FORNO CANAVESE – Consiglio “frizzante” tra problema migranti e Unione dei Comuni

| I due temi centrali per il paese tornano alla ribalta nel consiglio comunale

+ Miei preferiti
FORNO CANAVESE – Consiglio “frizzante” tra problema migranti e Unione dei Comuni
In una sala eccezionalmente piena (per gli standard fornesi) si è svolto ieri sera il nuovo scontro tra maggioranza e minoranza.

Si è molto parlato, nelle ultime settimane, dell’interrogazione che il gruppo “Impegno Civile per Forno” aveva annunciato di voler presentare sul tema dei migranti. Interrogazione che è stata presentata senza nessuna variazione, ma accompagnata da una breve introduzione per difendersi dalle accuse di razzismo ricevute.

La risposta del sindaco Boggia è stata piuttosto semplice ed è partita da un presupposto: “noi non abbiamo nessun potere decisionale”.

Come ha in seguito spiegato Stefano Vieta il processo di assegnazione dei migranti parte dal governo che passa la palla direttamente alle cooperative, senza passare per organi intermedi. Il comune è quindi stato avvisato dal privato che ha messo a disposizione lo stabile “su consiglio della Procura” a cose fatte. E’ stato anche specificato chiaramente che nessun costo ricadrà sull’amministrazione, la quale però si sta già informando su quali siano le possibilità di usare queste persone per lavori socialmente utili (come già accade a Rivarolo).

Alle continue domande riguardo alla sicurezza pubblica e all’identificazione dei profughi in arrivo di Val, sempre Stefano Vieta ha risposto ricordando che Forno ha già una forte percentuale di stranieri tra cui probabilmente dei clandestini: se proprio ci si volesse preoccupare bisognerebbe farlo per loro. I profughi in arrivo sono tutte persone che hanno ottenuto lo status di rifugiati politici e hanno già passato diversi controlli sanitari, scongiurando così anche il fantomatico rischio per la sanità pubblica.

Dopo una serie di voti più istituzionali, l’attenzione si è spostata sulla notizia che per l’anno a venire sarà il CISS 38, che ha avanzi di bilancio, a pagare il sostegno per gli studenti bisognosi.

Lo scontro si è poi riacceso sul tema dell’Unione dei Comuni, altro tema caldo per il paese. Dopo aver più volte minacciato l’uscita, l’amministrazione comunale ha alla fine trovato un accordo con gli altri comuni. Verranno lasciate in comune tre funzioni: protezione civile, catasto e polizia municipale mentre per tutte le altre Forno continuerà da solo.

L’attacco di Vincenzo Armenio è stato immediato e ha denunciato la mancanza di una linea coerente da parte del comune, che ha per mesi cercato di uscire e ora si ritrova a essere né carne né pesce.

Anche Gianpaolo Gioannini ha ricordato come questa soluzione sia a suo avviso piuttosto controproducente perché si perde il ruolo di comune capofila e parte dei fondi derivanti dall’essere a tutti gli effetti dentro l’Unione senza però guadagnare la totale indipendenza.

Immediata la risposta del sindaco che del vice­sindaco hanno affermato che la scelta è quella che, secondo l’amministrazione, conviene di più sia al comune che ai suoi cittadini.

Continue anche le provocazioni tra minoranza, che chiedeva essere più informata di ciò che succede in paese, e sindaco che li accusava di non impegnarsi per indagare ma aspettare sempre che il comune li informasse.

Un consiglio frizzante su temi che sono ancora ben lontani dall’essere risolti. (p.f.)

Dove è successo
Cronaca
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
LAVORO IN CANAVESE - Il Bennet cerca personale
Offerte di lavoro per Addetti ipermercato, Allievi/e Direttori, Cassiere/i, Apprendisti, Giovani 16-23 anni, Farmacisti, Macellai a Torino e provincia
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
MONTANARO - Spaccio di droga: arrestato un ragazzo di 21 anni
Questa mattina il Gip del tribunale di Ivrea, pur convalidando l'arresto, non ha disposto alcuna misura restrittiva per il ragazzo
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso è irta di rifiuti - FOTO
LOMBARDORE - La strada per il Paradiso è irta di rifiuti - FOTO
Tra Leini e Lombarodre la strada che porta al Gran Paradiso è costellata di piazzole che molti hanno scambiato per discariche
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Agliè, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
CANAVESE - Incidenti a raffica nella notte ad Agliè, Pont e Salassa: feriti due giovani di Rivarolo
Sulle dinamiche degli schianti sono in corso gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Ivrea. L'incidente più grave a Pont Canavese, in frazione Doblazio. Abbattuto anche un palo dell'illuminazione pubblica
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l'auto utilizzata dai ladri per raggirare i pensionati - FOTO
TRUFFE AGLI ANZIANI - Ecco l
Potrebbero aver agito in tantissimi Comuni del Canavese, della provincia e anche a Torino i malviventi intercettati ieri mattina a Caselle dopo l'ennesima truffa ai danni di un'anziana. Uno di loro è stato arrestato
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
CANAVESANA - Treni obsoleti e nessun rispetto per i passeggeri
Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un pendolare della ferrovia Canavesana. Lettera che riassume mesi di disagi
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l'Asl To4 sulla questione sicurezza
IVREA - Cgil, Cisl e Uil contro l
Solo qualche giorno fa un'altra aggressione è stata registrata nel Presidio Ospedaliero di Chivasso. Allarme tra i dipendenti
BORGOMASINO - Rubano 200 mila euro di materiale sportivo: due arresti
BORGOMASINO - Rubano 200 mila euro di materiale sportivo: due arresti
Operazione coordinata dalla procura di Aosta per un ingente furto in un negozio. In manette due fratelli di Borgomasino
CASELLE - Truffe agli anziani: malvivente di Montalenghe arrestato dai carabinieri dopo un furto
CASELLE - Truffe agli anziani: malvivente di Montalenghe arrestato dai carabinieri dopo un furto
L’uomo è stato sorpreso mentre fungeva da “palo” in attesa di due complici che consumavano una truffa, qualificandosi come tecnico dell’acquedotto e vigile urbano (in borghese), nei confronti di una 75enne residente a Caselle
VALPERGA - Finto vigile porta via risparmi e gioielli a due anziani
VALPERGA - Finto vigile porta via risparmi e gioielli a due anziani
Il sindaco Gabriele Francisca avverte la popolazione: «Sono italiani, alti, uno con pizzetto, l'altro con barba curata e brizzolato»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore