FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO

| La mostra verrà allestita nel Salone San Michele, sede della Pro Loco cittadina, e rimarrà aperta dal 24 al 28 maggio

+ Miei preferiti
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO
Il Comune di Favria, con la collaborazione della Pro Loco e della Biblioteca Comunale, promuove la mostra "E dopo Carosello tutti a nanna", tratta dalla collezione privata di Michele Sforza. La mostra verrà allestita nel Salone San Michele, sede della Pro Loco cittadina e rimarrà aperta dal 24 al 28 maggio, secondo gli orari sotto elencati.

La mostra, attraverso l’esposizione di oltre duecento oggetti, intende ripercorrere le abitudini, le mode, lo stile di vita, le passioni e anche i drammi di un trentennio, dal 1950 al 1970, che ha cambiato per sempre la cultura e la società non solo del nostro Paese. Con la frase "E dopo Carosello tutti a nanna", milioni di bambini italiani, tra la fine degli anni '50 e la fine dei '70, dopo l'imperdibile appuntamento serale di Carosello, sapevano che la loro giornata era giunta al termine. Un trentennio di storia coincidenti con l’inizio e la fine del famoso “boom economico”, raccontati attraverso gli oggetti, che per il loro uso e il loro design, hanno raccontato e interpretato il volto di una società ormai distante da noi, ma che ha cambiato per sempre il modo di vivere.

Il miracolo economico italiano (anche detto, appunto, boom economico) è un periodo della storia d'Italia, compreso tra gli anni 50 e sessanta del XX secolo, appartenente dunque al secondo dopoguerra italiano ovvero ai primi decenni della Prima Repubblica e caratterizzato da una forte crescita economica e sviluppo tecnologico dopo l'iniziale fase di ricostruzione. Attraverso un percorso che si snoda tra isole tematiche, l’esposizione propone un breve viaggio nella memoria, dal frigorifero Yuman degli anni ‘50 ai telefoni degli anni sessanta e settanta; dai giochi che hanno caratterizzato l’attività ludica dei nostri pomeriggi, alla pubblicità che già da allora condizionarono e guidavano la gente nelle loro scelte davanti ai traboccanti scaffali dei supermercati che cominciavano ad affacciarsi nei nostri paesaggi urbani.

Dai televisori a valvole, alle radio a transistor. Dal mangiadischi Minerva disegnato dal famoso Designer Mario Bellini, alle prime mangiacassette. Dalle confezioni dei detersivi e dell’igiene personale, passando per la famosa Enciclopedia Conoscere, la celebre Guzzi V7 California e la mitica Vespa 125 VNB1 del 1960, oggetti che hanno fatto la storia e che hanno costruito i grandi miti italiani di quegli anni. Oggetti vintage grandi e piccoli che mettono a nudo lo scorrere del tempo e che ripercorrono gli eventi che hanno segnato, nel bene e nel male, circa trent’anni della nostra storia e della nostra vita, senza per questo indulgere nel triste sentimento della nostalgia.

Sabato 25 maggio presso la Biblioteca Comunale, verrà presentato il libro (non libro) “Col mio fido destriero” di Michele Sforza. Un diario con il quale l’autore rievoca e racconta sul filo dell’ironia e dell’autoironia, le vicende di una generazione: quella dei “baby boomers”, nati nel periodo della ripresa economica dopo i drammi del secondo conflitto mondiale. E’ la generazione delle rivoluzioni culturali, dei cambiamenti sociali, del pacifismo, del femminismo e della musica. La musica, appunto, che aiuta l’autore nella ricostruzione e nella ricomposizione dei ricordi raccontati.

Apertura esposizione “E dopo Carosello tutti a nanna”
VENERDI’ 24 MAGGIO - Ore 16.00 - 19.00
SABATO 25 MAGGIO - Ore 10.00 - 19.00
DOMENICA 26 MAGGIO - Ore 10.00 - 19.00
LUNEDI’ 27 MAGGIO - Ore 10.00 - 19.00
MARTEDI’ 28 MAGGIO - Ore 10.00 - 14.00

SABATO 25 MAGGIO - Ore 20.30
Biblioteca Comunale - Corso Giacomo Matteotti, 8
Presentazione del libro non libro
“Col mio fido destriero” di Michele Sforza

Galleria fotografica
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 1
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 2
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 3
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 4
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 5
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 6
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 7
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 8
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 9
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 10
FAVRIA - Arriva la mostra «E dopo Carosello tutti a nanna» - FOTO - immagine 11
Cronaca
PONT-SAN GIORGIO - Parrocchie ed enti religiosi truffati dai finti tecnici del Comune: quattro arresti - VIDEO
PONT-SAN GIORGIO - Parrocchie ed enti religiosi truffati dai finti tecnici del Comune: quattro arresti - VIDEO
Accertati 86 episodi in tutta Italia, per un guadagno di oltre 400mila euro. In Canavese i malviventi hanno colpito almeno due volte truffando i Missionari Oblati di Maria Immacolata a San Giorgio e la parrocchia di San Costanzo a Pont
IVREA - Torna «La grande invasione», il festival della lettura dal 31 maggio al 2 giugno
IVREA - Torna «La grande invasione», il festival della lettura dal 31 maggio al 2 giugno
Tra gli ospiti Concita De Gregorio, Gianni Mura, Darwin Pastorin, Matteo Nucci, Ferruccio De Bortoli, i finalisti del Premio Strega, gli stranieri Damon Krukowski, Stefan Merrill Block e Ottessa Moshfegh
CASTELLAMONTE - Grande successo per i coristi del gruppo «Canto Leggero» - FOTO
CASTELLAMONTE - Grande successo per i coristi del gruppo «Canto Leggero» - FOTO
L'esibizione, dal titolo «Cantare... è un gioco da ragazzi», è il secondo appuntamento della stagione dei Concerti di Primavera 2019, dedicata al ricordo di Michele Romana
DRAMMA A LANZO - 26enne di Ciriè si lancia dal Ponte Mosca
DRAMMA A LANZO - 26enne di Ciriè si lancia dal Ponte Mosca
Raggiunto dal personale del 118, il 26enne è stato elitrasportato al Cto. Ha riportato numerose fratture a causa della caduta
VALPERGA - Incidente sul lavoro, 35enne ferito ad un braccio
VALPERGA - Incidente sul lavoro, 35enne ferito ad un braccio
Sulla dinamica sono in corso gli accertamenti da parte dei tecnici dello Spresal dell'Asl To4. L'operaio non sarebbe in pericolo di vita
CIRIE'-SAN MAURIZIO - Derubano gli anziani davanti a chiese e cimiteri: i carabinieri arrestano due italiani
CIRIE
I due arrestati erano stati notati poco prima a bordo di una Fiat Punto, mentre si aggiravano con fare sospetto tra i luoghi maggiormente frequentati da persone anziane nei Comuni del ciriacese così i carabinieri hanno deciso di seguirli
CIRIE' - «Senza etichetta» entra nella fase finale con il grande Mogol
CIRIE
La giuria ha selezionato, tra le numerose domande pervenute da tutta la Penisola, 29 finalisti che si sfideranno domenica 26 maggio
IVREA - Detenuto ferisce un poliziotto al volto con delle forbici
IVREA - Detenuto ferisce un poliziotto al volto con delle forbici
L'ergastolano ha provocato all'agente dei tagli al volto tanto che si è reso necessario accompagnare lo stesso all'ospedale di Ivrea
FORNO - Esce di casa e scompare: ritrovato ferito in un boschetto
FORNO - Esce di casa e scompare: ritrovato ferito in un boschetto
Nel tardo pomeriggio l'uomo è stato ritrovato a terra nei pressi di un boschetto vicino al torrente Viana con una frattura alla gamba
SAN PONSO - Muore a 34 anni stroncato da un malore fulminante mentre sta lavorando
SAN PONSO - Muore a 34 anni stroncato da un malore fulminante mentre sta lavorando
Dramma oggi, martedì 21 maggio, intorno a mezzogiorno, alla Codex di via Salassa a San Ponso. Un dipendente 34enne della ditta, residente a Chivasso, si è accasciato al suolo mentre stava lavorando all'interno del capannone ed è morto
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore