DUE CITTA' AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER

| Martedģ alle 21.30 al cinema «Margherita» di Cuorgnč, secondo appuntamento con la rassegna cinematografica. La recensione in anteprima di Santho Iorio dell'ultima opera firmata da Roman Polanski

+ Miei preferiti
DUE CITTA AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER
L’ultima pellicola di Roman Polanski è tratta dall’omonima pièce teatrale “Venere in Pelliccia”, scritta  dal drammaturgo americano David Ives, sulla base del romanzo erotico di Leopold von Scher-Masoch (da cui nome sarebbe poi stato coniato il termine “masochismo” ) del 1870.
 
Il film si svolge nello spazio circoscritto di un piccolo teatro parigino. Dopo una giornata passata a fare audizioni per trovare l'attrice che possa interpretare il lavoro che si prepara a mettere in scena, Thomas (Mathieu Amalric) si lamenta al telefono del basso livello delle candidate. Nessuna di loro possiede lo stile necessario per il ruolo da protagonista. Mentre sta per uscire, appare Vanda (Emmanuelle Seigner), un vero e proprio vortice di energia, sfrenata e sfrontata. 
 
La donna incarna tutto quello che Thomas detesta. E' volgare e stupida e non si fermerà davanti a niente pur di ottenere la parte. Praticamente costretto, Thomas decide di lasciarla provare e con stupore vede Vanda trasformarsi: non è più grezza ed ignorante, ma la dominatrice di una partita di menti e di anime che condurrà dove vuole. A Thomas non resta che trasformarsi nel Severin del testo, lasciarsi andare, mettere a nudo le proprie debolezze davanti ad un’avversaria in reggiseno  e mutandine che non sbaglia una mossa. 
 
La struttura è quella tipica del rapporto servo-padrone, ove colui che sembra essere il signore, sopperisce nel momento in cui vengono meno i servigi dello schiavo, perdendo così tutta la sua autorità. Polanski mette in scena, con gusto, senso e ritmo, le emozioni, i colpi di scena, i capovolgimenti nei rapporti di dominio, al servizio dell’unica materia che da sempre tenta di mettere a fuoco con il suo cinema: l’eterno scontro di potere fra uomo e donna. Mettendo a nudo non i corpi, ma il lato oscuro delle anime. (Santho Iorio)
 
LA SCHEDA
Regia: Roman Polanski
Nazionalità: Francia 2013
Interpreti: Mathieu Amalric (Thomas) Emmanuelle Seigner (Vanda)
Durata: 96 minuti
 
ROMAN POLANSKI (Parigi, 18  agosto 1933), regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico. Debutta dietro la macchina da presa a soli 22 anni con il cortometraggio “Rower”.  Nel 1962 dirige il suo primo lungometraggio “Il coltello nell’acqua” che gli vale  la nomination all’Oscar come miglior film straniero.  Successivamente realizza “Repulsion” (1965) e “Cul de Sac” (1966), “Per favore non mordermi sul collo” (1967). Nel  1968, si trasferisce negli Stati Uniti dove gira la sua più grande opera,  l’horror “Rosemary’ Baby”, che gli vale la seconda nomination all’Oscar. Nel 1974 con “Chinatown” ottiene ben 11 nomination all’Oscar. La consacrazione definitiva arriva nel 2002, con lo splendido “Il Pianista” con il quale vince la Palma d’Oro a Cannes e l’oscar nel 2003. Seguiranno “Oliver Twist” (2004), “Carnage” (2011), “Venere in Pelliccia” (2013). 
Video
Galleria fotografica
DUE CITTA AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER - immagine 1
DUE CITTA AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER - immagine 2
DUE CITTA AL CINEMA - A Cuorgnč tocca alla «Venere in pelliccia» di Roman Polanski - GUARDA IL TRAILER - immagine 3
Cronaca
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
BOLLENGO - Rapina una donna la notte di capodanno: condannato
L'uomo, sposato, padre di due figli, muratore fino ad allora incensurato, ora dovrą scontare una pena di oltre quattro anni
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchč amavo la figlia di quell'uomo» - LA FOTO
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Il killer confessa: «Ho sparato perchč amavo la figlia di quell
Giuseppe Laforč, 24 anni, detto Alex, braccato da carabinieri e polizia č stato fermato ieri sera a Torino. Giovedģ scorso, al culmine di una lite con il padre dell'ex fidanzata, ha sparato diversi colpi uccidento Laurent Radici, 44 anni
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
VALPRATO - Il Comune cerca un nuovo gestore per bar e pizzeria
Il giovane imprenditore che gestisce da alcuni mesi la struttura ha rinunciato da pochi giorni alla gestione per motivi privati
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L'ASSASSINO DI LAURENT RADICI: E' IL FIDANZATO DELLA FIGLIA
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - ARRESTATO L
Si č costituito a Torino, nella tarda serata di ieri, Giuseppe Laforč, 25 anni, un nomade sinti di Romano Canavese, accusato dell'omicidio di Laurent Radici, il 44enne di San Giorgio ucciso la scorsa settimana con un colpo di pistola
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
BORGARO - Troppo lavoro: i vigili urbani scioperano di nuovo
Tra le motivazioni i carichi di lavoro, tensione nel comando, ambiente insostenibile, richieste di trasferimento negate
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
IVREA - Alberi pericolosi da abbattere: i lavori dal 21 gennaio
Da lunedģ verrą eseguito un intervento di abbattimento del primo filare di platani nei Giardini della stazione ferroviaria
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
BORGARO - Due donne rubano i soldi al bar, il titolare mette le foto su Facebook - FOTO
Due donne, hanno approfittato di un momento di confusione all'interno del locale per impossessarsi del barattolo contenente le mance. Appena si sono accorti del furto, i titolari sono andati a visionare le immagini di videosorveglianza
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
ALLERTA INCENDI - 38 roghi da inizio anno: nessuna deroga al divieto di accendere fuochi
Tutto il sistema operativo regionale Antincendi boschivi continua a essere allertato sull'intero territorio piemontese, pronto a intervenire in caso di necessitą
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarą smantellata?
IVREA - La rotonda costata 700 mila euro sarą smantellata?
Code e traffico in tilt in centro. «Colpa» della rotonda di porta Vercelli. Indagine del Comune in corso per nuove modifiche
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
IVREA - Vigili del fuoco in lutto per la tragica scomparsa di Ivan Ferrero
Solo a notte fonda papą Luciano e mamma Nadia hanno ricevuto la tragica notizia direttamente dal comandante provinciale dei vigili del fuoco di Torino, Marco Frezza, che ha fatto loro visita a Saluggia
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore