FALSARI IN CANAVESE - La banda agiva a Rivarolo, Cuorgnè e Caluso - GUARDA IL VIDEO DELLA POLIZIA

| Circa 80 mila euro il valore dei raggiri messi a segno dai malviventi. Contemporaneamente alle truffe, gli indagati, tutti residenti in Canavese, avevano realizzato una vera e propria attività di produzione di documenti falsi

+ Miei preferiti
FALSARI IN CANAVESE - La banda agiva a Rivarolo, Cuorgnè e Caluso - GUARDA IL VIDEO DELLA POLIZIA
Il commissariato di Ivrea della polizia di Stato, nei giorni scorsi, ha sgominato una banda di falsari e truffatori eseguendo undici perquisizioni domiciliari delegate dalla Procura di Ivrea ed indagando conseguentemente otto persone, alle quali sono state contestati i reati di truffa in concorso, falsificazione di atti e documenti e tentata produzione di monete false. I responsabili avevano messo in piedi un’attività dedita al compimento di truffe ai danni di ignare ditte di noleggio di impianti acustici da utilizzare in eventi e feste in genere, nonché di truffe ai danni di società e negozi fornitori di generi alimentari.
 
Il modus operandi dei malfattori consisteva nel contattare le ditte di noleggio dei predetti materiali dando loro appuntamento nel fine settimana: il noleggio avveniva mediante la presentazione di documenti ed assegni circolari falsi, prendendo, quindi, in consegna il materiale per poi trasportarlo in un paesino in provincia di Reggio Calabria e mai più restituirlo. Il lunedì successivo i titolari delle ditte truffate mettevano all’incasso gli assegni ricevuti scoprendo che erano totalmente falsi e di essere stati vittima del raggiro. Ovviamente la scoperta della truffa a distanza di tre giorni dall’avvenuta consegna del maltolto non permetteva loro di risalire agli autori del reato e di recuperare il materiale che era stato loro consegnato. Si stima che l’ammontare economico complessivo delle tre truffe scoperte sia pari a circa 80.000 euro.
 
Contemporaneamente alle truffe, gli indagati, tutti residenti in Canavese, avevano realizzato una vera e propria attività di produzione di documenti falsi poiché chiunque ne avesse avuto la necessità poteva rivolgersi ad essi ed ottenere patenti, carte di identità, codici fiscali, assegni e ticket restaurant, previo pagamento di cifre variabili tra i 150 e i 500 euro. I truffatori tentavano anche di produrre monete false da 50 centesimi, 1 o 2 euro. La banda, infatti, aveva acquistato una pressa, un forno idoneo alla fusione dei metalli e un pantografo con il quale hanno prodotto il calco ed il conio delle monete. Oltre a metalli per comporre, mediante fusione tra loro, le leghe per la produzione delle monete.   
 
Tutta quest’attività si svolgeva in capannoni che si trovano nella zona di Cuorgnè, Rivarolo Canavese e Caluso. Perquisizioni sono state eseguite in questi Comuni del Canavese, nella zona di Collegno e nel Comune di Condofuri (Reggio Calabria), dove è stato recuperato parte del materiale delle truffe.
Video
Dove è successo
Cronaca
IVREA - Dopo la grigliata con la famiglia dimentica il forchettone per la carne in auto: condannato in tribunale
IVREA - Dopo la grigliata con la famiglia dimentica il forchettone per la carne in auto: condannato in tribunale
A volte una grigliata può costare cara. Anzi, carissima. E non solo per la qualità della carne o per il numero di invitati... Ne sa qualcosa un sessantenne di Ivrea che l'altra mattina è stato condannato dal tribunale eporediese...
IVREA - Un alloggio affittato in nero era la base dello spaccio
IVREA - Un alloggio affittato in nero era la base dello spaccio
A dare l'allarme alla polizia sono stati alcuni residenti della zona che si sono insospettiti proprio a causa del via-vai di gente
CASTELLAMONTE - I vigili del fuoco festeggiano Santa Barbara - FOTO
CASTELLAMONTE - I vigili del fuoco festeggiano Santa Barbara - FOTO
La festa di Santa Barbara è stata occasione propizia per fare il punto della situazione sulla nuova caserma dei pompieri
SAN BENIGNO - Rubano un'Audi e speronano l'auto della polizia. Tre agenti feriti. I balordi arrestati dopo un folle inseguimento - VIDEO
SAN BENIGNO - Rubano un
Inseguimento a tutta velocità nella notte, a Torino, tra due stranieri e la polizia. Alla fine i malviventi sono stati arrestati. A San Benigno rubate tre auto: una era quella utilizzata dai ladri per sfondare la vetrina di un negozio
RIVAROLO - Finisce con l'auto nel canale. Donna ferita - VIDEO
RIVAROLO - Finisce con l
Una donna a bordo della propria Fiat Punto, per cause ancora in fase di accertamento, è finita fuori strada e nel canale
CANAVESANA - Uomo si lancia sui binari e muore: ferrovia bloccata
CANAVESANA - Uomo si lancia sui binari e muore: ferrovia bloccata
L'episodio a Settimo Torinese. L'uomo è caduto sui binari della ferrovia. Quando l'equipe del 118 lo ha raggiunto era già morto
TORINO-CERES - Gli ambientalisti chiedono di bloccare i lavori
TORINO-CERES - Gli ambientalisti chiedono di bloccare i lavori
Pro Natura Piemonte chiede la sospensione dei cantieri in corso Grosseto a Ministeri dell'Ambiente e delle Infrastrutture
MAPPANO - Ci sono sette offerte per comprare il Mercatone Uno
MAPPANO - Ci sono sette offerte per comprare il Mercatone Uno
I Commissari procederanno, con il Ministero dello Sviluppo Economico, valutare la migliore offerta per la cessione
CANAVESE - Tutti giù per terra: con neve e ghiaccio raffica di ricoverati. In 107 al pronto soccorso...
CANAVESE - Tutti giù per terra: con neve e ghiaccio raffica di ricoverati. In 107 al pronto soccorso...
Mezzo Canavese ha dovuto fare i conti con marciapiedi e strade impraticabili a causa prima della neve e poi del ghiaccio che si è andato a formare in virtù della mancata pulizia... E dire che la nevicata era stata ampiamente prevista...
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
CASELLE-TORINO - Sette persone arrestate dalla polizia stradale
Operazione «Bombolo» della polizia stradale contro una banda accusata di furto pluriaggravato, ricettazione e riciclaggio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore