INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dell'azienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri

| Attimi di tensione ieri sera di fronte alla Darkem. L'intervento dei carabinieri ha sedato la rissa. I titolari dell'azienda distrutta hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso di Ivrea

+ Miei preferiti
INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dellazienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri
Ieri sera l'amministratore unico della Darkem ed uno dei suoi figli, mentre si recavano sul luogo dell'incendio dove li aspettavano i vigili del fuoco e i carabinieri per un sopralluigo, hanno incontrato alcuni vicini, abitanti in una delle case danneggiate dall'incendio che ha distrutto l'azienda di Scarmagno nella notte tra lunedì e martedì. Dopo un'accesa discussione c'è stato un contatto fisico. A seguito del diverbio i due titolari della ditta hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso di Ivrea. Se la dovrebbero cavare con una prognosi di circa ventgi giorni. Il pronto intervento dei vigili del fuoco e dei carabinieri di Strambino ha bloccato il diverbio.

Il titolare della Darkem, l'altra mattina, è stato ascoltato in procura. Molte cose sono da chiarire. A partire dai materiali che erano stoccati all'interno del magazzino e che hanno provocato le devastanti esplosioni nitidamente udite in mezzo Canavese. La procura di Ivrea ha comunque confermato che non ci sono indagati e che, per il momento, il pubblico ministero Drammis procede per incendio colposo contro ignoti. Il Comune di Scarmagno, invece, visto l'accaduto, sta cercando di capire come sospendere l’Imu per i titolari dei capannoni danneggiati che si trovano nell’area industriale. Moltissime aziende hanno subito danni ingenti a causa delle esplosioni.

Oggi nel sito di Scarmagno i vigili del fuoco di Roma hanno effettuato dei rilievi per chiarire le cause dell'incendio. Gli accertamenti andranno avanti anche nei prossimi giorni. I danni provocati dal rogo sono ingenti. Oltre ai cinque lavoratori dell'azienda distrutta dalle fiamme, due artigiani hanno perso la ditta. Una decina, nel complesso, le attività che hanno subito danni. C'è quindi il timore per circa 500 posti di lavoro.

Video
Galleria fotografica
INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dellazienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri - immagine 1
INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dellazienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri - immagine 2
INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dellazienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri - immagine 3
INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dellazienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri - immagine 4
INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dellazienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri - immagine 5
INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dellazienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri - immagine 6
INCENDIO DI SCARMAGNO - I titolari dellazienda distrutta dal rogo aggrediti dai vicini. Intervengono i carabinieri - immagine 7
Dove è successo
Cronaca
IVREA - Falso cieco di Ciriè denunciato dalla Guardia di Finanza
IVREA - Falso cieco di Ciriè denunciato dalla Guardia di Finanza
Truffa ai danni dello Stato è il reato contestato all'uomo, che avrebbe percepito, negli ultimi anni, oltre 100 mila euro
GUARDIA DI FINANZA - Musica e film gratis: chiusi 20 siti internet
GUARDIA DI FINANZA - Musica e film gratis: chiusi 20 siti internet
I finanzieri del Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche hanno sferrato un duro colpo ai "pirati" informatici
CUORGNE' - Auto danneggia tubo: fuga di gas in strada
CUORGNE
Sul posto, per la messa in sicurezza, sono intervenuti i vigili del fuoco di Cuorgnè e Ivrea
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
LOMBARDORE - Undici piante di marijuana coltivate in un terreno agricolo: due giovani fratelli arrestati
Nell'ambito della stessa operazione, i militari dell'Arma hanno denunciato due studenti, di 22 e di 30 anni, sempre residenti a Lombardore, dal momento che è emerso che gli stessi avevano curato la piantagione insieme ai due fratelli
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un'azienda
SAN GIUSTO - Vanno a fuoco i bancali nel cortile di un
L'incendio divampato l'altra notte. Accertamenti dei carabinieri in corso. E' il secondo caso in meno di una settimana
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
MAPPANO - Al Ministero nuove offerte per comprare il Mercatone Uno
I Commissari hanno comunicato l'avvio della procedura di cessione dei complessi aziendali con i soggetti interessati
RONCO - La festa del paese celebra l'identità francoprovenzale
RONCO - La festa del paese celebra l
L'amministrazione comunale invita tutta la popolazione a partecipare in costume
NOASCA-CERESOLE - Due interventi del soccorso alpino in pochi minuti
NOASCA-CERESOLE - Due interventi del soccorso alpino in pochi minuti
Fine giornata movimentata, quella di lunedi, per i volontari della stazione di Ceresole Reale. Due donne tratte in salvo
RIVAROLO - Prende fuoco l'insegna della Reale Mutua - FOTO
RIVAROLO - Prende fuoco l
Intervento dei vigili del fuoco subito dopo mezzanotte in corso Torino
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l'ha fatta uno degli automobilisti coinvolti - FOTO
SAN GIUSTO-FOGLIZZO - Incidente mortale: non ce l
Il pensionato settantenne rimasto coinvolto, ieri pomeriggio, in un grave incidente sulla provinciale tra Foglizzo e San Giusto Canavese, è morto oggi, poco dopo le 12, al Cto. Dimesso, invece, il ragazzo alla guida dell'altro veicolo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore