IVREA - Il messaggio di Natale del vescovo Edoardo Cerrato

| «Lo diciamo con il Presepe nelle nostre case, con le luci che accendiamo, con il canto delle melodie natalizie»

+ Miei preferiti
IVREA - Il messaggio di Natale del vescovo Edoardo Cerrato
«E’ il Natale di Gesù Cristo quello che celebriamo, la nascita del Figlio di Dio «nell’umiltà della nostra natura umana». La nostra festa nasce da questo avvenimento accaduto nella storia, a partire dal quale milioni di uomini e donne, lungo venti secoli, hanno trovato il senso del vivere e del morire, del faticare e del lottare, del gioire e del soffrire, poiché nella grotta di Betlemme, nella notte in cui gli angeli cantarono «Gloria a Dio e pace in terra agli uomini di buona volontà», è apparso il Salvatore, la Pienezza che il cuore umano desidera.
 
E’ il Natale di Gesù Cristo quello che celebriamo: non la festa dei nostri sentimenti, ma la festa di una vita che riceve da Lui la reale possibilità di essere nuova, perché Egli la redime dal peccato, la strappa alla vecchiezza che sempre incombe nel modo di pensare, di guardare alla realtà, di affrontare i problemi, e le dona un respiro nuovo, un orizzonte liberante. E’ il Natale di Gesù Cristo quello che celebriamo e per nessun motivo e a nessun costo siamo disposti a tacere di Lui, il Salvatore, a nascondere che Egli, e «tutto ciò che da Lui ci viene», è «quanto di più caro abbiamo, poiché sappiamo che in Lui abita corporalmente la pienezza della divinità» (V. Soloviev) ed è Lui la «luce del mondo», «la via, la verità e la vita», e «chi segue Lui non cammina nelle tenebre» (Gv. 8, 12; 14,6).
 
In questi giorni lo diciamo con il perdono offerto a chi ci ha offesi, con l'accostarci al Sacramento della Confessione, con il coraggio di dire ad altri che ci siamo confessati e che è profonda la pace che dal Sacramento abbiamo ricevuto. Lo diciamo con le «opere di misericordia spirituale e corporale», con la capacità di farci vicini agli altri nelle loro difficoltà, senza chiuderci e lasciarci ingabbiare dalle nostre. Lo diciamo con uno sguardo ed un volto su cui si può legge la novità di chi ha fede, di chi rinnova l’adesione a Cristo che è la sorgente della novità vera. Lo diciamo anche con i passi che ci portano alla Novena, con il Presepe che facciamo nelle nostre case e là dove viviamo, con le luci che accendiamo, con il canto delle melodie natalizie: segni con cui vogliamo esprimere ciò che dentro di noi sentiamo, ciò in cui crediamo e a cui ci
impegniamo a conformare la vita.
 
Il Natale di Gesù Cristo è quello che noi celebriamo!
Buon Natale, amici!» 
Edoardo, Vescovo
Dove è successo
Cronaca
CUORGNE' - Città e commercio in lutto per l'addio ad Anna Maria Peila
CUORGNE
Figura storica del commercio locale, faceva parte di una famiglia conosciuta in città. Il marito era stato anche assessore
BANCHETTE - Ecco i personaggi del carnevale
BANCHETTE - Ecco i personaggi del carnevale
Sabato 25 marzo nel Castello di Banchette si sono svolte l’investitura con il Passaggio delle Consegne
RIVAROLO - «Un soldino per Camerino» per aiutare l'istituto musicale
RIVAROLO - «Un soldino per Camerino» per aiutare l
Iniziativa del Liceo Musicale di Rivarolo per l'Istituto musicale “Nelio Biondi” di Camerino
CASTELLAMONTE - La discarica perde? Blitz dei carabinieri del Noe. Indaga la procura di Ivrea
CASTELLAMONTE - La discarica perde? Blitz dei carabinieri del Noe. Indaga la procura di Ivrea
Secondo gli accertamenti nei giorni scorsi, al verificarsi di precipitazioni abbondanti, ma non certo aventi il carattere dell'eccezionalità, il sistema di contenimento del percolato è andato in crisi con la probabile fuoriuscita
CASELLE - Il cane Zeby recupera 100 mila euro di soldi sospetti
CASELLE - Il cane Zeby recupera 100 mila euro di soldi sospetti
Intensificati negli ultimi mesi i controlli all'aeroporto Sandro Pertini di Caselle grazie anche al fiuto del cash-dog della finanza
CASTELLAMONTE - Ragazzo si schianta con la motocicletta - FOTO
CASTELLAMONTE - Ragazzo si schianta con la motocicletta - FOTO
Giovane di 27 anni ferito sulla provinciale che da Castellamonte porta a Cuorgnè all'altezza della frazione Spineto
GRAN PARADISO - Allarme del Wwf: «Stambecco a rischio estinzione». Ma nel Parco Gran Paradiso sono oltre 2700
GRAN PARADISO - Allarme del Wwf: «Stambecco a rischio estinzione». Ma nel Parco Gran Paradiso sono oltre 2700
«Se è vero che i cambiamenti climatici mettono in pericolo la conservazione dello stambecco - fanno sapere dall'Ente Parco - non è però corretto dire che la specie è in imminente pericolo di estinzione»
VALLE SOANA - Anche Donald Trump al carnevale - FOTO e VIDEO
VALLE SOANA - Anche Donald Trump al carnevale - FOTO e VIDEO
Tantissima gente ha accompagnato i carri lungo il percorso. Partenza da Ronco Canavese, giro a Pezzetto e Molino di Forzo e salita fino a Valprato Soana
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
SAN GIUSTO - Fiamme nella villetta, intervengono i pompieri - VIDEO
Provvidenziale intervento dei vigili del fuoco per un incendio che si è sviluppato nel sottotetto di un'abitazione indipendente
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
CASELLE - Un altro incendio danneggia il bar di via Vernone
Questa mattina, poco prima delle sette, le fiamme hanno nuovamente danneggiato il chiosco all'angolo con via Colombo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore