IVREA - Armi, distintivi e pettorine di carabinieri e polizia in casa: arrestato

| Nei guai un ex commerciante di Ivrea già noto alle forze dell'ordine. E' stato bloccato dai carabinieri dopo una perquisizione

+ Miei preferiti
IVREA - Armi, distintivi e pettorine di carabinieri e polizia in casa: arrestato
I carabinieri della compagnia di Ivrea, agli ordini del tenente Domenico Guerra, hanno arrestato per detenzione illegale di parti di armi da guerra e munizioni, alterazione di un’arma, detenzione abusiva di armi e munizioni, ricettazione e possesso e fabbricazione di documenti d’identificazione falsi, P.E.B., pregiudicato di 53 anni, residente a Ivrea. I militari, nel corso di una perquisizione a casa dell’uomo, hanno rinvenuto e  sequestrato:

- una pistola 98f 9x21 con caricatore e 15 cartucce stesso calibro;
- una canna per pistola calibro 9x21 priva di matricola;
- una paletta in alluminio, priva di matricola, raffigurante il simbolo della repubblica italiana e la scritta “carabinieri”; 
- 2 caricatori per pistola beretta contenenti ciascuno 15 proiettili calibro 9x19;
- 58 proiettili calibro 9x19;
- 6 cartucce calibro 12;
- una carta d’identità rilasciata dal comune di Gaby (Ao) e intestata a un romeno e una tessera sanitaria;
- una carta d’identità rilasciata dal comune di Sciolze (to) e intestata a un torinese e un codice fiscale;
- 9 porta tesserini contenenti distintivi di varie forze di polizia e copia falsa della tessera della Polizia di Stato con la foto e dati dell’uomo; della vigilanza venatoria e relativo tessera della provincia di Torino; distintivo di “private detective” contenente tessera di riconoscimento ditta “Allsistem” e dati dell’arrestato;
- 4 pettorine di cui due con stemma e scritta “carabinieri”, una della “polizia municipale”, una della “guardia di finanza”;
- un lampeggiante di colore blu a presa magnetica.
 
Dopo le formalità di rito, l’arrestato, su disposizione della procura, è stato associato alla casa circondariale di Ivrea. Da successivi accertamenti è emerso che la pistola 98f era stata denunciata smarrita dallo stesso soggetto al commissariato di polizia di Ivrea, mentre le carte d’identità e i codici fiscali erano stati smarriti dai rispettivi titolari (tutti avevano presentato regolare denuncia alle forze dell'ordine). L’uomo in passato era stato titolare di un’armeria di Ivrea. 
 
Le attività d’indagine condotte dai carabinieri, sotto la direzione e il coordinamento della procura di Ivrea, dovranno stabilire se e quando sono state utilizzate le armi, i documenti, i tesserini falsi e le pettorine delle forze dell’ordine.
Galleria fotografica
IVREA - Armi, distintivi e pettorine di carabinieri e polizia in casa: arrestato - immagine 1
IVREA - Armi, distintivi e pettorine di carabinieri e polizia in casa: arrestato - immagine 2
IVREA - Armi, distintivi e pettorine di carabinieri e polizia in casa: arrestato - immagine 3
IVREA - Armi, distintivi e pettorine di carabinieri e polizia in casa: arrestato - immagine 4
IVREA - Armi, distintivi e pettorine di carabinieri e polizia in casa: arrestato - immagine 5
Dove è successo
Cronaca
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
CASTELLAMONTE - Addio a Mauro Zucca Pol, Muriaglio in lutto
Presidente della locale Società di Mutuo Soccorso, molto attivo nel volontariato locale, promotore di tante iniziative
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
OMICIDIO IN COLOMBIA - Imprenditore canavesano e la moglie uccisi a colpi di pistola
Il killer non ha dato scampo: cinque colpi di pistola, di cui dui alla testa. Sono morti così Roberto Gaiottino, 44 anni, noto imprenditore edile di Barbania, e la moglie Claudia Patricia Zabala Dominguez, 36
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l'incidente stradale sulla Torino-Aosta - FOTO
AUTOSTRADA A5 - In prognosi riservata al Cto dopo l
Un automobilista di 48 anni è stato ricoverato in gravi condizioni al Cto di Torino a seguito di un incidente stradale avvenuto questa mattina, intorno alle cinque, sull'autostrada A5 Torino-Aosta, nel territorio del Comune di Mercenasco
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
SAN BENIGNO - Un uomo investito mentre attraversa sulle strisce
Sabato intorno alle 12 un uomo di 77 anni residente in provincia di Catanzaro è stato travolto in strada Dell'Alpina
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
CHIVASSO - Incendio alla carrozzina elettrica: quattro intossicati
L'incendio nella notte tra sabato e domenica all'interno di una palazzina. Accertamenti in corso sulle cause del rogo
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party: trovata viva la ragazza dispersa nei boschi - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
Hanno avuto esito positivo le ricerche della ragazza di 28anni residente in provincia di Macerata che risultava dispersa nel corso del rave party lungo l'Orco. E' stata ritrovata con l'ausilio dell'elicottero dei vigili del fuoco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
DRAMMA AL RAVE PARTY - Una ragazza dispersa: ricerche in corso lungo il torrente Orco
Una ragazza di 28 anni risulta dispersa da questa mattina. Il suo telefono suona a vuoto e la famiglia, dalle Marche, ha chiesto aiuto a Vigili del Fuoco e carabinieri. Le ricerche sono al momento in corso lungo l'Orco
OZEGNA - Scoperta in piazza la «Madonna del Nespolo» - VIDEO
OZEGNA - Scoperta in piazza la «Madonna del Nespolo» - VIDEO
L'opera è stata installata di fronte alla chiesa del paese dopo l'approvazione della Sovrintendenza alle Belle Arti
FELETTO-LUSIGLIE' - In tanti al rave party sull'Orco: la festa andrà avanti fino a domani - FOTO
FELETTO-LUSIGLIE
In mattinata si è anche reso necessario l'intervento del 118 per un giovane che si è sentito male. Sul posto, come da prassi, sta operando anche il personale dell'Asl To4. Numerose le pattuglie dei carabinieri in zona
FELETTO-LUSIGLIE' - Rave party con centinaia di ragazzi sulle rive del torrente Orco
FELETTO-LUSIGLIE
Per tutta la notte musica ad alto volume anche se, questa volta, gli organizzatori hanno studiato qualche accorgimento "tecnico" per ridurre al minimo le emissioni verso il centro abitato di Feletto. I carabinieri presidiano la zona
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore