FAVRIA - Gli Alpini a Milano: un tripudio di emozioni e colori

| Il racconto di Giorgio Cortese che oggi era all'adunata nazionale a Milano degli Alpini per celebrare il centenario dell'Ana

+ Miei preferiti
FAVRIA - Gli Alpini a Milano: un tripudio di emozioni e colori
Oggi sono stato con gli Alpini di Favria e precisamente con il Capogruppo Giovanni, il decano  Renzo ed il nocchiero Martino all’adunata nazionale a Milano degli Alpini per celebrare il centenario dell’Ana. Durante il viaggio verso Milano riflettevo sul  significato della parola alpinità, un valore proprio degli Alpini  che significa impegnarsi nel volontariato per cercare di contribuire alla collettività, aiutare chi ha bisogno e ricostruire cosa andato distrutto. Lo spirito Alpino e nato dopo il primo conflitto  mondiale proprio a Milano, dopo che la Grande Guerra in alta quota aveva provocato morti tra gli Alpini non solo dal fuoco nemico ma dal gelo, dalle slavine che  travolgevano vite, slavine che rendevano inutile  il lavoro che era durato mesi e mesi.

Proprio da lì e nato lo spirito di corpo e la leggenda degli Alpini, un modo di proporsi alla società civile che gli ha permesso di combattere anche su altri fronti,  contro terremoti, frane, alluvioni e bufere. Dove c’è stata una calamità sono sempre stati loro i primi ad arrivare,  ed aiutare.  Oggi sono a Milano,   vedo fiumi di penne nere, penne che sventolano sul capo di ogni Alpino come una fiera bandiera, colori e divise dei vari gruppi del Patrio Stivale o di italiani emigrati in lontani paesi per il globo terrestre.  Sento musiche che mi fanno tornare indietro nel tempo, ma quello che sento nell’aria, anzi ne assaporo tutta la gustosa fragranza è il  profumo dell’amicizia e della solidarietà tra alpini, che bello! Il mio animo è avvolto da emozioni e colori e  e dalla colonna  sonora della Filarmonica favriese, e nutro il desiderio e la speranza che di questo evento mi rimanga indelebile per sempre nella memoria.

Questi raduni sono necessari per ricordare a tutti gli eventi bellici del passato, la nostra storia e le nostre radici con la storia centenaria dell’Ana e le canzoni alpine.  Se oggi i tanti gruppi Alpini  non fossero ancora qui all’adunata del centenario, chi si ricorderebbe di quei ventenni morti in trincea senza lasciarle il vero nome? Ecco, il ricordo li fa rivivere ce li fa conoscere ed ammirare, ci fa commuovere di fronte alle loro storie. Ecco cosa sono i racconti delle nostre radici,  persone semplici per non essere diventate famose che sono qui a farmi emozionare. Quanto grande è la forza del ricordo? Se posso piangere perché non li ho conosciuti, se posso gioire per loro, se posso essergli  grato per il loro sacrificio, quanti sentimenti si liberano con il ricordo.

Grandi gli Alpini che hanno il merito di essere sicuramente le persone che più onorano il ricordo di chi è andato avanti con tutte loro attività! Nella giostra dei  ricordi, le emozioni non ballano da sole, sono l’arcobaleno del cuore! Ecco allora che raccolgo le emozioni che poi si posano nelle pieghe dell’animo e mi trasmettono l’energia necessaria per vivere  ed andare avanti con fiducia verso il futuro. Grazie Alpini per quello che fate, siete un pezzo basilare dell’identità italiana. Oggi come ieri essere alpini vuole dire essere coscientemente degli essere umani! W gli Alpini, W l’Italia! (Giorgio Cortese)

Galleria fotografica
FAVRIA - Gli Alpini a Milano: un tripudio di emozioni e colori - immagine 1
FAVRIA - Gli Alpini a Milano: un tripudio di emozioni e colori - immagine 2
FAVRIA - Gli Alpini a Milano: un tripudio di emozioni e colori - immagine 3
FAVRIA - Gli Alpini a Milano: un tripudio di emozioni e colori - immagine 4
FAVRIA - Gli Alpini a Milano: un tripudio di emozioni e colori - immagine 5
FAVRIA - Gli Alpini a Milano: un tripudio di emozioni e colori - immagine 6
Cronaca
SAN PONSO - Muore a 34 anni stroncato da un malore fulminante mentre sta lavorando
SAN PONSO - Muore a 34 anni stroncato da un malore fulminante mentre sta lavorando
Dramma oggi, martedì 21 maggio, intorno a mezzogiorno, alla Codex di via Salassa a San Ponso. Un dipendente 34enne della ditta, residente a Chivasso, si è accasciato al suolo mentre stava lavorando all'interno del capannone ed è morto
IVREA - Una zuppa di pesce da record: 1500 chili per 4000 porzioni
IVREA - Una zuppa di pesce da record: 1500 chili per 4000 porzioni
Come è ormai consuetudine sabato 2 Giugno si terrà la Manifestazione «Primavera a Porta Torino - La Grande Zuppa di Pesce»
AGLIE' - Vittorio Sgarbi ospite d'onore per la chiesa di San Gaudenzio
AGLIE
Inaugurazione speciale, domenica scorsa, per i lavori di restauro della chiesa di San Gaudenzio, dove riposa Guido Gozzano
CANAVESE - Si va in bici: inaugurato il Sentiero delle Pietre Bianche
CANAVESE - Si va in bici: inaugurato il Sentiero delle Pietre Bianche
Cinque i Comuni coinvolti nel progetto: Barone Canavese, Candia Canavese, Mercenasco, Montalenghe e Orio Canavese
FOGLIZZO - Lavori in corso, fino al 3 giugno ufficio postale chiuso
FOGLIZZO - Lavori in corso, fino al 3 giugno ufficio postale chiuso
Per garantire la continuità del servizio durante i lavori la clientela potrà rivolgersi al vicino ufficio postale di Montanaro
CANAVESE - Senologia, l'Asl To4 premiata dalla Società Italiana Radiologia Medica
CANAVESE - Senologia, l
L'Asl To4 ha presentato una comunicazione scientifica sotto forma di poster che è stata premiata come prima classificata a livello nazionale
CHIVASSO - Finti poliziotti con il lampeggiante blu sull'auto rapinano l'incasso della festa patronale
CHIVASSO - Finti poliziotti con il lampeggiante blu sull
E' caccia ai malviventi che l'altra sera hanno rapinato una donna di 43 anni di Chivasso, cassiera dell'associazione Pro Mandria, mentre stava facendo rientro a casa con l'incasso della festa dedicata al patrono della frazione Sant'Eligio
GIRO D'ITALIA A CERESOLE - Sgomberati altri 25 centimetri di neve: la tappa non è a rischio - FOTO
GIRO D
Super lavoro dei cantonieri della Città metropolitana in queste ore. Sono state sospese le operazioni di rappezzatura del manto stradale sulle Provinciali 460 e 50 che riprenderanno appena le condizioni meteo lo consentiranno
IVREA - Gli studenti di infermieristica a «lezione» dal Soccorso Alpino
IVREA - Gli studenti di infermieristica a «lezione» dal Soccorso Alpino
La XII Delegazione Canavesana del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese ha rinnovato la convenzione con la Facoltà di Infermieristica del Dipartimento della Sanità Pubblica con sede ad Ivrea
IVREA - Tante donazioni per il reparto pediatria dell'ospedale
IVREA - Tante donazioni per il reparto pediatria dell
Numerosi i benefattori che si sono resi protagonisti di diverse donazioni per un valore complessivo di circa 28 mila euro
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore