IVREA - Al Cinema Boaro la rassegna dedicata al cinema piemontese

| Il Boaro di Ivrea è una delle 13 sale selezionate che hanno aderito alla creazione del circuito distributivo di Movie Tellers

+ Miei preferiti
IVREA - Al Cinema Boaro la rassegna dedicata al cinema piemontese
Giovedì 4 maggio al cinema Boaro di Ivrea (via Palestro 86) arriva «Movie Tellers - Narrazioni cinematografiche»: rassegna dedicata al cinema piemontese, diffusa sull'intero territorio regionale curata dall'Associazione Piemonte Movie e promossa da da Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte, Fip Film Investimenti Piemonte, Museo Nazionale del Cinema, Torino Film Festival, in collaborazione con Agis-Anec Piemonte Valle d’Aosta, Associazione Stampa Subalpina, Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta (Condotta del Canavese), Coldiretti, Archivio Nazionale Cinema d’Impresa di Ivrea, Associazione Rosse Torri e Circolo del cinema - Cineclub Ivrea.
 
Movie Tellers mostra la varietà dei film che ogni anno si girano in regione, una selezione di 12 lavori girati in Piemonte: 4 lungometraggi e 4 documentari recenti a “bassa distribuzione” che per loro natura sono arrivati in modo puntuale solo in alcune sale, e 4 cortometraggi che così approdano finalmente sul grande schermo. Il ricco calendario propone fino al 31 maggio in 13 città della regione una programmazione culturale ampia, diversificata e di qualità che porta nelle 13 sale cinematografiche film ‘a km zero’, permettendo a ognuno dei 12 titoli 7 passaggi in sala, combinati in un format che prevede in un unico appuntamento la proiezione di un lungometraggio, un doc e un corto, al costo di ingresso di 5 euro (ridotto 3 euro). Ogni giornata di cinema sarà intervallata dalle degustazioni di Slow Food Piemonte e Valle d’Aosta, main partner di Movie Tellers, che proporrà un momento di convivialità legato ai piaceri del cibo, assecondando la naturale propensione del Piemonte, riconosciuta terra di eccellenze cinematografiche ed enogastronomiche.
 
Un evento unico a Ivrea, quello di giovedì 4 maggio, che vede in programma Neve rosso sangue di Daniel Daquino, cortometraggio girato in Valmala (Cn), piccolo "kolossal" che ricostruisce l’eccidio partigiano in Valmala nel '45 e mostra sorprendenti scorci naturali, ospiti della proiezione Alessandro Dominici, direttore della fotografia, Enrico Giovannone, montatore, e Maurizio Fedele, direttore di produzione; segue questo filone il documentario Nome di battaglia donna di Daniele Segre, che mette in luce il fondamentale ruolo giocato dalle donne durante la Resistenza e a raccontarlo al pubblico in sala ci saranno presenti il regista e la direttrice del Torino Film Festival Emanuela Martini. Chiude la giornata La vita possibile di Ivano De Matteo, dramma al femminile con Margherita Buy e Valeria Golino, girato tra i luoghi più simbolici di Torino, preceduto da una proiezione speciale del corto Donne a Ivrea (5', 2017), in collaborazione con l'Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa, alla presenza di Mariangela Michieletto.
 
Il Boaro di Ivrea è una delle 13 sale selezionate con Agis-Anec Piemonte e Valle d’Aosta che hanno aderito alla creazione del circuito distributivo di Movie Tellers, che abbraccia 4 capoluoghi e 9 comuni: Alessandria e Acqui Terme (Al), Asti e San Damiano (At), Candelo (Bi), Cuneo, Ceva (Cn) e Cherasco Cn), Chieri (To), Ivrea (To), Pinerolo (To), Omegna (Vb), Vercelli. Cinema abitualmente attenti ai film fuori dai circuiti mainstream e che con Movie Tellers, trovano un sostegno alla propria attività di esercenti privati che promuovono quotidianamente un prodotto culturale. 
 
PROGRAMMA DI GIOVEDÌ 4 MAGGIO – CINEMA BOARO (Ivrea)
Ore 18.30 – Neve rosso sangue di Daniel Daquino (ospite Alessandro Dominici, direttore della fotografia, Enrico Giovannone, montatore, e Maurizio Fedele, direttore di produzione)
Ore 19.15 – Nome di battaglia donna di Daniele Segre (ospite il regista e Emanuela Martini, direttrice del Torino Film Festival). Degustazione di prodotti locali a cura della condotta Slow Food Canavese
Ore 21.00 – La vita possibile di Ivano De Matteo. *Proiezione speciale del corto Donne a Ivrea (5’, 2017) con l’Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa, alla presenza di  ​​​Mariangela Michieletto​. ​
INGRESSO a tutte le proiezioni 5 euro inclusa degustazione Slow Food (ridotto 3 euro).
 
LUNGOMETRAGGIO
La vita possibile di Ivano De Matteo (Italia/Francia, 2016, HD, 100’, col.)
Interpreti: Margherita Buy, Valeria Golino, Andrea Pittorino, Caterina Shulha, Bruno Todeschini
Produzione: Rodeo Drive, Rai Cinema
Location: Torino
Anna abbandona la sua abitazione romana insieme al figlio tredicenne Valerio per sfuggire a un marito violento. La donna si rifugia a Torino nel microscopico appartamento soppalcato di Carla, attrice teatrale squattrinata, ma generosa nell'accogliere a braccia aperte l'amica in di coltà. A Torino Anna cerca lavoro e una vita sicura per sé e per suo figlio, ma Valerio soffre la lontananza del padre e degli amici e cerca di alleviare la propria solitudine accompagnandosi a due stranieri (come lui): una prostituta dell’est e un ristoratore francese dal passato oscuro.
 
DOCUMENTARIO
Nome di battaglia donna di Daniele Segre
(Italia, 2016, HD, 59’, col.)
Interpreti: Marisa Ombra, Carmen Nanotti, Carla Dappiano, Gisella Giambone, Enrica Morbello Core, Maria Airaudo, Rosi Marino, Maddalena Brunero
Produzione: I Cammelli S.a.s.
Location: Roma, Torino, Luserna San Giovanni (Torino), Casale Monferrato (Alessandria)
Durante la Resistenza, nel novembre del 1943, si formarono i «Gruppi di difesa della donna per l’assistenza ai combattenti per la libertà». Questi gruppi promuovevano manifestazioni per rivendicare la pace in città e nei comuni della provincia; le donne raccoglievano indumenti per i partigiani, confezionavano bandiere e bracciali, tessevano calze e maglie di lana, le più giovani facevano le gappiste, le staffette o imbracciavano le armi. Marisa, Carmen, Carla e le altre protagoniste di questo racconto hanno partecipato alla Resistenza in Piemonte e ora raccontano quella stagione illustrandone di coltà, impegno, perdite, crescite e conquiste.
 
CORTOMETRAGGIO
Neve rosso sangue di Daniel Daquino
(Italia, 2015, HD, 36’, col.)
Interpreti: Roberto Zibetti, Eva Cischino, Waldemara Lentini, Flavio Rebufatti, Igor Chierici, Pietro Parola.
Produzione: A.N.P.I. Sez. di Verzuolo-Valle Varaita, Babydoc Film
Location: Barge, Bagnolo, Saluzzo, Montoso (Cuneo)
Valmala (CN), 6 marzo '45: un gruppo di partigiani è accampato al santuario di Valmala per conteggiare le forze a disposizione a rientro dall'inverno e per stabilire il da farsi nei mesi successivi. La guerra sta quasi per finire. Caterina, staffetta partigiana, si nasconde dai fascisti. Viene a sapere che gli alpini della Divisione Monterosa, Btg. “Bassano” della RSI, intendono fare un rastrellamento all’accampamento. Fermata dall'amica Maria e dal fratello, non può andare ad avvertire il gruppo, e la mattina del 6 marzo l’intero distaccamento di partigiani viene attaccato.
Dove è successo
Cronaca
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - I medici hanno tentato di rianimare il bambino per 50 minuti
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
«Non ci risulta che al momento del via ci fossero persone in posizioni pericolose» dice l'organizzatore della gara. Sarà l'inchiesta della procura di Ivrea a stabilire se, nel corso del rally, le persone si sono spostate dai luoghi sicuri
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell'Anffas - FOTO
RIVAROLO - Taglio del nastro per i nuovi locali dell
La fondazione La Torre-Anffas, nata nel 1985 da un progetto della Regione, assiste numerosi pazienti nella sede rivarolese
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
METEO - Ondate di calore: in pianura fino a 35 gradi
In queste ore l'influenza di un promontorio di alta pressione esteso dal Nord Africa fino alla Penisola Scandinava, garantisce giorni soleggiati e un aumento delle temperature massime
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
CASELLE-MAPPANO - Aprono gli sportelli casa per i cittadini
Il progetto è cofinanziato da Comune di Caselle, Cim di Mappano, Compagnia di San Paolo e associazione Sinapsi
IVREA - Core festeggia i vent'anni di attività al castello di Masino
IVREA - Core festeggia i vent
L’azienda si è caratterizzata per la capacità di seguire le evoluzioni del mercato informatico, superando gli anni di crisi
AGLIE' - Muore in casa a 38 anni: ritrovato dai carabinieri
AGLIE
Si tratta di una persona nota in paese, più volte finito alla ribalta delle cronache. Anni fa aveva salvato i vicini da un incendio
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - Canavese sotto shock per il dramma di Coassolo - FOTO
Un bimbo di sei anni morto nell'incidente. Al volante dell'auto il pilota Cristian Milano, 47 anni, di Prascorsano, colto da un malore durante la gara. Tanti sportivi si sono stretti al dolore della famiglia del piccolo
TRAGEDIA AL RALLY CITTA' DI TORINO - Muore un bimbo travolto da un'auto: la procura di Ivrea apre un'inchiesta - FOTO
TRAGEDIA AL RALLY CITTA
Un'auto impegnata nella corsa è uscita di strada travolgendo un'intera famiglia. L'inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi. Le indagini sulla dinamica dell'incidente sono in corso a cura dei carabinieri
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
CALUSO - Incidente stradale: due feriti sulla statale 26 - VIDEO
Scontro frontale, oggi intorno alle 16.30. Coinvolti un Fiat Ducato e una Fiat Panda all'incrocio appena fuori il centro abitato
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
TRAGEDIA AL RALLY CITTÀ DI TORINO - AUTO SULLA FOLLA: MUORE UN BAMBINO DI SEI ANNI
Tragedia assurda a Coassolo, nelle Valli di Lanzo. Nel corso del «Rally Città di Torino» un'auto è finita sulla folla. Un bambino di 6 anni è morto travolto dalla vettura in gara. Travolti anche altri tre spettatori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore