IVREA - Scrive su Facebook alle colleghe: «Siete delle Milf». E viene licenziato

| Per il tribunale d'Ivrea esiste la «giusta causa del licenziamento»

+ Miei preferiti
IVREA - Scrive su Facebook alle colleghe: «Siete delle Milf». E viene licenziato
Scrive su Facebook frasi pesantissime a riguardo delle colleghe e l'azienda puntualmente lo licenzia. Il tribunale d'Ivrea, la scorsa settimana, ha dato ragione all'azienda (LEGGI LA SENTENZA NELLA GALLERY SOTTO). La società «Media Vivere» operante a San Giusto Canavese, aveva proceduto, ad aprile del 2014, al licenziamento per giusta causa del dipendente per la pubblicazione di un post offensivo inserito sul proprio profilo personale di facebook. Il lavoratore, residente in Canavese, aveva presentato ricorso al tribunale di Ivrea contro il licenziamento chiedendo anche il reintegro del posto di lavoro e la condanna della società al pagamento dell’indennità risarcitoria.
 
Il dipendente dell'azienda, infatti, aveva pubblicato sul proprio profilo Facebook la lettera dell’azienda di riammissione al lavoro (a seguito di un contenzioso) e aveva postato dei pesanti commenti diffamatori verso l’azienda stessa e verso le colleghe, con espressioni volgari ed richiami alle prostitute (nel caso in questione, dando delle "Milf" alle colleghe, sinonimo in gran voga su molti siti internet pornografici e non solo).
 
Per il giudice Luca Fadda del tribunale d'Ivrea, l’acronimo Milf, già grave, era stato accompagnato da pesanti battute in relazione alla scarsa attività sessuale delle donne che, pur essendo dedite alla prostituzione, avrebbero comunque pagato somme di denaro per incontri sessuali con uomini. Ciò mette in risalto una serie di gravi espressioni sessiste che rendono impossibile la prosecuzione del rapporto di lavoro con l'azienda. Del resto il dipendente non ha esitato a insultare anche i datori di lavoro, diffamando loro e la società.
 
«Davvero questo tribunale non riesce a intravedere una qualche giustificazione alla condotta dell'attore per cui, stante la gravità dei fatti, non può che essere affermata la sussistenza della giusta causa posta a fondamento del provvedimento espulsivo del ricorrente» aggiunge il giudice nella sentenza.
 
La Media Vivere di San Giusto Canavese opera negli studi di Telecittà. L'azienda è nata nel 1999 per produrre la seconda soap opera italiana «Vivere». Dal 2001 produce la terza soap opera italiana «Centovetrine».
Galleria fotografica
IVREA - Scrive su Facebook alle colleghe: «Siete delle Milf». E viene licenziato - immagine 1
IVREA - Scrive su Facebook alle colleghe: «Siete delle Milf». E viene licenziato - immagine 2
IVREA - Scrive su Facebook alle colleghe: «Siete delle Milf». E viene licenziato - immagine 3
IVREA - Scrive su Facebook alle colleghe: «Siete delle Milf». E viene licenziato - immagine 4
Cronaca
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
LAVORO - Il Comune di Ivrea cerca un nuovo dipendente
È indetto concorso pubblico, per esami, per la copertura a tempo indeterminato e a tempo pieno di n.1 posto di "Coordinatore di servizi"
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
CASELLE - Spaccio di droga: due arresti e un 16enne denunciato
I carabinieri sono riusciti a ricostruire una rete di spaccio che ha coinvolto, nei mesi scorsi, Borgaro, Caselle e Mappano
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
CALUSO - Ennesimo incidente sulla statale 26: due feriti alle porte di Arè - FOTO E VIDEO
La dinamica del sinistro è al vaglio dei carabinieri di Caluso prontamente intervenuti sul posto insieme ai vigili del fuoco. Le auto coinvolta hanno terminato la corsa ruote all'aria nella scarpata a lato della carreggiata
CIRIE'-IVREA - Giampiero De Marzi è il Direttore della Salute Mentale
CIRIE
Ha iniziato la sua carriera professionale, negli anni 1985-1986, come neuropsichiatra infantile presso l'ex Ussl di Legnago
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
LOMBARDORE-RIVAROLO - Incendio devasta un rimorchio di legna - FOTO
L'incendio è divampato ieri sera, intorno alle 23, nelle campagne a ridosso dell'ex statale 460. Probabile che qualcuno abbia appicato le fiamme di proposito. Indagini dei carabinieri in corso
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
BROSSO - Precipita con il parapendio: ora è in prognosi riservata
Dramma oggi pomeriggio in Valchiusella: vittima dell'incidente un uomo di 41 anni salvato dal soccorso alpino
MAZZE' - Incidente mortale: il paese piange Roberto Peretto. Aveva solo 36 anni - FOTO
MAZZE
Il 36enne è rimasto vittima di un incidente a Rondissone mentre era in sella alla propria motocicletta Yamaha. La due ruote è andata a sbattere contro un carro attrezzi. L'impatto è stato violentissimo e il centauro è morto sul colpo
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
TRAGEDIA A RONDISSONE - Motociclista si scontra con un carro attrezzi e muore sul colpo - FOTO
La dinamica è adesso al vaglio dei carabinieri della compagnia di Chivasso. La provinciale 90 In entrambe le direzioni è stata chiusa. Sul posto hanno operato anche i vigili del fuoco di Chivasso
CUORGNE' - Una lezione speciale per i bimbi di Priacco
CUORGNE
Funzionari dell'Aci di Ivrea e vigili urbani per un'iniziativa che mira a sensibilizzare i bambini sull'uso responsabile della bicicletta sulla strada
IVREA - Nasce il master in telemedicina: lo sostiene anche l'Asl To4
IVREA - Nasce il master in telemedicina: lo sostiene anche l
«Il nostro territorio, molto ampio e disomogeneo dal punto di vista geomorfologico ci orienta verso cure a domicilio»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore