FELETTO-LUSIGLIE' - Un'altra nottata insonne a causa del rave-party sull'Orco: protestano i residenti

| Il maxi-raduno di giovani, che ha visto arrivare 2000 persone da tutto il nord Italia, è continuato anche la scorsa notte. Nel pomeriggio centinaia di ragazzi identificati dai carabinieri della compagnia di Ivrea

+ Miei preferiti
FELETTO-LUSIGLIE - Unaltra nottata insonne a causa del rave-party sullOrco: protestano i residenti
Gazebo, tavolini, camper, impianti audio a tutto volume e 2000 ragazzi sulle rive dell'Orco. Il rave-party andato in scena tra Feletto e Lusigliè ha avuto una rumorosa appendice anche la scorsa notte. Musica «a palla» fino alle prime luci dell'alba: se ne sono accorti, oltre ai residenti dei due centri abitati più vicini alla festa non autorizzata, anche gli abitanti di diversi altri Comuni della zona. Ciconio, Agliè, San Giorgio Canavese, Ozegna per citare solo quelli in prossimità dell'evento. La compagnia di ravers ha lasciato poi la spiaggia sull'Orco questa mattina, alla spicciolata.

Alle nove c'erano solo più 200 ragazzi ancora sulle rive del torrente. Diverse gazzelle dei carabinieri della compagnia di Ivrea hanno tenuto sotto controllo la situazione notte e giorno. Ovviamente non sono mancate le chiamate indispettite di alcuni residenti al 112, molti dei quali, stamattina, si sono dovuti alzare per andare a lavorare dopo una nottata insonne...

Ieri pomeriggio i carabinieri hanno identificato centinaia di giovani provenienti dall'area delle cave dove si è svolto il rave-party. Rischiano tutti una denuncia per invasione di terreni. Qualche ragazzo è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza. Altri sono stati segnalati alla prefettura di Torino. Il maggior numero di giovani è arrivato in Canavese dalla Lombardia e dal Veneto. L'organizzazione del rave si è diffusa soprattutto via internet, tramite i social network. Un'organizzazione comunque oculata perchè il raduno è arrivato a sorpresa nella notte tra sabato e domenica. 

Cronaca
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
UFO IN CANAVESE - Aeronautica ammette dopo un mese: caccia in volo per una esercitazione
Niente Ufo (oggetti non identificati) nei cieli del Canavese lo scorso sei giugno. Ma l’aeronautica militare, dopo un mese di inspiegabile silenzio sulla vicenda, ha ammesso la presenza di due caccia
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
CUORGNE-IVREA - Un nuovo strumento laser per le operazioni
Con la tecnologia si riducono le degenze e si accorciano i tempi per la ripresa delle persone operate
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
IVREA LAVORO - Il Comune è in cerca di cinque dipendenti
Bando di mobilità esterna riservato a dipendenti della Pubblica Amministrazione per la copertura di 5 posti di vari profili
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
CANAVESE - Presi i rapinatori delle farmacie: un uomo e una donna di Castellamonte e Ivrea
I carabinieri li hanno arrestati due giorni fa, al termine di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Ivrea. Secondo gli inquirenti i due andavano a colpo sicuro. Almeno sei le rapine messe a segno
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
CERESOLE REALE - Scivolano vicino al Serrù: due donne ferite
Provvidenziale intervento del soccorso alpino che ha tratto in salvo le quattro escursioniste in difficoltà
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
INGRIA - I vincitori della Foto Escursione aspettando la Patronale
E' stata proclamata l'immagine vincitrice, intitolata "La storia della borgata in uno scatto, pomeriggi passati ad ammirare", scattata dall'esperto fotografo Alberto Peracchio
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
CANAVESE - Ennesimo nubifragio: pronto soccorso Chivasso Ko
Una bomba di acqua si è abbattuta con violenza questa sera in una vasta zona di alto e basso Canavese
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
BARBANIA - Impresario ucciso in Colombia: indagini a una svolta?
Le indagini sono coordinate dalla polizia colombiana ma anche in Italia gli accertamenti stanno seguendo una pista precisa
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
IVREA - Dieci lavoratori in nero nel ristorante: multa di 50 mila euro per il titolare
Dieci lavoratori in nero, sanzioni per 50.000 euro oltre alla proposta di sospensione della attività. Sono i numeri di un intervento della Guardia di Finanza che nei giorni scorsi ha controllato un ristorante di Ivrea
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
IVREA - Muore investita sulle strisce pedonali: addio ad una storica commerciante della città
La donna è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata al pronto soccorso d'Ivrea. Le sue condizioni, purtroppo, sono precipitate dopo il ricovero. Il conducente dell'auto che l'ha travolta rischia una denuncia per omicidio stradale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore