FAVRIA - Educatrice allontanata dalla mensa: le mamme la difendono

| Dopo le polemiche della scorsa settimana e l'intervento dell'amministrazione comunale, un gruppo di mamme si dissocia e prende le difese dell'educatrice: «Nessun clima di terrore»

+ Miei preferiti
FAVRIA - Educatrice allontanata dalla mensa: le mamme la difendono
Tiene banco, a Favria, la vicenda dell'educatrice in servizio alla scuola elementare del paese che, in mensa, si sarebbe lasciata andare ad atteggiamenti aggressivi nei confronti dei bambini. Dopo la segnalazione di alcuni genitori, il Comune ha chiesto e ottenuto dalla cooperativa che gestisce il servizio di sorveglianza in mensa, l'allontanamento dell'educatrice in questione. Cosa possibile dal momento che è stato proprio il Comune ad appaltare il servizio di sorveglianza. 

Quello dei genitori, però, non è un fronte comune. Alcune mamme ci hanno scritto per ribattere a quanto emerso nei giorni scorsi e per prenderle difese dell'educatrice trasferita ad altre mansioni. «Siamo un gruppo di mamme - scrivono Serena, Cinzia, Rosa, Mariangela, Roxana, Monica, Michela, Maria, Rosa, Samanta, Sara, Egle, Patty, Daniela, Genny, Margherita, Chiara, Daniela, Sabrina - molte delle quali erano presenti alla riunione indetta martedì 27 ottobre in una sala comunale di Favria: sindaco, responsabili della cooperativa che gestisce la mensa e genitori hanno potuto esprimersi e chiarirsi riguardo problematiche di vario genere riscontrate durante l’orario della mensa.

La questione avrebbe dovuto chiudersi quella sera quando, tutti i partecipanti, sono usciti dalla sala comunale in un clima di serenità. Qualcuno, invece, ha avuto la pessima idea di far intervenire addirittura un giornalista per rendere di pubblico dominio un avvenimento che non ha assolutamente la portata di quanto scritto. Un’addetta alla mensa  “violenta con i bambini” ed il “clima di terrore”, sono parole molto pesanti ed indicano situazioni ben lontane da quelle che si sono verificate in mensa a Favria. Lo stesso dicasi per la descrizione di quanto successo; gli avvenimenti sono stati ingigantiti da qualcuno che, non si capisce con quale scopo ed a nostra insaputa, ha voluto infierire contro una ragazza che non meritava un articolo del genere. Come mamme ci dissociamo da quanto scritto sui giornali».

Dove è successo
Cronaca
ALLARME SICCITA' IN CANAVESE - Senza pioggia agricoltura a rischio: l'Uncem propone nuovi invasi in montagna
ALLARME SICCITA
Uncem ha da tempo insistito sulla necessitą di programmare, con un interventi pubblico-privati, la realizzazione di piccoli invasi - dai 2 ai 10 milioni di metri cubi d'acqua - in ciascuna vallata, capaci di garantire l'uso della risorsa
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
CALUSO - Maxi rissa in cortile tra vicini di casa: due arresti. Dieci persone finiscono in ospedale
Cosa abbia scatenato la violenza č ancora un mistero. Probabilmente qualche dispetto tra vicini di casa e alcuni episodi che si sarebbero trascinati nel tempo. Compresa, forse, l'uccisione di un cane di proprietą di una delle due famiglie
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
IVREA - Storico Carnevale: confermati i responsabili operativi
Maurizio Leggero responsabile storico artistico, Davide Marchegiano all'organizzazione ed Elisa Gusta per la comunicazione
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
IVREA - Accordo per i lavoratori Vodafone: non firmano i Cobas
L'accordo si basa sulla ricollocazione volontaria dei lavoratori in Comdata Spa: in questo modo resteranno a Ivrea
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
IVREA - Lavori in corso per rifare tutta la segnaletica orizzontale
I lavori verranno eseguiti tenendo conto dell traffico cittadino e potranno essere svolti anche nelle ore notturne
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell'Andrea Doria
SAN MARTINO - Un romanzo fa rivivere il mito dell
Sarą presentato a Palazzo Lascaris un testo che riabilita la figura del comandante Piero Calamai
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
BORGARO - Muore al ristorante soffocata da un pezzo di carne
Vittima una donna di 76 anni. I parenti hanno tentato di liberarle la trachea ma non sono riusciti a a terminare la manovra
SANITA' - L'Asl To4 non chiuderą la pediatria di Chivasso
SANITA
Le voci di eventuali chiusure, per l'Asl, sono «prive di fondamento»
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
VOLPIANO - Incendio in alloggio: due intossicati, morto un gatto
L'incendio sarebbe partito da un corto circuito a un elettrodomestico. Madre e figlio intossicati ricoverati a Chivasso
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
IVREA - Falso cieco di Cirič denunciato dalla Guardia di Finanza
Truffa ai danni dello Stato č il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, negli ultimi anni, oltre 100 mila euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore