FAVRIA - L'abbraccio degli alunni alla maestra Domenica Cerutti

| L'insegnante della scuola di Favria lascia l'incarico per la meritata pensione. Il saluto degli studenti e dell'intero paese

+ Miei preferiti
FAVRIA - Labbraccio degli alunni alla maestra Domenica Cerutti
«Carissima Domenica è  molto difficile cercare le parole per salutarti. Per chi ha avuto la fortuna di conoscerti e di affidarti i figli, e i Tuoi alunni che adesso sono diventati adulti, durante gli, innumerevoli anni che hai trascorso nella scuola, che un tempo si diceva “asilo” “J. Servais nel lontano 1979. Già prima ci è stato detto che hai iniziato, nel 1974, con incarico come assistente a Front 1975 e 1976: assistente a Vesignano 1977 e di ruolo, a Front, nel 1978 a Salto Canavese.  
 
Ecco dopo questa lunga vita tra i banchi e con i bambini, il  pensiero di immaginare proprio questa stessa scuola senza di te risulta per noi adesso è inconcepibile, Domenica, e permettimi ma vogliamo continuare ad usare il presente, sei un  pilastro della nostra scuola, e non lo diciamo solo per “circostanza” e sarai sempre ancora un continuo punto di riferimento per ognuno di noi. Per la tua grande “Professionalità” e “Competenza” come Insegnante. Per la Tua “Serietà e il Senso del Dovere”, questo ultimo termine espressione ormai antiquata ma che c’è ancora tanto bisogno. Domenica, grazie per il tuo Entusiasmo con cui hai affrontato ogni anno l’inizio della scuola. Per il tuo costante Ottimismo anche di fronte ad eventi o situazioni “pesanti” da gestire di vario genere, con cui hai sostenuto chi era in difficoltà. Per la tua  Dolcezza  e allo stesso tempo l’ Autorevolezza che hai sempre avuto verso tutti quegli alunni, anche i più monelli… da cui comunque riuscivi a tirare fuori il meglio,  che ti hanno conosciuto e  che ti porteranno sempre nel loro cuore. 
 
Ma soprattutto per la tua grande Umanità e Sensibilità. Ci sono maestre che lasciano il segno, che insegnano oltre che con le parole dando per prime l’esempio, e questo Tu lo hai fatto e hai lasciato ad ogni passaggio dei bambini nella Tua classe  un segno indelebile. Grazie Domenica, maestra di  vita oltre a maestra di scuola,  non solo maestra ma educatrice. Come abbiamo detto prima è difficile immaginare il prossimo anno scolastico senza di Te, ci sentiremo persi, ma  è giusto che dopo tanti anni di lavoro nella nostra scuola sia arrivato il tempo del riposo, ma noi Ti avremmo voluta ancora con noi. Ci sono persone che hanno dei “doni speciali” con gli altri. 
 
Ecco, Tu sei, secondo noi, una di quelle. Se il mondo fosse popolato anche in una piccola percentuale di persone come Te, sarebbe di sicuro un posto migliore. Ti vogliamo bene! Goditi la meritata pensione, con affetto i genitori dei bambini che hai educato in questi innumerevoli anni e con riconoscenza i Tuoi alunni». Giorgio Cortese
Cronaca
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», cosģ ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
CHIVASSO - «Non mangio da giorni», cosģ ruba un distributore automatico ma viene fermato da un richiedente asilo
L'episodio sabato poco prima delle dieci del mattino. Il titolare di un negozio in via San Marco ha chiesto l'intervento dei vigili per un diverbio nei pressi del suo negozio. Protagonisti un 23enne marocchino e un richiedente asilo
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
IVREA - Vandali ancora in azione devastano le fioriere «per noia»
Gli idioti di turno hanno devastato numerose fioriere posizionate dai commercianti sui marciapiedi per abbellire la via
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l'ufficio mobile dei vigili
CHIVASSO - Con i soldi delle multe comprato l
In tre anni la polizia municipale ha quasi completamente rinnovato il parco mezzi. Nel furgone anche un defibrillatore
AGLIE' - Carluvą d'Ajč: il 27 la presentazione dei Conti di San Martino
AGLIE
Domenica 3 febbraio alle 14.30 i Pifferi di Arnad apriranno la grande sfilata allegorica con la partecipazione dei Conti
SALASSA - «Carluvą 'd Salasa» 2019, sarą ospite Ivana Spagna
SALASSA - «Carluvą
Appuntamento dall'otto febbraio al Bocciodromo. Sfilate dei carri nelle vie del paese sabato 16, in notturna, e domenica 17
CERESOLE REALE - La diga si colora di rosa per salutare il Giro d'Italia di ciclismo
CERESOLE REALE - La diga si colora di rosa per salutare il Giro d
Il 29 gennaio sarą la date del primo grande appuntamento che vedrą coinvolte tutte le cittą di tappa dell'edizione 2019 del Giro d'Italia. In quell'occasione tutti i Comuni che ospiteranno una tappa illumineranno di rosa un simbolo
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforč, preso dopo una settimana di fuga
OMICIDIO DI SAN GIORGIO - Caccia ai possibili complici di Giuseppe Laforč, preso dopo una settimana di fuga
Il 24enne č stato fermato a Moncalieri dai carabinieri della Falchera, dopo una settimana di fuga. Interrogato dal procuratore d'Ivrea, Ferrando, alla fine ha confessato. Si era stancato dell'atteggiamento del padre dell'ex fidanzata
CIRIE' - Per sfuggire all'arresto investe con la bici un carabiniere
CIRIE
Un uomo di 39 anni č stato arrestato dai carabinieri per detenzione di stupefacenti, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
LAVORO IN CANAVESE - 14 posti da cantoniere disponibili - ECCO COME PARTECIPARE AL BANDO
I candidati dovranno essere residentei nei Comuni sedi di cantiere o in subordine nei Comuni che fanno riferimento ai CPI di Cuorgnč e di Ivrea
FAVRIA - Gił calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
FAVRIA - Gił calcinacci dal campanile: nuovo intervento dei pompieri - VIDEO
I vigili del fuoco sono tornati questa mattina, sabato 19 gennaio, in quel Favria, per terminare l'intervento di messa in sicurezza di chiesa e campanile. Un intervento delicato vista la particolare posizione del cornicione pericolante
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore