FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati

| Il religioso canavesano, originario di Feletto ed ex vicario generale della diocesi di Ivrea, era alloggiato in un albergo a pochi passi dal luogo dell’attacco terroristico rivendicato da Al Qaida. Ci sono almeno 23 morti

+ Miei preferiti
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati
Sono ore d'ansia per il vescovo di Pinerolo, monsignor Piergiorgio Debernardi, originario di Feletto, rimasto bloccato a Ouagadougou, in Burkina Faso, dove era ospite in un albergo vicino a quello colpito dall'attentato compiuto da Al Qaeda. Un attentato, avvenuto ieri notte, che ha provocato almeno 23 morti. Il prelato è riuscito a prendere contatti con la diocesi per rassicurare che sta bene. Con lui ci sono quattro volontari dell'associazione Lvia, con i quali ha intrapreso il viaggio per aiutare una missione nella diocesi di Dorì. Al momento monsignor Debernardi sarebbe riuscito a raggiungere l'aeroporto della capitale del Burkina Faso ma i voli sono al momento tutti bloccati. Nel corso di una concitata telefonata con la diocesi di Pinerolo, l'ex vicario generale della diocesi di Ivrea ha fatto in tempo solo a rassicurare sulle sue condizioni di salute e su quelle degli altri volontari piemontesi.
 
«Abbiamo sentito gli spari – riferisce monsignor Debernardi, contattato telefonicamente da Vita Diocesana – ma non ci siamo resi conto subito di quello che stava accadendo. Poi abbiamo appreso la notizia dell’attentato dalle televisioni locali. Questa mattina la città era già bloccata ma siamo riusciti a raggiungere l’aeroporto grazie ad un’auto dei volontari dell’Lvia». Il gruppo è in attesa che si sblocchi la delicata situazione per poter tornare in Italia.
 
Monsignor Piergiorgio Debernardi è nato il 31 marzo 1940 a Feletto. Terminati gli studi liceali è entrato in seminario. Ordinato presbitero il 27 giugno 1965, non molto tempo dopo consegue la laurea in filosofia e in teologia. Dopo essere stato vicario generale della diocesi di Ivrea, il 7 luglio 1998 papa Giovanni Paolo II lo nomina vescovo di Pinerolo. Riceve la consacrazione episcopale il 20 settembre per mano di Luigi Bettazzi, vescovo di Ivrea. Attualmente è membro della Commissione per l'ecumenismo e quella per il dialogo all'interno della Conferenza Episcopale Italiana.
 
E' stato in Canavese, l'ultima volta, lo scorso 31 dicembre (foto sotto), insieme al cardinale Tarcisio Bertone e al vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Cerrato, nella Santa Messa celebrata ad Agliè in ricordo del cardinale Carlo Furno.
Galleria fotografica
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati - immagine 1
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati - immagine 2
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati - immagine 3
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati - immagine 4
Cronaca
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
IVREA - Mostra i genitali a diverse ragazze: condannato a 5 mesi
E' stato riconosciuto, dopo le indagini della polizia, da due donne e anche da alcune ragazzine minorenni della scuola Cena
CUORGNE' - Colto da malore in palestra: un uomo gravissimo
CUORGNE
L'uomo è stato elitrasportato d'urgenza al pronto soccorso di Ciriè. Provvidenziale l'intervento del personale del 118
CUORGNE' - 40enne si spacca il menisco: per l'ospedale è «solo» una distorsione. Denunciato il Comune di Castellamonte
CUORGNE
Una donna ha denunciato il Comune di Castellamonte per lesioni colpose: è caduta in una buca dell'asfalto in via Meuta. Poi al pronto soccorso di Cuorgnè è stata dimessa: nessuno si è accorto di quella lesione del menisco
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
IVREA-STRAMBINO - Prevenzione tumore al seno: weekend di eventi
L'obiettivo è sensibilizzare la comunità sui temi di prevenzione oncologica e sull'importanza degli interventi di prevenzione
LOCANA - Una festa da ricordare per i nonni del paese
LOCANA - Una festa da ricordare per i nonni del paese
E’ accaduto al Vernetti di Locana, domenica 14 ottobre. Sono una risorsa importante, mermoria storica del nostro paese
VIDRACCO - Giovedì 18 e venerdi 19 chiude la provinciale della Valchiusella
VIDRACCO - Giovedì 18 e venerdi 19 chiude la provinciale della Valchiusella
Il traffico per la Valchiusella sarà deviato su percorsi alternativi e, in particolare, dalla pedemontana sarà possibile risalire la vallata tramite la provinciale di Strambinello
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell'Inps
CHIVASSO - Nei primi mesi del 2019 riaprirà la sede dell
Torna la piena funzionalità dell'Istituto. Qualche mese di disagio per i cittadini: «Sapranno capire», dice il sindaco Castello
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
BALDISSERO - Artigiano damanhuriano ucciso a Vercelli: arrestato il presunto assassino
La polizia ha arrestato il presunto assassino del damanhuriano Antonello Bessi, 57 anni, artigiano di Vercelli, molto noto a Baldissero Canavese e Vidracco
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
INDUSTRIA - Tappa in Canavese per Federmeccanica
Il direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi, accompagnato da Franco Trombetta, ha visitato cinque aziende canavesane
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
FAVRIA - Incidente stradale, Panda finisce nel canale - VIDEO
Un pensionato a bordo di una Fiat Panda, per cause in fase di accertamento, è finito nella roggia che corre a lato della provinciale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore