EBOLA IN CANAVESE - L'Asl: «Territorio a basso rischio»

| Il direttore generale Boraso: «Seguite tutte le indicazioni ministeriali e regionali grazie a un gruppo di esperti»

+ Miei preferiti
EBOLA IN CANAVESE - LAsl: «Territorio a basso rischio»
Dopo la decisione del liceo Martinetti di Caluso di annullare la visita di un gruppo di studenti del Congo, l'Asl To4 d'Ivrea, tramite il direttore generale Flavio Boraso, ha deciso di diffondere un comunicato per rassicurare l'intero territorio. Boraso, più che dalle polemiche di Caluso, ha preso spunto dalle notizie pubblicate questa mattina da alcuni organi di stampa sul presunto ritardo, in Piemonte, nell’affrontare l’emergenza Ebola (secondo quanto riportato solo tre ospedali in Piemonte, al momento, sarebbero attrezzati).
 
«L’azienda, fin dal momento dell’insorgenza del problema, ha provveduto a contestualizzare nella realtà aziendale ospedaliera e territoriale tutte le indicazioni ministeriali e regionali in merito, attraverso un gruppo di lavoro di esperti dedicato - spiega Boraso - anche se il nostro territorio è a basso rischio, allo stato attuale, tutti i Pronto Soccorso e Punti di Primo Intervento degli ospedali aziendali del Canavese (Chivasso, Ciriè, Cuorgnè, Ivrea, Lanzo) sono stati dotati di presidi di alta protezione degli operatori (tuta, completa di copricapo e sovrascarpe, idrorepellente e con cuciture termosaldate, maschera completa del viso dotata di filtro ad alta protezione, guanti), previsti dalle indicazioni ministeriali e regionali per fronteggiare un eventuale caso sospetto di malattia da virus Ebola».
 
L'Asl conferma che in tutti gli ospedali sono stati individuati i percorsi e le aree di isolamento per la gestione temporanea di una persona con sospetto di malattia, in attesa del suo trasferimento in un centro di competenza regionale (nel caso specifico l’ospedale Amedeo di Savoia di Torino). «Nel contempo, si stanno effettuando i corsi di formazione specifici per il personale dell’area di emergenza-urgenza di ogni ospedale dell’azienda».
 
Per quanto riguarda, poi, il territorio aziendale, tutti i medici di famiglia, i pediatri di libera scelta e le guardie mediche sono stati informati dall’azienda sanitaria sulle procedure da adottare in presenza di un eventuale caso sospetto. «Pertanto, si può affermare che i presidi ospedalieri dell’Asl To4 siano oggi in grado di affrontare adeguatamente l’eventuale situazione di crisi infettiva specifica - conclude Boraso - così come le altre situazioni (certamente al momento più usuali) di accesso di paziente con malattia infettiva contagiosa e diffusiva».
Cronaca
IVREA - Si masturba in ospedale e ruba dagli armadietti: ventenne di Pont Canavese arrestato dalla polizia
IVREA - Si masturba in ospedale e ruba dagli armadietti: ventenne di Pont Canavese arrestato dalla polizia
La scorsa notte, nel reparto di traumatologia dell'ospedale di Ivrea, l'uomo ha costretto una paziente di settant'anni a toccargli i genitali. Bloccato dalla polizia al pronto soccorso dove era andato per una dermatite
RIVAROLO-SAN BENIGNO - Spaccate nei negozi: ladri arrestati dai carabinieri - FOTO DELLA BANDA e VIDEO
RIVAROLO-SAN BENIGNO - Spaccate nei negozi: ladri arrestati dai carabinieri - FOTO DELLA BANDA e VIDEO
Le indagini dei militari, coordinate dal pm Roberto Sparagna, hanno permesso di arrestare quattro persone che risiedono in due campi nomadi di Vinovo. Parte della merce rubata veniva rivenduta nei mercati rionali del Canavese
IVREA - Botte in ospedale: infermiere ferito. L'allarme dell'Asl To4
IVREA - Botte in ospedale: infermiere ferito. L
Il direttore Ardissone: «Stiamo predisponendo un bando di gara per potenziare la sicurezza dei nostri ospedali»
CANAVESE-TORINO - Spaccate nei negozi: banda di sinti arrestata dai carabinieri - FOTO
CANAVESE-TORINO - Spaccate nei negozi: banda di sinti arrestata dai carabinieri - FOTO
Uno del commando utilizzava un paio di mutande come passamontagna per coprirsi il volto. Sono state fermate otto persone, di cui quattro arrestate e quattro denunciate. Durante le fasi dell’arresto sono state eseguite diverse perquisizioni
CANAVESE - LIEVE SCOSSA DI TERREMOTO QUESTA MATTINA A SPARONE
CANAVESE - LIEVE SCOSSA DI TERREMOTO QUESTA MATTINA A SPARONE
Segnalata dall'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Moltissimi residenti hanno sentito un boato. Non si segnalano danni a cose o persone. Nella stessa zona si erano già registrate lievi scosse nei mesi scorsi
METEO CANAVESE - Ondata di maltempo: allerta gialla per la pioggia
METEO CANAVESE - Ondata di maltempo: allerta gialla per la pioggia
Sono possibili isolate piccole frane, smottamenti e locali allagamenti in prossimità dei rovesci più forti. La quota delle nevicate si manterrà sui 1700-1800 metri
CANAVESE - Epidemia di morbillo: undici casi solo in Comdata
CANAVESE - Epidemia di morbillo: undici casi solo in Comdata
Sono quindi casi 100 gli adulti che hanno contratto la malattia in Canavese da dicembre a metà marzo. Numeri in aumento
CASELLE - #volerevolare: il concorso che premia giovani videomaker
CASELLE - #volerevolare: il concorso che premia giovani videomaker
Prima collaborazione tra Sottodiciotto Film Festival & Campus e aeroporto. I migliori video saranno premiati con voli in Europa
VALPRATO - Arriva la primavera: chiusa la stagione dello sci
VALPRATO - Arriva la primavera: chiusa la stagione dello sci
Gli impianti, a partire da questo weekend, resteranno chiusi: le temperature primaverili non permettono innevamento piste
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
RIVAROLO - Lascia la spazzatura nel bosco ma viene scoperta dai carabinieri: 600 euro di multa
Una donna residente a Rivarolo Canavese pesantemente sanzionata dai militari dell'Arma. Tra televisori e materassi abbandonati alle Gave aveva lasciato anche dei documenti che hanno permesso la sua identificazione...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore