INCENDIO A BELMONTE - Il 70% degli alberi della collina morirà entro un anno - FOTO DALL'ALTO

| Per analizzare le condizioni attuali post incendio si è attivata una collaborazione tra l'Ente di Gestione dei Sacri Monti e la Squadra Sapr del Corpo Militare speciale ausiliario dell'Esercito Italiano con l'uso di sofisticati droni

+ Miei preferiti
INCENDIO A BELMONTE - Il 70% degli alberi della collina morirà entro un anno - FOTO DALLALTO
L'incendio della scorsa settimana a Belmonte ha percorso 195 ettari della Riserva Speciale del Sacro Monte di Belmonte, sito Unesco dal 2003. Dai rilevi effettuati a terra si ipotizza che più dell’80% dei castagni scottati da fuoco morirà entro il primo anno e la stessa sorte toccherà a circa il 60% delle querce presenti sulle superfici percorse da incendio. Ciò significa che il patrimonio arboreo più stabile e più prezioso dei boschi del promontorio di Belmonte verrà ridotto drasticamente.

Questo incendio rappresenta drammaticamente uno degli eventi più traumatici mai subiti dal territorio della Riserva. Per tale motivo non è semplice prevedere l’evoluzione che subiranno i soprassuoli, in quanto tutte le osservazioni sino ad oggi condotte dall’Ente di gestione si riferiscono al passaggio di fronti di fiamma meno intensi, più veloci e che danneggiavano in modo diverso e più moderato la componente arborea. Risulta quindi molto importante, anche per la messa a punto degli interventi di ripristino e di gestione futura del territorio, monitorare nel tempo le effettive dinamiche di evoluzione delle cenosi forestali colpite.

Per analizzare con il maggior dettaglio possibile le condizioni attuali post incendio e monitorare le dinamiche di sopravvivenza e sviluppo della vegetazione, si è attivata una proficua collaborazione tra il Settore gestione del territorio dell’Ente di Gestione dei Sacri Monti e la Squadra Sapr del Corpo Militare speciale ausiliario dell’Esercito Italiano A.c.i.s.m.o.m., che prevede l’utilizzo di sofisticati droni attrezzati con sensori e telecamere per le attività di rilievo e monitoraggio del territorio. La sinergia nasce dal fatto che il Corpo Militare ha un assetto dotato di tali strumenti tecnologici ed ha personale altamente formato per il sorvolo in remoto anche a grandi distanze dal punto di partenza.

L’attività sperimentale è servita per verificare nel dettaglio il perimetro dell’incendio, identificando al contempo le isole di territorio che non hanno subito i danni del fuoco presenti eventualmente all’interno del perimetro. Rilevare all’interno del perimetro incendiato la presenza di piante che presentano segni vegetativi attivi e vitali. Mappare nel corso della stagione vegetativa l’esistenza e l’evoluzione dell’attività vitale delle piante arboree all’intero delle superfici percorse da incendio. Monitorare nel corso delle due prossime stagioni vegetative l’evoluzione del soprassuolo in termini di sopravvivenza della parte arborea danneggiata da incendio.

L’utilità di questi studi è duplice. In primo luogo consente di elaborare mappe dettagliate delle differenti intensità del danno subito dalle superfici boscate percorse da incendio, in modo da progettare in modo più mirato gli interventi di ricostruzione e ripristino realizzabili nei prossimi anni. In secondo luogo testare le potenzialità dell’uso degli aeromobili per il rilevamento ed il monitoraggio del territorio. I droni serviranno anche a verificare in modo complessivo, nel corso delle prossime stagioni, lo svilupparsi di eventi franosi anche di piccola entità, che sarebbe difficile scoprire solo con rilevamenti a terra. Gli aeromobili verranno utilizzati periodicamente anche per il monitoraggio e il controllo aereo della riserva. L’avvio di questa sperimentazione costituisce un esempio di sinergia e di collaborazione virtuosa tra enti.

Galleria fotografica
INCENDIO A BELMONTE - Il 70% degli alberi della collina morirà entro un anno - FOTO DALLALTO - immagine 1
INCENDIO A BELMONTE - Il 70% degli alberi della collina morirà entro un anno - FOTO DALLALTO - immagine 2
INCENDIO A BELMONTE - Il 70% degli alberi della collina morirà entro un anno - FOTO DALLALTO - immagine 3
Cronaca
CASELLE - In 1200 per conoscere il dietro le quinte dell'aeroporto
CASELLE - In 1200 per conoscere il dietro le quinte dell
E' stata un successo l'iniziativa «Aeroporto a Porte Aperte» promossa lo scorso weekend dall'aeroporto Sandro Pertini
VALPERGA - Al «Campass» di Belmonte grande successo per la musica di «Divina Armonia» - VIDEO
VALPERGA - Al «Campass» di Belmonte grande successo per la musica di «Divina Armonia» - VIDEO
Le Quattro stagioni di Vivaldi sono state suonate al «Campass» nel cuore della riserva naturale del Sacro Monte di Belmonte
DRAMMA AL LAGO - Muore soffocata mentre è a pranzo al ristorante
DRAMMA AL LAGO - Muore soffocata mentre è a pranzo al ristorante
Immacolata L., torinese, stava pranzando ieri sulla terrazza di un ristorante sul lungo lago di Viverone quando si è sentita male
FORNO CANAVESE - Pieno successo per gli eventi di festa promossi dalla Pro loco
FORNO CANAVESE - Pieno successo per gli eventi di festa promossi dalla Pro loco
Festa ampiamente riuscita in virtù del grande afflusso di visitatori. Primo fine settimana dedicato al motoclub di Forno Canavese, secondo alla patronale
CHIVASSO - Un proiettile contro la vetrina del bar: indagini in corso
CHIVASSO - Un proiettile contro la vetrina del bar: indagini in corso
Le indagini dei militari di Chivasso si stanno concentrando sulla possibilità di un gesto intimidatorio legato ad un'eredità contesa
STRAMBINO - Vandali minorenni per noia: imbrattano i muri, si firmano e pubblicano le foto su internet. Denunciati dai carabinieri
STRAMBINO - Vandali minorenni per noia: imbrattano i muri, si firmano e pubblicano le foto su internet. Denunciati dai carabinieri
E' stato sufficiente per i militari dell'Arma visionare con attenzione le telecamere di sorveglianza per rinvenire immortalate le «gesta vandaliche» dei minori, tutti appartenenti alle famiglie bene. Nei guai anche un ragazzo di 21 anni
CASTELLAMONTE - Festa a Spineto per i 100 anni di Anna - FOTO
CASTELLAMONTE - Festa a Spineto per i 100 anni di Anna - FOTO
Un traguardo invidiabile per Anna, nata da una famiglia di contadini il 16 settembre 1919 a Breganze, in provincia di Vicenza
CIRIE' - Colpito da un malore mentre cerca funghi ad Ala di Stura: precipita nel dirupo e muore
CIRIE
I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese sono riusciti a raggiungere l'uomo ma tutti i soccorsi sono stati inutili. Quando i tecnici hanno raggiunto Ala di Stura il suo cuore aveva già smesso di battere
IVREA - La Delegazione del FAI inaugura la sua prima sede in città
IVREA - La Delegazione del FAI inaugura la sua prima sede in città
Un presidio importante dove spiccano da tempo il Castello di Masino e l'ncantevole Pieve e Battistero di Settimo Vittone
AGLIE' - Giornata ecologica: il 28 i volontari «a caccia» di rifiuti
AGLIE
Il ritrovo è previsto in piazzale ex Olivetti alle 8,00 per il coordinamento e l'organizzazione delle operazioni. Alle 8:30 la partenza
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore