FOGLIZZO - Rapina l'ufficio postale ma viene arrestato

| Il colpo era fruttato al rapinatore di turno 18 mila euro. L'uomo bloccato a Torino dalla squadra mobile

+ Miei preferiti
FOGLIZZO - Rapina lufficio postale ma viene arrestato
La polizia di Torino ha arrestato questa mattina Massimiliano Chessa, 45 anni, ex commerciante torinese. Secondo le indagini coordinate dalla squadra mobile, l'uomo avrebbe messo a segno numerose rapine in tutta la provincia di Torino. Tra queste anche una in Canavese, il 20 marzo scorso, all'ufficio postale di Foglizzo. 
 
In quell'occasione l'uomo sequestrò la direttrice delle poste, residente a San Giusto Canavese, chiudendola nel ripostiglio. La donna è stata liberata dopo un'ora da un'inquilina del piano di sopra che ha sentito dei rumori all'interno dell'ufficio postale ed è scesa per dare un'occhiata. Per fortuna, quando è scesa, il rapinatore era già scappato. I rumori, infatti, erano prodotti dalla stessa direttrice che stava battendo i pugni da un pezzo contro la porta dello sgabuzzino.
 
Per portare a termine la rapina, il malvivente ha atteso che la sessantenne uscisse dal piccolo ufficio postale, all'ora di chiusura. Ha spinto la donna all'interno poi si è fatto aprire la cassaforte. Bottino 18 mila euro. 
 
L’uom, interrogato dagli agenti della polizia, ha ammesso le sue responsabilità, motivate da difficoltà economiche a seguito del fallimento di un’attività commerciale di vendita di prodotti per animali che gestiva a Rivalta. Gli agenti hanno sequestrato anche la riproduzione di una pistola semiautomatica utilizzata per commettere alcuni colpi. Tra questi anche sei rapine ai danni di un negozio di prodotti per animali a Torino.
Cronaca
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
SALUTE - In Canavese si torna a coltivare la canapa sativa
Fino a sabato 28 ottobre sarà possibile visitare all’Accademia Pictor di Torino la mostra-evento «L'ambiente è salute»
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
IVREA - Bambini e ragazzi a teatro con la tradizionale rassegna
La novità di questa stagione con la differenziazione degli abbonamenti migliora la già ricca e varia offerta culturale
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
CALUSO-RIVARA - Ancora incidenti stradali: due ragazzine ferite
Serie di incidenti stradali, questa sera, in diversi Comuni del Canavese. Il più grave a Caluso sulla Sp53, intorno alle ore 19
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
CANAVESE - Baite tassate: agenzia delle entrate riceve i cittadini
Da novembre, l'Agenzia attiva una serie di sportelli, presidiati da personale tecnico qualificato e specificamente formato
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
CANAVESE - Pedemontana pericolosa: nessuno ha fatto le strisce...
Molti lettori ci hanno segnalato la situazione di pericolo sulla Sp565: asfalto nuovo ma niente segnaletica orizzontale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
VOLPIANO - Abbandonano rifiuti al lago Verdina ma vengono identificati e multati dalla polizia municipale
Da un furgone scaricata una rilevante quantità di plafoniere per illuminazione, costituite da plastica e vetro. Gli autori del gesto sono stati identificati e multati per abbandono di rifiuti. Si sono pagati la rimozione della spazzatura
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
CANAVESE - Sistemi in tilt, saltano i prelievi in tutti i centri Asl
«Ci scusiamo con gli utenti per il disservizio che si è verificato», fanno sapere dall'azienda sanitaria
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c'è la carta d'identità elettronica
IVREA - Da lunedì per gli eporediesi c
Le precedenti carte di identità cartacee continuano ad essere valide sino alla scadenza naturale. Tutte le info in municipio
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
VALLE SACRA - A Castellamonte il concorso nazionale «Michele Romana»
Domenica 22 ottobre alle 9.30 inizierà la sfilata delle bande musicali per le vie di Castellamonte con ospite la banda «Città di Accumoli»
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
IVREA - La banda dei rapinatori «figli di papà»: arrestati dalla polizia e condannati in tribunale - VIDEO
Una vera e propria stangata sulla «banda della Mito», battezzata così dalla polizia perché dopo i colpi uno di membri del gruppo si era vantato su Facebook pubblicando la foto dell'auto utilizzata per la rapina...
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore