DUE CITTA' AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER

| Martedģ alle 21.30 al cinema «Margherita» di Cuorgnč, secondo appuntamento con la rassegna cinematografica. La recensione in anteprima di Santho Iorio dell'ultima opera firmata da Roman Polanski

+ Miei preferiti
DUE CITTA AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER
L’ultima pellicola di Roman Polanski è tratta dall’omonima pièce teatrale “Venere in Pelliccia”, scritta  dal drammaturgo americano David Ives, sulla base del romanzo erotico di Leopold von Scher-Masoch (da cui nome sarebbe poi stato coniato il termine “masochismo” ) del 1870.
 
Il film si svolge nello spazio circoscritto di un piccolo teatro parigino. Dopo una giornata passata a fare audizioni per trovare l'attrice che possa interpretare il lavoro che si prepara a mettere in scena, Thomas (Mathieu Amalric) si lamenta al telefono del basso livello delle candidate. Nessuna di loro possiede lo stile necessario per il ruolo da protagonista. Mentre sta per uscire, appare Vanda (Emmanuelle Seigner), un vero e proprio vortice di energia, sfrenata e sfrontata. 
 
La donna incarna tutto quello che Thomas detesta. E' volgare e stupida e non si fermerà davanti a niente pur di ottenere la parte. Praticamente costretto, Thomas decide di lasciarla provare e con stupore vede Vanda trasformarsi: non è più grezza ed ignorante, ma la dominatrice di una partita di menti e di anime che condurrà dove vuole. A Thomas non resta che trasformarsi nel Severin del testo, lasciarsi andare, mettere a nudo le proprie debolezze davanti ad un’avversaria in reggiseno  e mutandine che non sbaglia una mossa. 
 
La struttura è quella tipica del rapporto servo-padrone, ove colui che sembra essere il signore, sopperisce nel momento in cui vengono meno i servigi dello schiavo, perdendo così tutta la sua autorità. Polanski mette in scena, con gusto, senso e ritmo, le emozioni, i colpi di scena, i capovolgimenti nei rapporti di dominio, al servizio dell’unica materia che da sempre tenta di mettere a fuoco con il suo cinema: l’eterno scontro di potere fra uomo e donna. Mettendo a nudo non i corpi, ma il lato oscuro delle anime. (Santho Iorio)
 
LA SCHEDA
Regia: Roman Polanski
Nazionalità: Francia 2013
Interpreti: Mathieu Amalric (Thomas) Emmanuelle Seigner (Vanda)
Durata: 96 minuti
 
ROMAN POLANSKI (Parigi, 18  agosto 1933), regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico. Debutta dietro la macchina da presa a soli 22 anni con il cortometraggio “Rower”.  Nel 1962 dirige il suo primo lungometraggio “Il coltello nell’acqua” che gli vale  la nomination all’Oscar come miglior film straniero.  Successivamente realizza “Repulsion” (1965) e “Cul de Sac” (1966), “Per favore non mordermi sul collo” (1967). Nel  1968, si trasferisce negli Stati Uniti dove gira la sua più grande opera,  l’horror “Rosemary’ Baby”, che gli vale la seconda nomination all’Oscar. Nel 1974 con “Chinatown” ottiene ben 11 nomination all’Oscar. La consacrazione definitiva arriva nel 2002, con lo splendido “Il Pianista” con il quale vince la Palma d’Oro a Cannes e l’oscar nel 2003. Seguiranno “Oliver Twist” (2004), “Carnage” (2011), “Venere in Pelliccia” (2013). 
Video
Galleria fotografica
DUE CITTA AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER - immagine 1
DUE CITTA AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER - immagine 2
DUE CITTA AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER - immagine 3
Cronaca
VOLPIANO - Maresciallo va a vedere la Juve con l'auto di servizio: assolto
VOLPIANO - Maresciallo va a vedere la Juve con l
Assolti dalla Corte d'Appello perché «il fatto non sussiste». Due marescialli dei carabinieri erano imputati di truffa
MOTORI - Sicurezza stradale, primo soccorso e test drive da Bmw Autocrocetta
MOTORI - Sicurezza stradale, primo soccorso e test drive da Bmw Autocrocetta
I pił piccoli potranno ottenere la patente BMW Junior partecipando a numerose attivitą tra cui prove di abilitą tra i gonfiabili e divertenti giochi
PONT CANAVESE - Dopo lo «stop» torna la festa della transumanza
PONT CANAVESE - Dopo lo «stop» torna la festa della transumanza
Questa sarą la prima edizione della Transumanza biennale: i promotori hanno scelto di scandire la festa ogni due anni
BROSSO - La montagna va a fuoco: gli incendi a quota 1700
BROSSO - La montagna va a fuoco: gli incendi a quota 1700
Vigili del fuoco e Aib impegnati a domare i roghi. Chiesto anche l'intervento dell'elicottero. Fiamme favorite dal vento
IVREA - Scandalo protesi: l'azienda sanitaria del Canavese contatta i pazienti operati
IVREA - Scandalo protesi: l
«Per estremo scrupolo tutti gli utenti ai quali č stata impiantata la protesi di ginocchio Ceraver tra il 2014 e il 2017 saranno contattati dall'Asl per dare loro la massima assicurazione in merito alla qualitą del dispositivo impiantato»
BORGARO-TORINO - Incidente stradale: scontro tra una cisterna, un camion e due auto. Tangenziale in tilt - FOTO
BORGARO-TORINO - Incidente stradale: scontro tra una cisterna, un camion e due auto. Tangenziale in tilt - FOTO
Tangenziale nord bloccata, questa mattina, a causa di un incidente stradale che si č verificato appena dopo lo svincolo di Borgaro Torinese in direzione Venaria Reale. Quattro i mezzi coinvolti. Una persona ferita
CANAVESANA - Si blocca il passaggio a livello Rfi: ritardi di 30 minuti
CANAVESANA - Si blocca il passaggio a livello Rfi: ritardi di 30 minuti
Un problema a un passaggio a livello di Rfi, per ragioni di sicurezza, ha temporaneamente bloccato la circolazione
FAVRIA - In bici per riscoprire le bellezze del paese - FOTO
FAVRIA - In bici per riscoprire le bellezze del paese - FOTO
Domenica 17 settembre la Pro Loco di Favria, con il patrocinio del Comune, ha organizzato l'ormai consueta biciclettata
LEINI-CASTELLAMONTE - Guasto al bus: gli studenti del liceo restano a piedi
LEINI-CASTELLAMONTE - Guasto al bus: gli studenti del liceo restano a piedi
La corsa da Leini delle 7.35 č saltata. Quando Gtt ha trovato un bus sostitutivo, gli studenti si erano gią arrangiati
IVREA - Protesi scadenti: pazienti utilizzati come cavie anche in Canavese. L'inchiesta sui medici si allarga
IVREA - Protesi scadenti: pazienti utilizzati come cavie anche in Canavese. L
Si allarga anche al Canavese, e in particolare a Ivrea, l'inchiesta della procura di Monza sulle protesi scadenti utilizzate in alcune cliniche grazie a medici compiacenti. Dalle intercettazioni č emerso un quadro drammatico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore