 milioni di euro per chiudere la partita. Sindaci scettici
L'avvio delle trattative sul Lodo Asa (e sui milioni di euro da pagare) conferma che la strada è tutta in salita. Le parti, per il momento, sono lontane da un punto comune ma era inevitabile nel corso del primo incontro. Partendo da una base di 70 milioni di euro (frutto dei debiti accumulati dall'ex consorzio pubblico prima e dopo il 2010), il commissario straordinario Stefano Ambrosini ha chiesto ai Comuni di pagare il 20% del totale per chiudere definitivamente la partita. La richiesta, insomma, è di circa 15 milioni di euro. 

Molti sindaci hanno bollato la proposta come «fuori scala». La controproposta è quella di chiudere la partita pagando il 4% del debito totale (con uno sconto, quindi, del 96%), cioè la cifra per la quale hanno "patteggiato" gli ex membri del consiglio di amministrazione dell'Asa. Ambrosini aveva chiesto loro otto milioni di euro: se la dovrebbero cavare con 300 mila, ammesso che dal Ministero arrivi l'ok (che per ora non è arrivato). Il 4% del totale, insomma, sarebbe circa 3 milioni di euro a carico dei Comuni. L'idea dei sindaci, però, è stata respinta da Ambrosini.

La Regione Piemonte, per voce del vicepresidente Aldo Reschigna, ha così rilanciato con una cifra a metà strada: 10 milioni di euro. Ovviamente dilazionabili con mutui trentennali. A tal proposito, e per valutare che l'intera procedura sia effettivamente realizzabile, Reschigna incontrerà la prossima settimana il procuratore generale della Corte dei Conti che avrà l'ultima parola sull'operazione di pagamento dei debiti da parte dei Comuni. La trattativa, insomma, è iniziata: ognuno ha scoperto le carte. La «mano» dei sindaci è effettivamente scarsa ma non è, a tutti gli effetti, un bluff. Nessuno, al momento, ha l'asso nella manica ma se non si trova una quadra, i sindaci dovranno per forza impugnare il lodo e sperare che il ricorso in appello vada a buon fine.

In tal caso, però, la partita dei debiti si andrà a giocare davanti a un tribunale ordinario (in sede civile) e c'è il concreto rischio che la situazione peggiori. 

Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - Incendio in via San Rocco: paura in centro - FOTO
RIVAROLO - Incendio in via San Rocco: paura in centro - FOTO
Una stufa ha provocato le fiamme subito domate grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco. A dare l'allarme i residenti
EMERGENZA NEVE - La turbina della Cittą metropolitana ad Arquata
EMERGENZA NEVE - La turbina della Cittą metropolitana ad Arquata
Il mezzo al lavoro per la rimozione della neve dalle strade e il ripristino dei contatti con le frazioni isolate
CASTELNUOVO NIGRA - Una grande folla per festeggiare i cento anni di don Nicola Faletti - FOTO e VIDEO
CASTELNUOVO NIGRA - Una grande folla per festeggiare i cento anni di don Nicola Faletti - FOTO e VIDEO
Grande festa a Villa Castelnuovo per i cento anni di don Nicola Faletti, il "Don Bosco" del Canavese. Una bella cerimonia ha giustamente celebrato la figura del parroco di un tempo, da 30 anni in Valle Sacra
AGLIE' - Il Ministero conferma i dati: calano i turisti in castello
AGLIE
Terzo anno consecutivo con il segno negativo per la residenza sabauda alladiese. L'anno scorso sono passati da Aglič 44mila turisti
RIVAROLO - Nessuno si vuole comprare la cascina Battagliona
RIVAROLO - Nessuno si vuole comprare la cascina Battagliona
Per la seconda volta consecutiva non sono arrivate offerte a Palazzo Lomellini. I soldi incassati erano destinati ad opere pubbliche
RIVAROLO - Allarme per una pericolosa fuga di gas in via Farina
RIVAROLO - Allarme per una pericolosa fuga di gas in via Farina
Pronto intervento dei vigili del fuoco di Rivarolo. A dare l'allarme una residente di una palazzina che ha subito chiamato il 115
SANITA' - In Canavese l'Asl punta sull'Infermiere di Comunitą
SANITA
I progetti sperimentali di Infermiere di Comunitą che si stanno per attivare nei distretti saranno rivolti alle persone anziane
SLAVINA SULL'HOTEL RIGOPIANO - Dal Canavese all'Abruzzo: Soccorso Alpino al lavoro - FOTO
SLAVINA SULL
Altri 8 operatori piemontesi sono stati dislocati nelle aree limitrofe per portare con sci e pelli di foca viveri, beni di prima necessitą e medicinali
CUORGNČ - Cade dal tetto di casa: pensionato ferito trasportato con l'elicottero al Cto
CUORGNČ - Cade dal tetto di casa: pensionato ferito trasportato con l
L'incidente oggi poco dopo le undici. Accertamenti dei vigili del fuoco in corso sulla dinamica. Da chiarire i motivi che hanno spinto l'uomo a salire sul tetto. Immediatamente soccorso dal 118 č stato portato a Torino
EMERGENZA NEVE - La Cittą metropolitana spedisce una turbina
EMERGENZA NEVE - La Cittą metropolitana spedisce una turbina
Č partita ieri per il centro Italia a integrare la colonna mobile regionale piemontese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore