FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati

| Il religioso canavesano, originario di Feletto ed ex vicario generale della diocesi di Ivrea, era alloggiato in un albergo a pochi passi dal luogo dell’attacco terroristico rivendicato da Al Qaida. Ci sono almeno 23 morti

+ Miei preferiti
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati
Sono ore d'ansia per il vescovo di Pinerolo, monsignor Piergiorgio Debernardi, originario di Feletto, rimasto bloccato a Ouagadougou, in Burkina Faso, dove era ospite in un albergo vicino a quello colpito dall'attentato compiuto da Al Qaeda. Un attentato, avvenuto ieri notte, che ha provocato almeno 23 morti. Il prelato è riuscito a prendere contatti con la diocesi per rassicurare che sta bene. Con lui ci sono quattro volontari dell'associazione Lvia, con i quali ha intrapreso il viaggio per aiutare una missione nella diocesi di Dorì. Al momento monsignor Debernardi sarebbe riuscito a raggiungere l'aeroporto della capitale del Burkina Faso ma i voli sono al momento tutti bloccati. Nel corso di una concitata telefonata con la diocesi di Pinerolo, l'ex vicario generale della diocesi di Ivrea ha fatto in tempo solo a rassicurare sulle sue condizioni di salute e su quelle degli altri volontari piemontesi.
 
«Abbiamo sentito gli spari – riferisce monsignor Debernardi, contattato telefonicamente da Vita Diocesana – ma non ci siamo resi conto subito di quello che stava accadendo. Poi abbiamo appreso la notizia dell’attentato dalle televisioni locali. Questa mattina la città era già bloccata ma siamo riusciti a raggiungere l’aeroporto grazie ad un’auto dei volontari dell’Lvia». Il gruppo è in attesa che si sblocchi la delicata situazione per poter tornare in Italia.
 
Monsignor Piergiorgio Debernardi è nato il 31 marzo 1940 a Feletto. Terminati gli studi liceali è entrato in seminario. Ordinato presbitero il 27 giugno 1965, non molto tempo dopo consegue la laurea in filosofia e in teologia. Dopo essere stato vicario generale della diocesi di Ivrea, il 7 luglio 1998 papa Giovanni Paolo II lo nomina vescovo di Pinerolo. Riceve la consacrazione episcopale il 20 settembre per mano di Luigi Bettazzi, vescovo di Ivrea. Attualmente è membro della Commissione per l'ecumenismo e quella per il dialogo all'interno della Conferenza Episcopale Italiana.
 
E' stato in Canavese, l'ultima volta, lo scorso 31 dicembre (foto sotto), insieme al cardinale Tarcisio Bertone e al vescovo di Ivrea, monsignor Edoardo Cerrato, nella Santa Messa celebrata ad Agliè in ricordo del cardinale Carlo Furno.
Galleria fotografica
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati - immagine 1
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati - immagine 2
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati - immagine 3
FELETTO - Paura per monsignor Debernardi, bloccato in Burkina Faso dopo gli attentati - immagine 4
Dove è successo
Cronaca
BORGOFRANCO D'IVREA - Uomo precipita da un muretto: salvato dal soccorso alpino - VIDEO DEI SOCCORSI
BORGOFRANCO D
Provvidenziale intervento, ieri mattina, per i tecnici della stazione di Ivrea del soccorso alpino che hanno gestito con grande preparazione e competenza un intervento complesso nella zona di Borgofranco. Il ferito elitrasportato al Cto
SICUREZZA - A Porta Susa i 110 anni della Polizia Ferroviaria
SICUREZZA - A Porta Susa i 110 anni della Polizia Ferroviaria
Stare in mezzo alla gente, sui treni e nelle stazioni, costituisce uno dei tratti distintivi della quotidianità di questa specialità della Polizia di Stato
SOLIDARIETA' - L'abbigliamento sequestrato dalla Finanza donato al Cottolengo
SOLIDARIETA
Sono oltre 3000 capi di abbigliamento sottratti al mercato della contraffazione nel corso di una recente operazione
MAPPANO - Incendio nella notte: distrutti bidoni e un'auto - FOTO
MAPPANO - Incendio nella notte: distrutti bidoni e un
Le fiamme hanno completamente distrutto diversi bidoni della raccolta indifferenziata oltre a una Hyundai parcheggiata
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
RIVAROLO CANAVESE - Scontro nella notte tra auto e motocicletta: due ragazzi feriti
La dinamica dello schianto, avvenuto intorno a mezzanotte e mezza, è al vaglio dei carabinieri di Rivarolo Canavese. In zona c'era anche una fastidiosa nebbia che, forse, ha influito su quanto accaduto
RIVAROLO - Doppio tamponamento sul ponte dell'Orco
RIVAROLO - Doppio tamponamento sul ponte dell
Gli incidenti hanno provocato ulteriori code in ingresso a Rivarolo con il traffico congestionato per circa un'ora
LUSIGLIE' - Cade con lo scooter nel canale: un ferito - FOTO e VIDEO
LUSIGLIE
L'uomo è stato immediatamente soccorso dal personale del 118 e dai Vigili del fuoco. Poi è stato trasportato in ospedale
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novità di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la già ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore