FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI

| Sono indagati per reati diversi ma sono finiti tutti nella stessa operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta. In buona parte finiti nell'inchiesta per aver votato o firmato atti del Comune

+ Miei preferiti
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
Sono indagati per reati diversi ma sono finiti tutti nella stessa operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta, personaggio molto conosciuto in Canavese per le sue attività, dalla gestione di case di riposo fino ai ristoranti. Sotto la lente della procura di Ivrea sono finite numerose persone legate all'amministrazione comunale di Favria che avrebbe "favorito" l'ingresso di Pasquale Motta nella gestione della casa di riposo, allora "Casa del Sole". Va sottolineato, ovviamente, che gli amministratori dell'epoca (così come i tecnici del Comune), sono finiti nell'inchiesta non solo per la reale conoscenza di Pasquale Motta (molti di loro, effettivamente, potrebbero anche non averlo mai conosciuto) ma anche (e soprattutto) per atti del Comune, poi risultati illegittimi nel corso delle indagini, votati e sottoscritti.

E' il caso, quindi, di tutti gli amministratori che hanno votato favorevolmente, ad esempio, alle proroghe che il Comune ha concesso per la gestione della casa di riposo (sempre alla società facente riferimento a Motta). O ancora, tutti gli atti riferiti ad una gara d'appalto urgente montata ad arte per estromettere i precedenti gestori della struttura o alla "famosa" ordinanza per la quale la giunta arrivò anche ad incatenarsi all'interno della Casa del Sole. La posizione degli amministratori di allora, nel corso dei mesi, è andata aggravandosi «indirettamente», quando i carabinieri hanno scoperto altre situazioni sulle attività di Pasquale Motta (alcune di queste hanno coinvolto anche l'allenatore del Milan, Gennaro Gattuso, anche lui indagato).

Sono due le giunte di Favria interessate dalle indagini che riguardano il periodo tra il 2010 e il 2013. Figurano quindi tra gli indagati, oltre a Giorgio Cortese e Serafino Ferrino (sindaco e vice), anche gli assessori-consiglieri allora di maggioranza Fabrizio Mauro, Luca Cattaneo, Sergio Feira, Francesco Manfredi, Giovanni D'Aloia e Gianluca Capozzielli; i tecnici del Comune di Favria, Livio Celestino Mattioda e Umberto Bovenzi; i sindacalisti Luca Cortese, Cinzia Rossato e Antonio Serlenga. Gran parte degli amministratori è indagata per abuso d'ufficio. Altri per tentata concussione. 

Cronaca
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
Sabato la manifestazione che chiude da ormai oltre un decennio il programma turistico dell'agosto Ingriese
IVREA-SANTHIA' - Senza lavoro minaccia di buttarsi dal ponte: salvato da polizia e vigili del fuoco - FOTO
IVREA-SANTHIA
Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale di Torino. Sono stati proprio i poliziotti ad intavolare una «trattativa» con il ragazzo e a convincerlo a desistere
CIRIE' - Va a fuoco l'auto di un senzatetto: ancora il piromane?
CIRIE
Toccherà ai carabinieri di Venaria Reale chiarire le cause dell'incendio. Potrebbe trattarsi dell'azione del solito idiota
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
I carabinieri hanno arrestato due albanesi per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
Una donna è morta in ospedale dopo l'incidente avvenuto in via Cascinette. La dinamica dell'incidente è adesso al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ivrea. Il centauro, un 36enne eporediese, sarà denunciato
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
Clemente, già alle prese con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri di Chivasso e tradotto nel carcere di Ivrea
BORGIALLO - Attività non autorizzate nel night: scatta la multa
BORGIALLO - Attività non autorizzate nel night: scatta la multa
I titolari del locale hanno presentato ricorso al Tar del Piemonte: se ne discuterà nell'udienza del prossimo venti settembre
CASTELLAMONTE - Dimesso dall'ospedale di Cuorgnè, muore tre giorni dopo: lunedì il funerale
CASTELLAMONTE - Dimesso dall
Sedici giorni dopo il decesso, via libera alle esequie del volontario della Croce Rossa, Giuseppe Panella. Aveva 70 anni: era stato ricoverato dopo un tamponamento avvenuto sulla provinciale per Ozegna. Indagini in corso della procura
CERESOLE REALE - Inaugurato il sacrario in memoria del Battaglione Levanna
CERESOLE REALE - Inaugurato il sacrario in memoria del Battaglione Levanna
Un doveroso omaggio ad uno dei battaglioni storici degli Alpini che meritò due Medaglie d'Argento al Valor Militare
OMICIDIO SETTIMO - L'assassino portato in carcere a Ivrea
OMICIDIO SETTIMO - L
Associato al carcere di Ivrea, Christian Clemente, il ragazzo, che questa notte ha ucciso il patrigno a colpi di pistola
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore