DUE CITTA' AL CINEMA - Si comincia con «Anni Felici» - GUARDA IL TRAILER

| Domani sera inizia la rassegna cinematografica. Esordio affidato al bel film di Daniele Lucchetti con Kim Rossi Stuart e Micaela Ramazzotti. La recensione in anteprima firmata da Santho Iorio

+ Miei preferiti
DUE CITTA AL CINEMA - Si comincia con «Anni Felici» - GUARDA IL TRAILER
«Anni Felici», undicesimo film di Daniele Lucchetti, è un dipinto sociale, storico e sentimentale dell’Italia anni’70 e in particolare l’estate del 1974, quella del referendum sul divorzio. Un’Italia che stava cambiando, in un modo non facile e tumultuoso.
 
La storia narrata è unicamente familiare, racchiusa nel rapporto tra Guido, un artista d’avanguardia, e Serena,  moglie tradizionale, innamoratissima del marito e dei figli, che non sopporta le frequentazioni del marito, (modelle nude che girano per lo studio) e soprattutto non sopporta il fatto che lui la tenga lontano dal suo lavoro. I due si ritrovano travolti da una profonda crisi sentimentale quando lei decide di reagire e cercare qualcosa che la rivaluti. Allontanandosi dal marito con un gruppo di femministe per una vacanza in Camargue, Serena  tornerà molto cambiata, mettendo in crisi il matrimonio e aprendo nuove prospettive ad entrambi. 
 
I loro figli, Dario e Paolo, sono i testimoni involontari della loro attrazione erotica, dei loro disastri e dei tradimenti, delle loro eterne trattative amorose, non capiscono, ma cercano di limitare i danni. “Anni Felici” è una pellicola caratterizzata da una forte introspezione psicologica, dominata dal talento dei due protagonisti: Kim Rossi Stuart bravissimo nell’esprimere la fragilità di un’artista così pieno di sé da perdere di vista la cosa più preziosa, mentre Micaela Ramazzotti ci regala un’interpretazione sublime, dando vita ad un personaggio capace di cambiare così tanto, da smarrire la propria ingenuità e la capacità di amare un uomo visto, sotto la luce della mediocrità. 
 
Libertà è felicità. Questo è il messaggio che scaturisce dal film; nella vita familiare, negli affetti, così come nell’arte, nell’amore nell’erotismo e nell’essere donna.    (Santho Iorio)
 
 
LA SCHEDA
 
Regia: Daniele Lucchetti
Nazionalità: Italia 2013
Genere: Drammatico
Interpreti: Kim Rossi Stuart (Guido), Serena Micaela Ramazzotti (Serena), Martina Friederike Gedeck (Helke) 
Durata: 100 minuti
 
 
Trailer ufficiale: http://www.youtube.com/watch?v=Na0Gol6w56I
Backstage: http://www.youtube.com/watch?v=DA-bPk5Y8CI
Colonna sonora: http://www.youtube.com/watch?v=Na0Gol6w56I
 
Daniele Lucchetti (Roma, 25 luglio 1960), attore, sceneggiatore e regista. Inizia la sua carriera con  Nanni Moretti, prima come attore in “Bianca” (1983), poi come aiuto regista nel film “La Messa è Finita” (1985). La sua prima opera  “Accadrà Domani” (1988) vince il David di Donatello e riceve la menzione speciale Caméra d'or al festival di Cannes.
Nel 1991 con il “Portaborse”, (David di Donatello per la sceneggiatura), narra le vicende di corruzione dell’Italia della fine anni ottanta. Seguiranno “La Scuola” (1995), “Piccoli Maestri” (1998). Dopo il poco acclamato “Dillo con parole mie” (2003), nel 2007 gira “Mio fratello è figlio unico” e nel 2010 “La Nostra Vita” unico film selezionato al Festival di Cannes. È inoltre il regista di molti spot pubblicitari, alcuni diventati particolarmente famosi.
 
 
Video
Galleria fotografica
DUE CITTA AL CINEMA - Si comincia con «Anni Felici» - GUARDA IL TRAILER - immagine 1
DUE CITTA AL CINEMA - Si comincia con «Anni Felici» - GUARDA IL TRAILER - immagine 2
DUE CITTA AL CINEMA - Si comincia con «Anni Felici» - GUARDA IL TRAILER - immagine 3
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarą l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto č cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attivitą al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si č caratterizzata per la capacitą di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, pił volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTĄ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTĄ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa č uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta č stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTĄ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTĄ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Cittą di Torino» un'auto č finita sulla folla. Un bambino di 6 anni č morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore