DUE CITTA' AL CINEMA - La seconda fase inizia con «Fai bei sogni» - GUARDA IL TRAILER

| Liberamente ispirato al best-seller di Massimo Gramellini, il film è stato scelto dal sindacato nazionale critici cinematografici italiani come il «miglior film dell'anno». La recensione di Santho Iorio

+ Miei preferiti
DUE CITTA AL CINEMA - La seconda fase inizia con «Fai bei sogni» - GUARDA IL TRAILER
Si apre con “Fai bei sogni” di Marco Bellocchio, liberamente ispirato al best-seller di Massimo Gramellini (edito nel 2012 da Longanesi con 1.350.000 copie vendute), la seconda fase di «Due città al Cinema». Il film è stato scelto dal sindacato nazionale critici cinematografici italiani come il "miglior film dell’anno". L'ultima fatica di Bellocchio ripercorre  tutti i temi a lui cari: la famiglia, il rapporto madre-figlio, la morte, le epoche che si susseguono, l'Italia che cambia.
 
Il film è la storia di un'assenza, quella della madre di Massimo Gramellini, che vive nel ricordo di questa perdita, avvenuta quando lui aveva solo nove anni e su cui scoprirà la verità molti anni dopo, da adulto. Un’assenza, un dolore indicibile, che stravolge la vita di un uomo, che smette di vivere perché è alla disperata ricerca di una presenza e soprattutto di una verità che è evitata inconsciamente.  La morte dell'adorata madre è un lutto mai del tutto elaborato che causerà paure e ansie, insicurezze e sofferenza, in cui l'incapacità di amare, e di vivere, la fanno da padrone. 
 
Bellocchio rispetto a “I Pugni in tasca” ribalta la situazione: la madre di Massimo è piena d'amore e attenzioni nei confronti del figlio, mentre quella di Alessandro è gelida e assente. L'assenza materna è vissuta dal piccolo come se fosse un film dell’orrore (tra Nosferatu e Belfagor) e cresce, suo malgrado, sopportando il peso di quel “nonostante” che diventa evolutivo. La pellicola, in qualche modo, racconta  anche la vita di un orfano dal punto di vista del genitore morto, che ha modo suo, ha perso un figlio.
 
Nei ricordi del protagonista risuona tutto il dolore ipotetico di un genitore che ha abbandonato per sempre il proprio figlio: non solo con la morte, ma anche con un atteggiamento anaffettivo, freddo e autoritario, come nel caso del padre di Massimo. Nel film  si respirano rabbia, amarezza e disillusione, insieme alla malinconia e alla compassione, che lo spettatore prova nei confronti del protagonista. E' impossibile non intenerersi e commuoversi di fronte alla sua ricerca disperata della verità e ai suoi attacchi di panico al pensiero della madre e alla sua incapacità di amare un'altra donna (finché non compare Elisa).
 
Una biografia quella di Gramellini, raccontata e ritratta da Bellocchio con estrema delicatezza, che coniuga il proprio stile con quello del giornalista, dando vita ad una pellicola che rivive l'Italia del passato, ricca di malinconia, disperazione e ricordi cementati, che rimarranno lì per sempre. (Santho Iorio)
Video
Galleria fotografica
DUE CITTA AL CINEMA - La seconda fase inizia con «Fai bei sogni» - GUARDA IL TRAILER - immagine 1
DUE CITTA AL CINEMA - La seconda fase inizia con «Fai bei sogni» - GUARDA IL TRAILER - immagine 2
DUE CITTA AL CINEMA - La seconda fase inizia con «Fai bei sogni» - GUARDA IL TRAILER - immagine 3
DUE CITTA AL CINEMA - La seconda fase inizia con «Fai bei sogni» - GUARDA IL TRAILER - immagine 4
Dove è successo
Cronaca
RIVAROLO - L'Unitre alla Fiera del Canavese ha presentato il libro «Se vuoi chiamale poesie»
RIVAROLO - L
Ancora una bella iniziativa dell'Unitre di Rivarolo Canavese, Favria e Feletto: un libro originale che non è solo una raccolta di poesie dialettali
PERTUSIO - Abusi edilizi: assolti i giornalisti Giubellini e Zaccaria
PERTUSIO - Abusi edilizi: assolti i giornalisti Giubellini e Zaccaria
La Corte di Cassazione ha chiuso una vicenda giudiziaria che andava avanti da sei anni
VALPERGA - E' tornato a casa il giovane ricoverato in ospedale a Pavia
VALPERGA - E
Il 12enne è rimasto vittima di una caduta in una ripida discesa della specialità «Downhill» sabato scorso durante una gara
RONCO - Sul torrente Forzo una nuova Riserva di pesca turistica
RONCO - Sul torrente Forzo una nuova Riserva di pesca turistica
E' un caso rarissimo che sia consentita la pesca all'interno di un parco nazionale, come accade sul torrente Forzo e sul rio Lazin
CANAVESE - Il freddo anomalo mette in ginocchio l'agricoltura canavesana: la Regione chiede l'intervento del Governo
CANAVESE - Il freddo anomalo mette in ginocchio l
«Non è ancora possibile quantificare i danni, ma le segnalazioni che arrivano un po’ da tutta la provincia di Torino sono preoccupanti» fanno sapere dalla Coldiretti. Colpita l'area di Ivrea, Caluso e Rivarolo Canavese
TORINO - Un arresto per terrorismo internazionale - VIDEO
TORINO - Un arresto per terrorismo internazionale - VIDEO
I carabinieri del Ros hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa nei confronti del cittadino marocchino
METEO CANAVESE - Sarà un 25 Aprile probabilmente bagnato
METEO CANAVESE - Sarà un 25 Aprile probabilmente bagnato
Le previsioni dell'Arpa Piemonte confermano la progressiva discesa di una saccatura di origine artica sull'Europa occidentale portatrice un peggioramento del tempo anche in Canavese
SALASSA - GRAVISSIMO INCIDENTE SULLA 460: CAMION TRAVOLGE AUTO. UNA DONNA FERITA - FOTO E VIDEO
SALASSA - GRAVISSIMO INCIDENTE SULLA 460: CAMION TRAVOLGE AUTO. UNA DONNA FERITA - FOTO E VIDEO
Lo schianto sul rettilineo prima del bocciodromo in direzione Cuorgnè. La donna al volante dell'auto è stata estratta grazie al pronto intervento dei vigili del fuoco. L'automobilista è stata elitrasportata al Cto
RIVAROLO - Fugge all'alt dei carabinieri perché senza patente: inseguito e fermato alla curva del bogo
RIVAROLO - Fugge all
Intorno alle 19.30 di venerdì, alla guida di una Fiat Punto per le vie di Rivarolo, senza essere munito di patente di guida poiché revocata, il giovane, già noto ai militari, alla vista della pattuglia, si è dato alla fuga
CANAVESE - Guida in stato di ebbrezza: un arresto e 5 denunce
CANAVESE - Guida in stato di ebbrezza: un arresto e 5 denunce
Controlli di sicurezza a Cuorgnè, San Giorgio Canavese, Strambino e Sparone. Un uomo in manette a Settimo Vittone
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore