IVREA - Amianto alla Olivetti: inizia il processo nell'auditorium del liceo Gramsci

| Sono 17 le persone imputate: fra questi Carlo e Franco De Benedetti, Corrado Passera e Roberto Colaninno, che in periodi diversi hanno ricoperto cariche dirigenziali all'interno dell'azienda eporediese

+ Miei preferiti
IVREA - Amianto alla Olivetti: inizia il processo nellauditorium del liceo Gramsci
Si è aperto questa mattina nell'auditorium del liceo scientifico Gramsci di Ivrea, il processo per le morti da amianto negli stabilimenti della Olivetti. Sono 17 le persone imputate: fra questi Carlo e Franco De Benedetti, Corrado Passera e Roberto Colaninno, che in periodi diversi hanno ricoperto cariche dirigenziali all'interno dell'azienda eporediese. I reati contestati, a vario titolo, sono omicidio colposo e lesioni (Colaninno dovrà rispondere solo di lesioni). Per la procura di Ivrea, i dirigenti dell'azienda non potevano non conoscere i rischi dovuti all'esposizione continuata degli operai all'amianto. Avrebbero dovuto prendere provvedimenti ma non lo hanno fatto. 
 
Il gup Cecilia Marino, che a ottobre a prosciolo undici imputati, nelle motivazioni della sentenza ha scritto che quello della Olivetti, per Ivrea, è stato «un dramma sociale con caratteristiche peculiari, dal momento che la fabbrica era stata capace di tenere l'uomo al centro del proprio interesse». Lo stesso giudice ha disposto i 17 rinvii a giudizio. Il gup nella sentenza (alla quale la procura di Ivrea non ha presentato opposizione) ricorda che, secondo la concezione di Adriano Olivetti, la fabbrica doveva essere «capace di tenere al centro del proprio interesse l’uomo in tutte le sue esplicazioni, lavorative ed extralavorative. Per questo applicò, con anticipo di anni, norme di tutela dei lavoratori e mise a disposizione degli stessi alloggi, asili, servizi medici».
 
Gli undici prosciolti sono consiglieri senza deleghe della Olivetti. «All’interno del gruppo - scrive ancora il giudice - l’amministratore delegato era titolare esclusivo del settore della sicurezza sul lavoro. Furono i vari amministratori delegati succedutisi nel tempo a occuparsi concretamente della sicurezza». Quelli che, di fatto, oggi vanno a processo nell'auditorium del liceo Gramsci, l'unica struttura in grado di contenere la gran mole di testimoni chiamati a dire la loro davanti al giudice.
Dove è successo
Cronaca
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell'avventura per Alain Stratta su Sky
MASTERCHEF ITALIA - Fine dell
Giovedì, alla fine della puntata, il perito assicurativo ha dovuto lasciare il grembiule e abbandonare la cucina del programma
SALASSA - Ennesimo incidente stradale all'incrocio per Valperga: tre persone in ospedale a Cuorgnè - VIDEO
SALASSA - Ennesimo incidente stradale all
L'impatto è stato particolarmente duro come dimostrano i danni riportati da entrambi i mezzi. Secondo i primi accertamenti delle forze dell'ordine, una delle due auto ha probabilmente "bruciato" lo stop
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
CHIVASSO - Meningite in ospedale: una paziente ha contratto la malattia. Ma non è la forma contagiosa
L’interessata è una signora di 72 anni: è stata sottoposta immediatamente a terapia appropriata e la sua situazione clinica è stabile. L'Asl To4 assicura: «Si tratta di una meningite pneumococcica, una forma non contagiosa»
CHIVASSO - Vince 500 mila euro col Gratta e Vinci: caccia al fortunato
CHIVASSO - Vince 500 mila euro col Gratta e Vinci: caccia al fortunato
Un uomo, ieri, ha acquistato un gratta e vinci della serie "Tutto per tutto" e con appena 5 euro ne ha vinti 500 mila...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
FURTI - Nomadi arrestate: usavano dei bambini come «vedette»...
Due giovani, entrambe del campo nomadi di strada aeroporto tra Borgaro e Torino, bloccate dai carabinieri per furto di rame
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
COLLERETTO - Ricerca medica: perchè è importante vaccinarsi?
Ne parlerà al Bioindustry Park, venerdì, il professor Alberto Mantovani, vincitore del Premio Europeo di Oncologia 2016
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE' - Una festa per don Nicola Faletti: il «Don Bosco» del Canavese compie 100 anni
CASTELNUOVO NIGRA-CUORGNE
Domenica alle 10.30 a Villa Castelnuovo, con una Santa Messa presieduta da monsignor Luigi Bettazzi, vescovo emerito di Ivrea, l'intero Canavese potrà festeggiare i 100 anni di don Nicola Faletti e i 30 anni di attività in valle Sacra
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
FAVRIA - Incendio in cascina: intervento dei vigili del fuoco
Allertati dai residenti della zona, i vigili del fuoco hanno bloccato l'estendersi delle fiamme mettendo in sicurezza il tetto
CUORGNE' - Denunciata la richiedente asilo violenta
CUORGNE
Domenica sera aveva fermato un bus poi aveva dato in escandescenza
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
PAVONE - Incidente stradale in borgata Molla: grave una donna
Dinamica dello schianto al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ivrea. La donna trasportata d'urgenza al pronto soccorso
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore