IL PROCESSO - Amianto all'Olivetti: «Nessuno degli operai morti si è ammalato a Ivrea»

| Deposizione shock del consulente Telecom: «Il talco non era contaminato. Molte delle vittime, prima di arrivare all’Olivetti, hanno lavorato in ambienti dove veniva usato l’amianto»

+ Miei preferiti
IL PROCESSO - Amianto allOlivetti: «Nessuno degli operai morti si è ammalato a Ivrea»
Quattordici operai morti per mesotelioma pleurico. Ma nessuno di questi si sarebbe ammalato per l'amianto respirato (potenzialmente) negli stabilimenti Olivetti del Canavese. E' una deposizione shock quella rilasciata dall'ingegner Francesco Messineo che l'altra mattina, al processo Olivetti in corso a Ivrea, ha deposto come consulente della Telecom. «A mio modo di vedere - ha detto l'ingegnere - queste persone si sono ammalate prima di lavorare in Olivetti perchè hanno operato in ambienti di lavoro dove veniva usato l’amianto». Il riferimento va a quei lavoratori che, prima di trovare un posto a Ivrea, hanno lavorato come fabbri, operai edili e impiantisti. Conclusione: «L’attenzione dell’azienda per la sicurezza dei lavoratori è sempre stata altissima».
 
L’impressione è che da qui alla fine del processo, il giudice Elena Stoppini dovrà fare i conti con consulenze che, tra accusa e difesa, non convergono nemmeno sulle virgole. La consulente dell’Inail (istituto che è anche parte civile nel processo), Maria Gullo, ha ribadito, ad esempio, che le campionature sulla presenza di amianto negli stabilimenti dell’Olivetti «non sarebbero state eseguite correttamente». Questo avrebbe fatto emergere la pericolosità delle fibre troppo tardi. «I campionamenti - ha detto Maria Gullo - sarebbero stati effettuati sull'ambiente di lavoro con la microscopia ottica. Invece avrebbero dovuto essere eseguiti in modo più specifico, analizzando le lavorazioni e le postazioni di lavoro dei dipendenti».
 
Francesco Messineo, invece, ha sottolineato che Olivetti aveva varato un «comitato di sicurezza» che si riuniva almeno dieci volte all’anno. «Ci sono tutti i verbali che certificano le attività che l'azienda ha messo in campo per garantire la sicurezza dei lavoratori. Contro polvere, fumi e vapori». Nella sua deposizione il consulente ha sottolineato come in alcuni verbali si citi un’ispezione degli stabilimenti richiesta da Olivetti nel 1969. In quell’occasione i tecnici della Clinica del Lavoro di Milano analizzarono gli stabilimenti per 155 giorni. «L’ispezione - ha precisato il consulente – non ha dato rilievi sulla polverosità delle lavorazioni a base di talco. Secondo i dati quel talco non era contaminato». 
Dove è successo
Cronaca
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l'infermiere di comunità per una sanità più umana e vicina ai cittadini
LOCANA-NOASCA-CERESOLE REALE - Nasce l
All'ospedale Vernetti di Locana, l'Asl To4 ha presentato il progetto sperimentale di Infermiere di Comunità dell’area Locana-Noasca-Ceresole Reale. «L'infermiere sarà il volto dell'Asl sul territorio» dice il direttore Ardissone
CASELLE - Apre il nuovo volo diretto di Volotea per Pantelleria
CASELLE - Apre il nuovo volo diretto di Volotea per Pantelleria
Nel mese di giugno, inoltre, la low cost ripristinerà Palma di Maiorca (dal 25 giugno), Skiathos (dal 27 giugno) e Corfù
VALCHIUSELLA - Grazie al ciclismo via ai lavori sulle strade dell'ex provincia
VALCHIUSELLA - Grazie al ciclismo via ai lavori sulle strade dell
Il transito del Gran Piemonte è stata una preziosa opportunità per mettere in evidenza e risolvere una problematica locale
STRAMBINO - L'Agenzia delle Entrate apre uno sportello catastale
STRAMBINO - L
Gli sportelli catastali forniscono un servizio di consultazione, semplice ed accessibile, per i dati sulle proprietà immobiliari
BELMONTE - La Festa dei Bambini celebra i progetti per il Sacro Monte
BELMONTE - La Festa dei Bambini celebra i progetti per il Sacro Monte
Gli allievi delle scuole dei Comuni di Prascorsano, Valperga e Cuorgnè saliranno a Belmonte il prossimo 1° giugno
CUORGNE' - Vanno in giro armati di coltelli: due ragazzi denunciati
CUORGNE
A Valperga, nei pressi del parco giochi comunale, i militari hanno trovato un sedicenne in possesso di due coltelli svizzeri
OZEGNA-RIVAROLO - Incidente stradale alla curva del Bogo: una donna ferita, due auto nel prato - FOTO e VIDEO
OZEGNA-RIVAROLO - Incidente stradale alla curva del Bogo: una donna ferita, due auto nel prato - FOTO e VIDEO
Brutto incidente alle porte di Rivarolo. Una donna del '33 ferita e trasportata in ospedale. Sul posto i carabinieri del nucleo radiomobile di Ivrea, i vigili del fuoco di Rivarolo e Ivrea e la croce rossa
CASTELLAMONTE - Giù per la discesa in bici si schianta e resta incastrato nella cancellata di una villa - VIDEO
CASTELLAMONTE - Giù per la discesa in bici si schianta e resta incastrato nella cancellata di una villa - VIDEO
Se la dovrebbe cavare con novanta giorni di prognosi il nigeriano di 25 anni che oggi pomeriggio, in strada Crosa, si è schiantato contro la cancellata di una villa mentre era in sella alla propria bicicletta. E' ricoverato al Cto di Torino
CASTELLAMONTE - Richiedente asilo si schianta in bici: grave al Cto
CASTELLAMONTE - Richiedente asilo si schianta in bici: grave al Cto
Il giovane è caduto in discesa sulla provinciale per Filia. È stato soccorso dal personale del 118 e trasportato in ospedale
RIVARA - I bimbi vanno a scuola nel parco del Castello - FOTO
RIVARA - I bimbi vanno a scuola nel parco del Castello - FOTO
Oggi i bambini hanno potuto vivere l'esperienza della pittura «en plein air» ripercorrendo i passi della nota Scuola di Rivara
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore