FELETTO - Minacce in stile mafioso contro la bocciofila - FOTO

| Avvertimenti telefonici ai potenziali gestori della struttura bruciata un anno fa. Indagano i carabinieri di Rivarolo

+ Miei preferiti
FELETTO - Minacce in stile mafioso contro la bocciofila - FOTO
La bocciofila non deve riaprire. E’ stata data alle fiamme un anno fa e, chissà ancora per quanto tempo, dovrà rimanere un rudere. E’ il riassunto delle minacce telefoniche che un imprenditore della zona, potenziale gestore della struttura sportiva di Feletto, ha ricevuto dopo aver avviato i contatti con l’amministrazione comunale. “Qualcuno” ha deciso che la bocciofila del paese deve morire. L’anno scorso, quando l’impianto prese fuoco, il Comune aveva appena pubblicato la gara d’appalto per il suo affidamento. Non può essere una casualità.
 
Le fiamme devastarono l’intera struttura (FOTO) che, da un paio d’anni, non era più utilizzata. Nell’ultimo biennio, infatti, era stata trasformata in un ristorante per il quale i gestori non pagavano le spese al Comune. Era stata proprio l’amministrazione a intimare l’abbandono della struttura ai vecchi gestori. Una presa di posizione che a qualcuno non è andata a genio.
 
Oltre alle minacce, nelle ultime due settimane quel che resta della bocciofila e dei vicini campi sportivi (che fanno parte dello stesso bando di gara) sono stati oggetto di numerosi furti e danneggiamenti quantomeno sospetti. Sono infatti spariti alcuni quadri elettrici e qualcuno si è divertito a tranciare i cavi della corrente dei pali della luce. Il Comune ha deciso di andare avanti lo stesso ma il clima, ovviamente, non è dei più favorevoli.
 
Del caso se ne stanno occupando i carabinieri di Rivarolo Canavese. Se l’incendio poteva rappresentare il gesto isolato di un piromane qualsiasi, le minacce telefoniche indirizzate al potenziale nuovo gestore dell’impianto, confermano la volontà di terzi di danneggiare il Comune di Feletto e, soprattutto, la sua cittadinanza che, da oltre un anno e mezzo, deve per forza fare a meno della sua bocciofila.
Galleria fotografica
FELETTO - Minacce in stile mafioso contro la bocciofila - FOTO - immagine 1
FELETTO - Minacce in stile mafioso contro la bocciofila - FOTO - immagine 2
FELETTO - Minacce in stile mafioso contro la bocciofila - FOTO - immagine 3
FELETTO - Minacce in stile mafioso contro la bocciofila - FOTO - immagine 4
Cronaca
CUORGNE' - Una lezione speciale per i bimbi di Priacco
CUORGNE
Funzionari dell'Aci di Ivrea e vigili urbani per un'iniziativa che mira a sensibilizzare i bambini sull'uso responsabile della bicicletta sulla strada
IVREA - Nasce il master in telemedicina: lo sostiene anche l'Asl To4
IVREA - Nasce il master in telemedicina: lo sostiene anche l
«Il nostro territorio, molto ampio e disomogeneo dal punto di vista geomorfologico ci orienta verso cure a domicilio»
LEINI - La moglie di Pavarotti visita il teatro dedicato al maestro
LEINI - La moglie di Pavarotti visita il teatro dedicato al maestro
«Nel corso della mia vita ho visto molti teatri, è difficile che resti colpita. Oggi però è successo» ha detto Nicoletta Mantovani
RIVAROLO - Entra nel pub e muore: addio a Giovanni Gallo Balma
RIVAROLO - Entra nel pub e muore: addio a Giovanni Gallo Balma
Lutto ad Obiano per il presidente del gruppo ricreativo. Il funerale giovedì 26, alle 11, nella chiesa parrocchiale di San Giacomo
CUORGNE' - Torneo di Maggio a numero chiuso: tetto massimo di 4000 spettatori in centro
CUORGNE
La Pro loco, con grande impegno, in virtù anche delle nuove norme di sicurezza imposte dalla circolare Gabrielli, ha deciso di riproporre in grande stile la manifestazione storica che caratterizza Cuorgnè
CUORGNE' - Dal 25 Aprile una richiesta di supporto al territorio
CUORGNE
La scuola sta organizzando un evento rivolto a 35 allievi che hanno deciso di partecipare al progetto «Scuola e territorio»
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l'ambulanza della Cri
MAPPANO - Gli zingari prendono a sassate l
L'episodio al campo nomadi di via Germagnano a Torino. «Per fortuna non ci sono stati ingenti danni o feriti», fanno sapere dalla Cri
CANAVESE - Cede l'asfalto sulla 460. Insulti alla Città metropolitana: «Ci voleva il morto per intervenire?»
CANAVESE - Cede l
Ieri sono iniziati i lavori tra Leini e Lombardore, dove l'asfalto ha ceduto provocando un pericoloso avvallamento. In quello stesso punto ha perso la vita l'imprenditore di Cuorgnè, Gianpiero Mattioda. Protestano gli utenti
FOGLIZZO - Si cercano comparse per il cortometraggio «Aida»
FOGLIZZO - Si cercano comparse per il cortometraggio «Aida»
L'impegno è richiesto o per venerdì 27 o per sabato 28 aprile (a seconda delle disponibilità) presso l'ex istituto Salesiano
CANAVESE - Elezioni Rsu dell'Asl To4: Uil sindacato più votato - I RISULTATI
CANAVESE - Elezioni Rsu dell
«Una grande soddisfazione per l'alta affluenza alle urne dei Lavoratori dell'Asl To4 pari al 70,72% degli aventi diritto»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore