FAVRIA - L'abbraccio degli alunni alla maestra Domenica Cerutti

| L'insegnante della scuola di Favria lascia l'incarico per la meritata pensione. Il saluto degli studenti e dell'intero paese

+ Miei preferiti
FAVRIA - Labbraccio degli alunni alla maestra Domenica Cerutti
«Carissima Domenica è  molto difficile cercare le parole per salutarti. Per chi ha avuto la fortuna di conoscerti e di affidarti i figli, e i Tuoi alunni che adesso sono diventati adulti, durante gli, innumerevoli anni che hai trascorso nella scuola, che un tempo si diceva “asilo” “J. Servais nel lontano 1979. Già prima ci è stato detto che hai iniziato, nel 1974, con incarico come assistente a Front 1975 e 1976: assistente a Vesignano 1977 e di ruolo, a Front, nel 1978 a Salto Canavese.  
 
Ecco dopo questa lunga vita tra i banchi e con i bambini, il  pensiero di immaginare proprio questa stessa scuola senza di te risulta per noi adesso è inconcepibile, Domenica, e permettimi ma vogliamo continuare ad usare il presente, sei un  pilastro della nostra scuola, e non lo diciamo solo per “circostanza” e sarai sempre ancora un continuo punto di riferimento per ognuno di noi. Per la tua grande “Professionalità” e “Competenza” come Insegnante. Per la Tua “Serietà e il Senso del Dovere”, questo ultimo termine espressione ormai antiquata ma che c’è ancora tanto bisogno. Domenica, grazie per il tuo Entusiasmo con cui hai affrontato ogni anno l’inizio della scuola. Per il tuo costante Ottimismo anche di fronte ad eventi o situazioni “pesanti” da gestire di vario genere, con cui hai sostenuto chi era in difficoltà. Per la tua  Dolcezza  e allo stesso tempo l’ Autorevolezza che hai sempre avuto verso tutti quegli alunni, anche i più monelli… da cui comunque riuscivi a tirare fuori il meglio,  che ti hanno conosciuto e  che ti porteranno sempre nel loro cuore. 
 
Ma soprattutto per la tua grande Umanità e Sensibilità. Ci sono maestre che lasciano il segno, che insegnano oltre che con le parole dando per prime l’esempio, e questo Tu lo hai fatto e hai lasciato ad ogni passaggio dei bambini nella Tua classe  un segno indelebile. Grazie Domenica, maestra di  vita oltre a maestra di scuola,  non solo maestra ma educatrice. Come abbiamo detto prima è difficile immaginare il prossimo anno scolastico senza di Te, ci sentiremo persi, ma  è giusto che dopo tanti anni di lavoro nella nostra scuola sia arrivato il tempo del riposo, ma noi Ti avremmo voluta ancora con noi. Ci sono persone che hanno dei “doni speciali” con gli altri. 
 
Ecco, Tu sei, secondo noi, una di quelle. Se il mondo fosse popolato anche in una piccola percentuale di persone come Te, sarebbe di sicuro un posto migliore. Ti vogliamo bene! Goditi la meritata pensione, con affetto i genitori dei bambini che hai educato in questi innumerevoli anni e con riconoscenza i Tuoi alunni». Giorgio Cortese
Cronaca
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
IVREA - Tenta di soffocarsi con un sacchetto di plastica: salvata dal maresciallo dei carabinieri
La donna ha tentato di togliersi la vita soffocandosi con un sacchetto di plastica in testa. Dopo il rocambolesco intervento dei militari dell'Arma la donna è stata accompagnata al pronto soccorso di Ivrea
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore