FAVRIA - Il grande ritorno della fiera agricola

| Una volta questi giorni di festa erano elemento di unione delle Comunità e l'occasione, oltre che per celebrazioni e festeggiamenti, anche per organizzare grandi mercati

+ Miei preferiti
FAVRIA - Il grande ritorno della fiera agricola
A Favria il 2 aprile avverrà come da tradizione la 41 fiera agricola. La  manifestazione ispirata alla tradizione agricola ed è in onore di Sant'Isidoro detto l’agricoltore, protettore dei raccolti e delle attività rurali. Le strade della nostra Comunità si animeranno di visitatori e di concittadini. Quando penso alla parola fiera mi viene in mente sia la tradizionale mostra mercato, la parola deriva dal  feria giorno di festa. Una volta questi giorni di festa erano elemento di unione delle Comunità e l'occasione, oltre che per celebrazioni e festeggiamenti, anche per organizzare grandi mercati. Col connotato che le fiere hanno ancora oggi, si trattava di mercati simili a mostre, che magari duravano anche diversi giorni, in cui concludere affari vantaggiosi e accordi economici per l'anno venturo.

Così la 'feria' ha passato il suo nome a quel particolare mercato. Certo con il tempo la fiera è cambiata, si è spostata dal cventro del pese nel parco Bonaudo e nella zona adiacente,  ma non è mutata la passione con cui i favriesi la vivono e  accolgono migliaia di ospiti.  La fiera a Favria è aggregazione e senso di comunità, e in essa Favria si sente più unita e si apre al pubblico condividendo le proprie tradizioni. Per la fiera ho usato nel titolo il termine sgargiante per indicare la vivacità ed anche la  temperato confusione  quando ci sono migliaia di persone e gli animali. Mi permetto dire che la parola sgargiante ben si adatta alle tradizione rurali perché deriva  dall’antico francese criard, per le grida stridule dei venditori accorsi a centinaia alla fiera.

Sgargiante ritengo che sia una parola cge parla bene per quello che l’orecchio recepisce nel giorno delle fiera, le grida dei venditori che si sovrappongono alla vivacita dei discorsi delle persone con in sottofondo le comunicazioni dello speaker che nel pomeriggio commenta il cimento dei bovini nella bataille des reines, dove al mattino nello stesso campo si è tenuta la rassegna zootecnica. Preciso che la  battaglia delle reines non è una corrida, ma un braccio di ferro una prova di forza incruenta tra due mucche, quello che fanno naturalmente sui pascoli per stabilire la supremazia. Insomma non è uno spettacolo cruento, infatti la parte spettacolare è il ruituale che precede il breve contro, cheè solo di forza tra i due animali. Come dicevo gli animali, precedentemente pesati per mettere delle avversarie dello stesso peso,  si studiano e scavano nel campo, si avvicinano e continuano a studiarsi.

Poi una delle due parte e con la testa cerca di spingere via l’altra, più sono in parità, più il “combattimento” può durare a lungo, ma non si tratta di una lotta, piuttosto di una prova di resistenza. Niente viene indotto dagli esseri umani e l’unica cosa che viene fatta è mettere  le due “contendenti” una accanto all’altra. Insomma una festa dentro la fiera dove si  incontrano allevatori e appassionati a vedere, in un campo di gara, ciò che gli animali fanno naturalmente in natura. Gli animali sono tutto, meno che maltrattati, anzi questi animali sono vezzeggiati dai loro padroni molto più che gli altri animali che hanno nelle stalle. In conclusione ringrazio come Favriese il Comitato Organizzatore. La Coldiretti e tutti coloro che a vario titolo si sono dati da fare e saranno impegnati per consentire lo svolgimento della Fiera di S.Isidoro ci faranno trascorrere momenti lieti e di portare a casa un po’ dei sapori e della genuinità che contraddistinguono il nostro territorio. (Giorgio Cortese)

Dove è successo
Cronaca
FERROVIA CANAVESANA - Il passaggio a livello resta aperto tra Bosconero e San Benigno: ritardi a raffica sulla linea
FERROVIA CANAVESANA - Il passaggio a livello resta aperto tra Bosconero e San Benigno: ritardi a raffica sulla linea
Furibondi i pendolari. Anche perché il passaggio a livello aperto ha costretto Gtt a rimodulare i treni. Alla stazione di Rivarolo, ad esempio, con il treno in ritardo da Torino, i pendolari sono stati stipati su un vecchio treno arancione
CUORGNE' - In biblioteca con i bimbi di «Ascolta: ti racconterò una storia»
CUORGNE
Il progetto prevede 26 laboratori di lettura della durata di un’ora ciascuno, curati dalla Cooperativa Alce Rosso di Ivrea
CANAVESE - Falsi Lego nei negozi: scattano i primi sequestri
CANAVESE - Falsi Lego nei negozi: scattano i primi sequestri
L'indagine, partita da Udine, si è estesa al nord Italia. Primi sequestri di mattoncini farlocchi a Ciriè. Accertamenti in corso
TRAGEDIA AD ALBIANO - Muore dopo l'incidente stradale: addio alla prof Liana Montevecchi - FOTO
TRAGEDIA AD ALBIANO - Muore dopo l
La donna si è spenta al Cto di Torino dopo due giorni di agonia. Martedì era rimasta coinvolta in un drammatico incidente tra Albiano e Caravino. Uno scontro frontale che, purtroppo, le è stato fatale a causa dei traumi riportati
PAVONE - A spasso con coltelli e piede di porco: due denunciati - VIDEO
PAVONE - A spasso con coltelli e piede di porco: due denunciati - VIDEO
Due eporediesi controllati martedì pomeriggio a bordo di un autocarro mentre percorrevano le vie centrali di Pavone
PAVONE - Entra nel vivo «I supercittadini hanno classe» per le scuole
PAVONE - Entra nel vivo «I supercittadini hanno classe» per le scuole
Domenica 3 dicembre al Pavone Center si terrà la festa conclusiva del progetto. La partecipazione delle scuole è gratuita
DROGA DALLA SPAGNA - 12 arresti: l'indagine dei carabinieri legata a un maxi sequestro di cocaina a Feletto
DROGA DALLA SPAGNA - 12 arresti: l
L'indagine «Bellavita» dei carabinieri del Ros è partita nel dicembre 2012. Dodici persone, questa mattina, sono finite in manette. Gli accertamenti legati anche al sequestro di 200 chili di cocaina in Canavese
OPERAZIONE CONTRO LA 'NDRANGHETA - Fiume di droga Italia-Spagna: due arresti in Canavese - I NOMI DELLA BANDA
OPERAZIONE CONTRO LA
I provvedimenti scaturiscono da un'indagine dei carabinieri che, sviluppata attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, ha consentito di individuare gli appartenenti a una banda che trafficava hashish e cocaina per il torinese
TONENGO DI MAZZE' - Aggredisce negozianti e passanti poi scappa
TONENGO DI MAZZE
I carabinieri hanno sentito diversi testimoni oculari. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, incasserà una denuncia
VOLPIANO - Genitori che si separano, un progetto per parlare con i figli
VOLPIANO - Genitori che si separano, un progetto per parlare con i figli
Il Comune e l'Informagiovani propongono un gruppo per aiutare i genitori separati a gestire le relazioni con i figli
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore