DUE CITTÀ AL CINEMA - In bicicletta con Moliere, la versione 2.0 de "Il Misantropo" - GUARDA IL TRAILER

| Martedì alle 21.30 al cinema «Margherita» di Cuorgnè, prosegue l'appuntamento con la terza fase della rassegna cinematografica. In programma il film di Philippe Le Guay. La recensione in anteprima di Santho Iorio

+ Miei preferiti
DUE CITTÀ AL CINEMA - In bicicletta con Moliere, la versione 2.0 de
“Molière in bicicletta” di Philippe Le Guay è una storia, da lui stesso sceneggiata, che si ispira alla trama de “Il Misantropo” di Molière. Fabrice Luchini, interpreta Serge un misantropo dei giorni nostri, che abbandonata la carriera d’attore si   reclude in una casetta di un paesino della costa atlantica della Francia.
 
Ad interrompere il suo isolamento è Gauthier (Lambert Wilson), un suo amico e collega di successo che gli propone di recitare insieme un copione molto difficile come, appunto, “Il Misantropo” di Molière. Serge è prima decisamente contrario, poi scettico ma possibilista, poi pian piano comincia a riconoscere la validità dell’idea. Prima di prendere una decisione definitiva pretende di provare con Gauthier per alcuni giorni, per valutare le capacità di entrambi; Gauthier acconsente, ma solo a patto che ogni giorno i due invertano i ruoli dei due personaggi principali dell’opera. 
 
Prende così avvio una sarabanda di tentativi dei due, a volte goffi, altre volte comici, di raggiungere la perfezione nella recitazione dell’opera. Meravigliosi sono i  momenti in cui il testo teatrale rispecchia la realtà e il carattere dei due, in un continuo entrare ed uscire dalla finzione, anzi mescolando i due livelli fino a confonderli. Serge è il Misantropo perfetto perché per come Alceste, si estrania dal mondo non potendolo più sopportare. Il confronto tra Serge e Gauthier attraverso il testo di Molière è il cuore vero del racconto. Sono scintille, perché ognuno è narciso senza remissione e vuol prevalere a discapito dell’altro, ma ci sono anche momenti di abbandono, mutua comprensione, lampi di amicizia. Ma l’incontro con Francesca (Maya Sansa), una bellissima italiana divorziata, sconvolgerà il loro equilibrio, scompaginando testo e vita.
 
Il risultato finale del film è una riflessione, leggera e di spessore al tempo stesso, sull’arte della rappresentazione come specchio del vivere e degli esseri umani.
 
LA SCHEDA
Regia: Philippe Le Guay
Nazionalità: Francia 2013
Interpreti: Fabrice Luchini (Serge), Lambert Wilson (Gauthier), Maya Sansa (Francesca)
Durata: 104 minuti
 
Philppe Le Guay, nasce a Parigi il 22 ottobre 1956. Il suo primo lungometraggio  è “Les Deux Fragonard” (1989). La sua carriera si divide fra film tv e pellicole d'oltralpe, spesso con il bravissimo Fabrice Luchini come protagonista come nel caso del godibile campione d'incassi francese “Il costo della vita” (2003) e la commedia romantica “Le donne del 6° piano” (2011), denotando una forte tendenza a coniugare l'intelligenza con la leggerezza e il divertimento, liberandosi così di quella complessità che scaturisce dalla rottura di certi tabù morali. Tornerà due anni dopo con un film sul mondo del teatro, “Moliere in Bicicletta”.
Video
Galleria fotografica
DUE CITTÀ AL CINEMA - In bicicletta con Moliere, la versione 2.0 de "Il Misantropo" - GUARDA IL TRAILER - immagine 1
DUE CITTÀ AL CINEMA - In bicicletta con Moliere, la versione 2.0 de "Il Misantropo" - GUARDA IL TRAILER - immagine 2
DUE CITTÀ AL CINEMA - In bicicletta con Moliere, la versione 2.0 de "Il Misantropo" - GUARDA IL TRAILER - immagine 3
DUE CITTÀ AL CINEMA - In bicicletta con Moliere, la versione 2.0 de "Il Misantropo" - GUARDA IL TRAILER - immagine 4
Cronaca
OMICIDIO ROSBOCH - Domani la sentenza: Gabriele Defilippi rischia l'ergastolo. Ecco cosa può succedere
OMICIDIO ROSBOCH - Domani la sentenza: Gabriele Defilippi rischia l
Il giorno della verità è ormai arrivato. Domani mattina si conclude il processo di primo grado per l'omicidio della professoressa di Castellamonte. Alla sbarra Gabriele Defilippi e il complice Roberto Obert
INGRIA - Il piccolo Comune del Canavese ospita «La gara di rutti» dopo le polemiche a Torino
INGRIA - Il piccolo Comune del Canavese ospita «La gara di rutti» dopo le polemiche a Torino
«Non ci sono limiti di età, ci si può preparare anche con bevande gassate e mangiando le squisitezze del posto. La giuria popolare decreterà il vincitore in base al rutto più teatrale, rumoroso e stupefacente»
FELETTO - I 40 anni della Fidas in una mostra fotografica
FELETTO - I 40 anni della Fidas in una mostra fotografica
La mostra si inserisce nelle molteplici attività che si sono svolte in paese per la settimana dedicata a San Vittorio
STRAMBINO - Incidente in via Ivrea: scooter travolto all'incrocio
STRAMBINO - Incidente in via Ivrea: scooter travolto all
Lo scooterista è stato sbalzato al suolo. L'impatto con l'asfalto è stato particolarmente duro e l'uomo ha riportato diverse ferite
IVREA - Poliziotto eroe salva un intero palazzo dall'incendio
IVREA - Poliziotto eroe salva un intero palazzo dall
E' successo ieri sera, poco prima di mezzanotte, a Ivrea, in via Papa Giovanni, quartiere Bellavista. Sul posto i vigili del fuoco
CASELLE - Incidente sul lavoro: operaio di Borgaro muore schiacciato dal cancello della carrozzeria
CASELLE - Incidente sul lavoro: operaio di Borgaro muore schiacciato dal cancello della carrozzeria
Il cancello lo ha spinto e schiacciato contro un camion. Per lui non c'è stato niente da fare. A dare l'allarme, l'altra sera, sono stati i famigliari dell'uomo non vedendolo tornare a casa. Indagini di carabinieri e Spresal in corso
FERROVIA CANAVESANA - Atto vandalico contro i treni: lastre di cemento sui binari
FERROVIA CANAVESANA - Atto vandalico contro i treni: lastre di cemento sui binari
Idioti in azione, oggi, ai danni della ferrovia Canavesana dove si sono verificati ritardi fino a mezz'ora in entrambe le direzioni a causa di un pericoloso atto vandalico
AGLIE' - Bimba di due anni ustionata in casa. Arrestata la mamma: per il tribunale non è stato un incidente
AGLIE
I fatti risalgono al 17 ottobre 2012, quando la figlia di due anni e mezzo venne ricoverata al Regina Margherita con ustioni di primo e secondo grado sul 20% del corpo. In tribunale è emersa una verità sconcertante
SAN GIUSTO CANAVESE - Incidente mortale: perde la vita a soli 28 anni sulla provinciale per Foglizzo - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Incidente mortale: perde la vita a soli 28 anni sulla provinciale per Foglizzo - FOTO e VIDEO
Non ce l'ha fatta il ragazzo di 28 anni residente a San Giusto che questa mattina è rimasto vittima di un drammatico incidente. Il ragazzo era al volante di una Volvo V40 che si è schiantata contro un furgone Peugeot
SAN GIUSTO CANAVESE - Terribile incidente sulla provinciale per Foglizzo: un uomo gravissimo - FOTO E VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Terribile incidente sulla provinciale per Foglizzo: un uomo gravissimo - FOTO E VIDEO
Grave incidente questa mattina sulla provinciale tra San Giusto Canavese e Foglizzo. Nei pressi della zona industriale si sono scontrate frontalmente una Volvo V40 e un furgone. Dinamica al vaglio dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore