GIUDIZIARIA - Assolti i giornalisti Mauro Giubellini e Santo Zaccaria

| La Corte d'Appello ribalta la sentenza e condanna il Comune di Prascorsano

+ Miei preferiti
GIUDIZIARIA - Assolti i giornalisti Mauro Giubellini e Santo Zaccaria
Assolti perchè non hanno diffamato nessuno. Tantomeno il Comune di Prascorsano. La sentenza della Corte d'Appello di Torino, in questo periodo particolarmente delicato per i giornali e i giornalisti, suona come un inno alla libertà di stampa e al diritto di cronaca. I colleghi Mauro Giubellini e Santo Zaccaria (difesi dall'avvocato Danilo Pastore) sono stati assolti dall'accusa di aver diffamato e danneggiato, sull'allora settimanale «Il Canavese - Sole delle alpi», il Comune di Prascorsano. In primo grado i due giornalisti (direttore e collaboratore) erano stati pesantemente condannati dal tribunale d'Ivrea al pagamento di oltre 50 mila euro in solido all'amministrazione prascorsanese (tutte a carico dei giornalisti perchè, nel frattempo, il giornale ha cambiato editore).
 
Al vaglio del tribunale tre articoli scritti tra gennaio e febbraio del 2011. Oggetto: l'acquisto di un fuoristrada (nella foto) da parte del Comune da destinare alla protezione civile del paese. Smontando pezzo per pezzo la condanna inflitta ai giornalisti dal giudice eporediese Carlo Maria Garbellotto, i giudici della Corte d'Appello hanno ribaltato la sentenza, tanto che toccherà al Comune di Prascorsano pagare anche le spese legali per un totale di oltre 16 mila euro.
 
«L'esame dei tre articoli sui quali si basa la domanda non rivela in alcun modo gli estremi di un fatto illecito e segnatamente del reato di diffamazione» scrive il presidente della corte, Giorgio Riccomagno, che, analizzando ogni singolo articolo constestato dall'allora amministrazione di Prascorsano, addirittura si sorprende della lettura che ne ha dato, in primo grado, il giudice d'Ivrea. Ponendo, oltretutto, dei dubbi anche sulle decisioni del Comune in merito all'acquisto del mezzo per la protezione civile: «Ipotizzare l'irregolarità fiscale dell'operazione (come è stato fatto negli articoli ndr) non è per nulla peregrino - scrive il giudice - essendo pacifico che chi emetteva fattura non era il reale proprietario del mezzo ma che il tutto serviva soltanto a far quadrare l'operazione dal punto di vista formale».
 
«Sull'indicazione del valore di un mezzo usato - sottolinea la Corte d'Appello - vige la più vasta libertà di opinione, non esistendo alcuna quotazione ufficiale. Un'opinione diverse non è, per definizione, un'affermazione menzognera». Frase che è stata più volte ripetuta nella sentenza, a conferma che i giudici hanno visto nell'operato dei giornalisti un normale esercizio del diritto di cronaca.
Cronaca
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
CHIVASSO - Torna la patronale dedicata al Beato Angelo Carletti
Domenica 26 alle 10 in Duomo si terrà la Solenne celebrazione eucaristica in onore del Beato Carletti, presieduta dal vescovo di Aosta Franco Lovignana, e alle 11 ci sarà la Processione con il simulacro del Beato
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
CASTELLAMONTE - Roberto Perino ha vinto il concorso «Ceramics in Love» della Mostra 2018 - FOTO
Successo per il castellamontese con l'opera «Interno emerso». Al secondo posto Giacomo Lusso e Carlo Sipsz, con l'opera «Lettere d'amore alla Ceramica». Gradino più basso del podio, invece, per Nadia Allario con «L'accoppiata vincente»
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
PONT CANAVESE - Riprenderanno a breve le ricerche di Elisa Gualandi: nessuna speranza di trovarla viva
La procura di Ivrea ha aperto un fascicolo per sequestro di persona. Un atto dovuto dal momento che, stando alle indagini dei carabinieri, la pista più accreditata è quella dell'incidente. Il giallo è ancora fittissimo
IVREA - L'addio ad Alessandra: giovane mamma morta a 33 anni
IVREA - L
Si sono svolti l'altro pomeriggio i funerali di Alessandra Fausti. Originaria di Ivrea aveva studiato a Rivarolo Canavese
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
CASTELLAMONTE - Città in lutto per la morte di Beppe Panella
Il ricordo dei colleghi della Croce Rossa: «Non possiamo fare altro che ringraziarti per tutto il bene che hai fatto. Arrivederci Panè»
CHIVASSO - Dottoressa dell'Asl To4 malmenata da un paziente
CHIVASSO - Dottoressa dell
La donna è stata medicata al pronto soccorso e giudicata guaribile in dieci giorni. A segnalare il caso è il Nursind
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
CASTELLAMONTE - La scuola in lacrime per Elisa, la giovane maestra morta sul Monte Bianco: aveva solo 27 anni
«Una ragazza molto appassionata ed energica. Sempre positiva e capace di instaurare un bel rapporto con i bambini», la ricorda il preside Federico Morgando. Tutti i giorni faceva la spola con Castellamonte per insegnare
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
CASELLE - Controlli della polizia in aeroporto: tre stranieri respinti
Nel corso del ponte di Ferragosto sono state identificate circa 750 persone, tre di queste sono state respinte alla frontiera
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
SAN GIUSTO - Hashish e marijuana in auto: 21enne denunciato
La sostanza stupefacente è stata sequestrata ed il giovane è stato denunciato per detenzione illegale di sostanze stupefacenti
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
CERESOLE REALE - Un concerto per ricordare Gianpiero Mattioda
Concerto d'Estate al PalaMila di Ceresole, sabato pomeriggio, dedicato al ricordo dell'imprenditore di Cuorgnè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore