FURTI - La polizia blocca quattro zingari di strada dell'aeroporto

| I nomadi sono stati arrestati in flagranza per furto aggravato in concorso e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria

+ Miei preferiti
FURTI - La polizia blocca quattro zingari di strada dellaeroporto
Erano appena passate le 17 dello scorso 28 dicembre quando, durante un appostamento mirato al contrasto dei furti rame e in difesa delle infrastrutture ferroviarie, la Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polfer di Torino ha arrestato in flagranza quattro nomadi per furto aggravato in concorso. L’operazione è stata effettuata presso lo scalo ferroviario Torino San Paolo, dove si sono già registrati  furti di materiale pregiato, in particolare rame, ai danni dell’ente ferroviario.

Gli operatori hanno notato un furgone Fiat modello Ducato addentrarsi in un’area di servizio interdetta al pubblico e posizionarsi a ridosso di un cantiere protetto da transenne in ferro. Gli occupanti del mezzo, dopo aver divelto la recinzione, hanno iniziato a spostare e caricare del materiale elettrico molto voluminoso sul furgone. Credendo di poter guadagnare l’uscita, hanno tentato di uscire  rapidamente dallo scalo, ma ad attenderli hanno trovato gli uomini della Polfer che, hanno subito fermato il furgone e accompagnato i quattro occupanti presso gli Uffici del Compartimento a Porta Nuova.
 
Gli autori del furto sono risultati essere tre donne e un ragazzo, di età compresa tra i 18 e i 46 anni, tutti residenti presso il campo nomadi di Strada dell’Aeroporto, al confine tra Torino e Borgaro, già noti alle forze dell’ordine perché gravati da numerosi precedenti specifici per furto. All’interno del furgone è stato rinvenuta una copiosa quantità di materiale tecnico a servizio dell’infrastruttura ferroviaria, vari tipi di relè, complessi di alimentazione, segnali luminosi a led, trasformatori e casse induttive, alcuni dei quali pesanti oltre 100/150 kg con un prezioso contenuto di rame o ghisa, oltre che alcune decine di metri di trecce di cavi di rame. Tutto il materiale è stato riconosciuto dai tecnici specializzati delle Ferrovie cui è stato fatto visionare, come strumentazione asportata dalla sede, non in uso ma riutilizzabile, del valore di svariate decine di migliaia di euro.
 
I quattro nomadi sono stati arrestati in flagranza per furto aggravato in concorso e posti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il mezzo utilizzato per compiere l’atto delittuoso e tutto il suo contenuto sono stati sequestrati. La Polizia Ferroviaria, attiva nel contrasto ai furti di rame, da tempo si è orientata al settore del recupero dei metalli e rottami per andare ad individuare e colpire eventuali filiere di ricettazione e riciclaggio del cosiddetto “oro rosso” il cui furto, in ambito ferroviario, spesso determina ritardi nella circolazione e pesanti disagi per i viaggiatori. Proseguono le indagini per risalire anche a questa filiera.
Cronaca
SPARONE - Incidente stradale sulla 460: ragazza di 22 anni ferita - FOTO
SPARONE - Incidente stradale sulla 460: ragazza di 22 anni ferita - FOTO
La dinamica del sinistro al vaglio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea prontamente intervenuti sul posto. L'incidente, vista l'ora, ha provocato diversi disagi alla circolazione sulla 460
BORGIALLO - Carabinieri al night in borghese vengono scambiati per clienti: multa confermata dal Tar
BORGIALLO - Carabinieri al night in borghese vengono scambiati per clienti: multa confermata dal Tar
Il Tar ha respinto il ricorso del circolo privato «Kiss One Club» di Priacco contro il Comune di Borgiallo che aveva multato i titolari e ordinato la sospensione delle attività non autorizzate dopo un controllo dei carabinieri di Cuorgnè
VILLANOVA CANAVESE - Spari contro la serranda di una carrozzeria
VILLANOVA CANAVESE - Spari contro la serranda di una carrozzeria
Gli accertamenti dei carabinieri della compagnia di Venaria sono al momento in corso
IVREA - La polizia sventa un sequestro di persona: un uomo arrestato
IVREA - La polizia sventa un sequestro di persona: un uomo arrestato
La polizia ha tratto in arresto Arben Bardhoku per minacce, porto abusivo di arma comune da sparo e ricettazione
CANAVESE - Blitz della Finanza nei negozi dei cinesi a Rivarolo, Cuorgnè, Montalto e Burolo
CANAVESE - Blitz della Finanza nei negozi dei cinesi a Rivarolo, Cuorgnè, Montalto e Burolo
Erano pronti per la vendita in vista delle festività natalizie gli oltre 20.000 articoli sequestrati dalla Guardia di Finanza in Canavese perché non conformi e potenzialmente pericolosi per la salute
BORGARO - Incendio alla Reinol: «Nessun pericolo per la salute»
BORGARO - Incendio alla Reinol: «Nessun pericolo per la salute»
«Le particolari condizioni atmosferiche hanno consentito una notevole dispersione e diluizione del pennacchio dei fumi»
IVREA - Confindustria, per Natale, porta a Messa gli imprenditori
IVREA - Confindustria, per Natale, porta a Messa gli imprenditori
Confindustria, in occasione delle prossime festività natalizie, ha deciso di organizzare una Santa Messa il 20 dicembre
CUORGNE' - La Pro loco apre il nuovo ufficio turistico in città
CUORGNE
Ad inizio del nuovo anno è prevista l'apertura di un nuovo ufficio turistico nei locali di via Garibaldi 13, in pieno centro
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
VALPERGA - Licenziata dalle suore, vince la causa in tribunale ma ancora non è stata riassunta...
Si lacera i tendini della spalla per salvare un paziente della casa di riposo da una brutta caduta. Quando l'Inail le certifica l'infortunio sul lavoro, però, l'istituto religioso che gestisce la residenza per anziani, l'ha già cacciata...
RIVAROLO - Per l'Aldo Moro un riconoscimento ufficiale da Cambridge
RIVAROLO - Per l
La scuola rivarolese ottiene la targa di Centro di Preparazione per le certificazioni linguistiche Cambridge Assessment English
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore