ASA - SCANDALO SULL'APPALTO RIFIUTI: DIECI INDAGATI

| Inchiesta della Procura e della Guardia di Finanza: accuse pesanti

+ Miei preferiti
ASA - SCANDALO SULLAPPALTO RIFIUTI: DIECI INDAGATI
Una decina di indagati (e tra loro anche degli amministratori pubblici) e nuove ombre sull'ex Asa di Castellamonte. Esplode l'ennesima bomba sulla gestione della raccolta rifiuti in Canavese. La procura di Ivrea sta indagando sulla gara d'appalto che ha affidato, tramite il Consorzio Canavesano Ambiente, il ramo rifiuti dell'ex Asa alla Teknoservice di Piossasco. Un'indagine pesante perchè il procedimento penale parla, tra le altre ipotesi di reato, di abuso d'atti d'ufficio ipotizzando anche la turbativa d'asta.
 
Tra gli indagati, con tutta probabilità, figurano almeno una parte dei componenti della commissione che, l'anno scorso, ha dovuto valutare le offerte pervenute per l'Asa per poi decidere l'assegnazione del bando. L'inchiesta (avviata dalla guardia di finanza eporediese dopo un esposto) è particolarmente complessa perchè, a conti fatti, coinvolge direttamente anche il Ministero dello sviluppo economico che, tra una gara d'appalto e l'altra, ha sempre avvallato le decisioni prese, a livello locale, dal Consorzio Canavesano Ambiente e dal commissario Stefano Ambrosini. 
 
Sotto la lente della procura di Ivrea l'anomalo (e fin qui presunto) ricorso, da parte della Teknoservice, a fideiussioni non valide. Le stesse che avevano determinato l'esclusione dal bando di gara della Ederambiente di Vercelli. La procura vuole capire se la commissione, nominata proprio dal Consorzio Canavesano Ambiente, ha utilizzato “due pesi e due misure”. Se questo è avvenuto, infatti, un'azienda sarebbe stata indebitamente avvantaggiata rispetto alla concorrente.
 
Gli scenari, a questo punto, sono molteplici. L'indagine, come abbiamo riportato nell'articolo che potete leggere CLICCANDO QUI, è stata preannunciata poche ore fa da una lettera anonima giunta in redazione. Dalla procura, come ovvio, solo la conferma dell'inchiesta in corso ma nessun dettaglio di rilievo. Qualunque sia l'esito degli accertamenti è comunque necessario attendere la fine delle indagini. Poi, carte alla mano, toccherà alla procura decidere cosa fare. Quello che sta accadendo, però, getta comunque pesanti “ombre” su quello che è successo dopo il fallimento dell'Asa. Una vera e propria beffa dopo i tanti anni di malagestione che hanno condannato il consorzio pubblico al più tragico dei fallimenti.
Cronaca
BANCHETTE - 25enne cade dal balcone del terzo piano: ora è al Cto
BANCHETTE - 25enne cade dal balcone del terzo piano: ora è al Cto
A causa dell'impatto con l'asfalto ha riportato fratture e contusioni su tutto il corpo ma non sarebbe in pericolo di vita
IVREA - Caso di legionella in carcere: detenuto finisce nel reparto di rianimazione dell'ospedale in gravi condizioni
IVREA - Caso di legionella in carcere: detenuto finisce nel reparto di rianimazione dell
Il servizio di igiene e sanità pubblica dell'Asl To4 sta effettuando alcuni accertamenti per risalire all'origine dell'infezione che non si trasmette da persona a persona ma, per via respiratoria, mediante inalazione e aspirazione
IVREA - Geloso dell'ex moglie la sperona con l'auto: condannato
IVREA - Geloso dell
Dopo il divorzio l'uomo e l'ex moglie vivevano insieme ma lui, per gelosia, la seguiva, la insultava e le ha persino speronato l'auto
VALLE SOANA - Sci: impianti regolarmente aperti a Piamprato in questo weekend
VALLE SOANA - Sci: impianti regolarmente aperti a Piamprato in questo weekend
Intanto fervono i preparativi per la gara di domenica 2 febbraio quando andrà in scena il memorial Beppe Peila
IVREA - Ricercato per furto arrestato dalla polizia a Torino
IVREA - Ricercato per furto arrestato dalla polizia a Torino
L'uomo, originario della Romania, deve scontare una pena residua totale di 12 mesi e 25 giorni di reclusione per diversi furti
PIVERONE - Niente elemosina: fedele taglia le gomme all'auto del parroco. Ora va a processo per tentata estorsione e danneggiamento
PIVERONE - Niente elemosina: fedele taglia le gomme all
Nel febbraio 2016 aveva chiesto soldi a don Genesio Berghino. Al suo rifiuto gli aveva bucato le gomme dell'auto e lasciato un bigliettino di minacce
BOSCONERO - La Eaton licenzia due impiegate: scatta lo sciopero
BOSCONERO - La Eaton licenzia due impiegate: scatta lo sciopero
Per il 24 sono già state annunciate 4 ore di sciopero con uscita anticipata. I sindacati chiedono di ritirare la procedura
DISASTRO MANITAL - Perquisizioni della guardia di finanza nella sede di Ivrea: c'è un'inchiesta per truffa
DISASTRO MANITAL - Perquisizioni della guardia di finanza nella sede di Ivrea: c
Nel mirino degli accertamenti sono finiti i nuovi manager dell'azienda, che fanno riferimento al fondo «Igi Investimenti», e le procedure seguite per l'acquisizione, compresi i 50 milioni di euro garantiti per il via libera all'operazione
SAN MAURIZIO - Le famiglie dei piccoli vandali pagano i danni
SAN MAURIZIO - Le famiglie dei piccoli vandali pagano i danni
Sono due 14enni i vandali che negli ultimi giorni del 2019 hanno imbrattato il parco giochi di Villa Doria e il condominio vicino
INQUINAMENTO - Allerta viola: scatta il blocco di tutti i veicoli euro 5 a Torino e cintura
INQUINAMENTO - Allerta viola: scatta il blocco di tutti i veicoli euro 5 a Torino e cintura
Comuni interessati da venerdì 17: Torino, Beinasco, Borgaro, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Rivoli, San Mauro, Settimo, Venaria
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore