FAVRIA - Bimbi delle elementari maltrattati in mensa: educatrice allontanata

| Provvedimento del Comune dopo la protesta di molti genitori. La donna avrebbe punito platealmente gli allievi. Una bimba costretta a farsi i bisogni addosso

+ Miei preferiti
FAVRIA - Bimbi delle elementari maltrattati in mensa: educatrice allontanata
Bimbi lasciati senza cibo o acqua, punizioni di gruppo e gravi rimproveri all’indirizzo degli indisciplinati. E’ bufera sulla mensa delle scuole elementari di Favria. Sotto accusa il servizio di sorveglianza degli alunni affidato a una cooperativa del torinese e, in particolare, il comportamento tenuto nelle ultime settimane da un’educatrice. Secondo il racconto dei bambini la donna avrebbe più volte vessato i bimbi, costringendoli a punizioni umilianti. Martedì sera i genitori hanno incontrato il sindaco Serafino Ferrino e l’assessore Francesco Manfredi.

«Sono emerse situazioni disdicevoli – conferma il primo cittadino di Favria – tanto che abbiamo chiesto alla cooperativa di spostare immediatamente ad altri incarichi l’educatrice in questione». All’incontro di martedì erano presenti anche due responsabili della cooperativa che hanno assicurato al primo cittadino la rimozione dell’addetta. Per far fronte alle esigenze della scuola e del corpo insegnanti, il Comune ha affidato il servizio di sorveglianza dei bambini nell’orario mensa alla cooperativa con regolare bando di gara. «Dal primo gennaio cambierà tutto – dice Ferrino – perché il bando è in scadenza al 31 dicembre e ci stiamo attrezzando per fornire un servizio diverso».

I genitori, nel corso dell’incontro, hanno portato alla luce situazioni paradossali. In un caso pare che per punire un gruppo di bimbi un po’ agitato, l’educatrice non abbia esitato a metterli contro una parete della mensa. Senza contare quelli ai quali ha proibito di bere perché avevano rovesciato una caraffa d’acqua sul tavolo. Una bimba, alla quale l’educatrice ha negato la possibilità di recarsi in bagno, è stata costretta a farsi i bisogni addosso. Una bimba di prima elementare che, adesso, a causa dell’umiliazione, fatica a tornare in classe con la dovuta serenità. «Abbiamo chiesto alla cooperativa  lumi sull’educatrice – dicono mamme e papà – il suo titolo di studio e le sue competenze, dal momento che per lavorare con i bambini sono previste determinate caratteristiche. Ovviamente non ci è stato fornito nulla». 

Dove è successo
Cronaca
LEINI - Ruba cinque bottiglie di champagne al Pam: arrestata
LEINI - Ruba cinque bottiglie di champagne al Pam: arrestata
Scappata dal centro commerciale ha avuto la sfortuna di imbattersi in una pattuglia dei carabinieri. Si è dileguato il complice
IVREA - Vandali usano gli estintori sulle auto: la Lega va all'attacco
IVREA - Vandali usano gli estintori sulle auto: la Lega va all
Episodi al Bennet e nell'area del Movicentro. Il carroccio chiede l'intervento dell'amministrazione contro i vandali di turno
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
IVREA - Carnevale con il corteo a numero chiuso: nessun passo indietro
La Mugnaia dello Storico Carnevale edizione 2018 sarà la prima a dover percorrere la città con il corteo storico ridotto
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
VALPRATO SOANA - Sicuri con la neve: a lezione dal soccorso alpino
L'edizione 2018 di Sicuri con la neve si svolgerà il 21 gennaio a Piamprato Soana, nel cuore del Parco nazionale Gran Paradiso
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell'addome: giovane mamma presenta un esposto alla procura di Ivrea
CANAVESE - Le lasciano un tampone nell
Una trentenne di Foglizzo ha presentato un esposto alla procura di Ivrea, al momento contro ignoti, per le complicanze post parto forse provocate da un tampone. La donna ha partorito una splendida bimba ad ottobre all'ospedale di Chivasso
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
LEINI - Code e caos sulla 460 a causa del cantiere aperto a sorpresa
A causa della sistemazione dei giunti del viadotto si viaggia a senso unico alternato: traffico regolato da semaforo
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
IVREA - Per lo storico carnevale solo arance «lontane» dalla mafia
Il protocollo Arance Frigie tra gli esempi virtuosi di lotta alle infiltrazioni mafiose nella filiera produttiva agroalimentare
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l'allarme
SAN BENIGNO - Pecore trovate morte in un campo: scatta l
Le carcasse degli animali, come da prassi, sono state affidate ai veterinari dell'Asl To4 e del centro di zooprofilassi di Torino
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
IVREA - Vende profumi falsi al mercato: ambulante incassa 5000 euro di multa e una denuncia
Sul finire del 2017 un'indagine della guardia di finanza di ha portato alla denuncia di otto canavesani a Rivarolo, Feletto, Cuorgnè, Ivrea, Castellamonte, Romano e Burolo per la vendita on line di abbigliamento farlocco
AGLIE' - Ecco i Conti di San Martino 2018 dello Storico Carnevale alladiese - FOTO e VIDEO
AGLIE
Domenica 21 gennaio il gran finale. Alle ore 11, Santa Messa e distribuzione dei fagioli grassi; dalle 14.30, dopo l'apertura dei Pifferi di Arnad, la grande sfilata dei carri allegorici che si concluderà all'Alladium con il rogo dell'Oloch
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore