FORNO CANAVESE - Acqua potabile: si può bere di nuovo

| Le nuove analisi dell'Asl promuovono la rete dell'acquedotto

+ Miei preferiti
FORNO CANAVESE - Acqua potabile: si può bere di nuovo
Fine dell'emergenza. Dopo le ordinanze del sindaco Beppe Boggia e le polemiche per la tardiva comunicazione ai residenti, da oggi l'acqua di Forno Canavese è di nuovo potabile. Lo ha stabilito l'Asl To4 d'Ivrea. Le analisi del 18 settembre, realizzate dal dipartimento di prevenzione della struttura complessa d'igiene degli alimenti e della nutrizione, hanno certificato l'avvenuto «recupero delle caratteristiche qualitative dell'acqua erogata dalla rete dell'acquedotto comunale».

Il primo cittadino ha quindi emesso, poco prima di mezzogiorno, una nuova ordinanza che va a revocare la precedente. Non sarà più obbligatorio bollire l'acqua per poterla bere. Il precedente provvedimento portava la data del 12 settembre. In sei giorni, insomma, l'emergenza è rientrata. «Abbiamo avvisato la cittadinanza in tutti i modi possibili - dice il sindaco Beppe Boggia - forse l'ordinanza non ha avuto grosso risalto sul sito internet del Comune ma anche su quello abbiamo provveduto, pubblicandola in home-page per dare maggiore visibilità».

Era stato il gruppo di "Impegno civile per Forno" a criticare la lentezza della macchina comunale nell'avvertire i fornesi del problema all'acquedotto. «A maggior ragione,quando si tratta di problemi che possono incidere sulla salute delle persone come in questo caso specifico - ha scritto il consigliere di minoranza Gioannini su Facebook - le informazioni dovrebbero essere rese note in tempo reale e condivise».  

L'Asl e l'Arpa avevano comunicato al Comune, lo scorso 12 settembre, la non potabilità dell'acqua (senza bollitura) a causa di un indice di inquinamento nell'acqua «superiore a quanto previsto dalla normativa in materia». In questi casi sono molteplici le cause che possono aver portato a uno sforamento dei limiti di legge. 

Cronaca
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
CERESOLE REALE - Un escursionista disperso salvato dai pompieri
L'uomo, giunto alla cima di Courmaon si è trovato su una pietraia e ha perso il sentiero e il senso dell'orientamento
CERESOLE REALE - L'orchestra Gran Paradiso ha ricordato Gianpiero Mattioda - VIDEO
CERESOLE REALE - L
Un concerto d'Estate particolare quello di sabato scorso al PalaMila di Ceresole Reale
CIRIE' - Si uccide lanciandosi da una finestra dell'ospedale
CIRIE
Un uomo si è lanciato nel vuoto da una finestra del terzo piano. Era un 64enne residente a San Maurizio Canavese
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
SAN PONSO-SALASSA - Chiude la provinciale per due giorni
Causa lavori strada chiusa al traffico martedì 28 e mercoledì 29 agosto nel tratto dal chilometro 4+565 al chilometro 4+798
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
INGRIA - Sagra della patata ed elezione di «Miss Patata 2018»
Sabato la manifestazione che chiude da ormai oltre un decennio il programma turistico dell'agosto Ingriese
IVREA-SANTHIA' - Senza lavoro minaccia di buttarsi dal ponte: salvato da polizia e vigili del fuoco - FOTO
IVREA-SANTHIA
Sul posto sono intervenuti celermente i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale di Torino. Sono stati proprio i poliziotti ad intavolare una «trattativa» con il ragazzo e a convincerlo a desistere
CIRIE' - Va a fuoco l'auto di un senzatetto: ancora il piromane?
CIRIE
Toccherà ai carabinieri di Venaria Reale chiarire le cause dell'incendio. Potrebbe trattarsi dell'azione del solito idiota
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
CHIVASSO - Piantagione di marijuana sul Po a San Sebastiano - VIDEO
I carabinieri hanno arrestato due albanesi per coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
IVREA - Muore travolta da una motocicletta mentre tenta di attraversare la strada
Una donna è morta in ospedale dopo l'incidente avvenuto in via Cascinette. La dinamica dell'incidente è adesso al vaglio degli agenti della polizia municipale di Ivrea. Il centauro, un 36enne eporediese, sarà denunciato
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
OMICIDIO SETTIMO - Rimprovera il figliastro che lo ammazza
Clemente, già alle prese con precedenti, è stato arrestato dai carabinieri di Chivasso e tradotto nel carcere di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore