IVREA - Bollette con il trucco: ora si può chiedere il rimborso

| Per anni la Smat ha fatto pagare anche alle utenze non collegate al depuratore, i costi di depurazione... Pazzesco

+ Miei preferiti
IVREA - Bollette con il trucco: ora si può chiedere il rimborso
Per diversi anni la SMAT (e prima ancora la SCA – Società Canavesana Acque) ha applicato alle bollette dell'acqua dei cittadini eporediesi una tariffa legata alla depurazione, anche per le utenze non collegate ad alcun depuratore.
 
E' evidente che questi importi NON DOVEVANO ESSERE RICHIESTI, NE' PAGATI, come d'altronde è stato sancito dalla sentenza 335/2008 della Corte Costituzionale. Purtroppo, il rimborso non è automatico, ma l'utente deve farne richiesta a SMAT. Di questa possibilità, finora, non è stata data molta pubblicità, anzi. E, oltretutto, i termini stanno per scadere, visto che il termine ultimo per la richiesta di rimborso è il 1° ottobre 2014.
 
Al fine di facilitare i cittadini nell'espletamento della pratica di richiesta, la lista civica ViviamoIvrea ha predisposto una serie di indicazioni pratiche, che sono disponibili sul sito www.viviamoivrea.it e che verranno distribuite ai cittadini direttamente nelle buche delle lettere e attraverso volantinaggi. «Non appena possibile - fanno sapere da ViviamoIvrea - attiveremo anche degli “sportelli”, nelle diverse zone della città, per fornire una consulenza diretta a chi ha problemi nell'affrontare la pratica. Il calendario di questi appuntamenti sarà pubblicato sul sito internet e sulla pagina Facebook della lista».
 
«Crediamo che questa sia un'iniziativa importante verso i cittadini – afferma Francesco Comotto, Consigliere comunale di ViviamoIvrea – perchè si tratta di cifre significative, anche se non esorbitanti. Per una normale utenza domestica, si parla mediamente di 200-300 euro, che sicuramente fanno comodo alle famiglie, soprattutto considerando il fatto che sono stati versati anche se non erano dovuti. Proprio per rendere più significativa e concreta questa campagna, abbiamo dato vita a un gruppo di lavoro, al nostro interno, che si è occupato di studiare e valutare la situazione e considerare le azioni più efficaci da mettere in campo. Un lavoro di equipe che vuole essere sia di “consulenza” per consentire agli Eporediesi di recuperare i loro soldi, che un invito alla trasparenza: ci sembra inspiegabile che finora questa possibilità sia rimasta quasi sconosciuta a molti utenti».
 
CHI HA DIRITTO ALLA RESTITUZIONE?
 
Tutti gli utenti SMAT (o SCA Società Canavesana Acque fino al 2005) attivi o cessati, la cui utenza si trova in zone non servite da un impianto di depurazione attivo, ai quali è stata applicata nel periodo 16.10.2003  ‐ 15.10.2008 (ossia nei 5 anni antecedenti alla data della sentenza) la quota di tariffa di depurazione. Non spetta alcune rimborso a coloro che non sono allacciati alla pubblica fognatura e scaricano in modo autonomo mediante pozzo perdente, subirrigazione, ecc.
 
COME VERIFICARE SE SI HA DIRTTO ALLA RESTITUZIONE?
 
Utilizzando una di queste procedure:
 
1) verifica sull’attuale bolletta dell’acqua se, nel “Prospetto importi” è presente la voce “Servizio di depurazione”.  Se tale voce non è presente puoi chiedere il rimborso  perché SMAT l’ha stralciata
dopo la sentenza 335/2008, ma rimangono da restituire, previa istanza del titolare del contratto, i cinque anni in cui il canone di depurazione è stato pagato indebitamente.
 
2) Collegandosi al sito della SMAT (www.smatorino.it) alla voce “sportello on line” e registrandosi utilizzando il “codice servizi internet” riportato sulla bolletta in alto a sinistra. Nella sezione “Tariffe Depurazione”  è contenuta una tabella riportante l’importo del canone di depurazione del periodo per il quale si ha diritto al rimborso.
 
3) Contattando la SMAT al numero verde 800 010842 attivo dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 17.30.
 
COSA FARE PER RICHIEDERE LA RESTITUZIONE?
 
Compilare ed inviare  entro il 1° ottobre 2014 il modulo  per la richiesta di rimborso qui allegato, scaricabile anche dal sito di Viviamo Ivrea (www.viviamoivrea.it) e inviarlo via posta a:  
 
SMAT ‐ Società Metropolitana Acque Torino S.p.A. ‐ Corso XI Febbraio, 14 ‐ 10152 TORINO
 
E’ possibile inviare l’istanza per posta ordinaria, ma per avere certezza dell’avvenuta ricezione e della data si suggerisce un inoltro tramite raccomandata con avviso di ricevimento.
 

Cronaca
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
FAVRIA - Carabinieri in municipio: sono otto gli ex amministratori indagati - I NOMI
Sono indagati per reati diversi ma sono finiti tutti nella stessa operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta. In buona parte finiti nell'inchiesta per aver votato o firmato atti del Comune
LOCANA - Iren dona una motoslitta al Soccorso Alpino
LOCANA - Iren dona una motoslitta al Soccorso Alpino
Il mezzo farà il suo esordio sulle montagne della Valle Orco (neve permettendo) nel corso del prossimo inverno
BORGARO - Successo per la Notte Bianca con Cristina Chiabotto
BORGARO - Successo per la Notte Bianca con Cristina Chiabotto
«E' stato un venerdì sera che non dimenticheremo facilmente» dice il sindaco Claudio Gambino che ringrazia tutti i partecipanti
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell'arrivo di CR7 a Torino - VIDEO JUVENTUS
CRISTIANO RONALDO A CASELLE - Le prime immagini dell
Cristiano Ronaldo è stato prelevato direttamente sulla pista dell'aeroporto Sandro Pertini da un'auto che lo ha accompagnato nell'abitazione dove trascorrerà la serata e la notte. Poi domani visite mediche e presentazione allo Stadium
CASELLE - Cristiano Ronaldo è atterrato oggi all'aeroporto di Torino
CASELLE - Cristiano Ronaldo è atterrato oggi all
La stella della Juventus ha anticipato di un giorno l’arrivo a Torino per poter raggiungere i suoi nuovi compagni ed evitare bagni di folla. L’aereo di CR7 è arrivato a Caselle intorno alle 17
CANAVESE - Lavori in corso sulle provinciali 217, 66, 23 e 11
CANAVESE - Lavori in corso sulle provinciali 217, 66, 23 e 11
Le opere, a cura del servizio viabilità dell'ex provincia, riguarderanno i Comuni di Chivasso, Barone, Brosso e Vico Canavese
COLLERETTO G. - Successo per il banco alimentare dei bambini - FOTO
COLLERETTO G. - Successo per il banco alimentare dei bambini - FOTO
A conclusione della giornata Osvaldo ed i coordinatori di Giochiamo Insieme Estate, hanno ringraziato tutte i partecipanti
CASTELLAMONTE - Insulti e minacce a clienti e gestori dei bar
CASTELLAMONTE - Insulti e minacce a clienti e gestori dei bar
Due clienti, armati di un coltello, hanno seminato il panico al Cabosse e all'Umberto 2.0. Poi sono stati fermati dai militari
SCANDALO A FAVRIA - Indagati Ferrino, Cortese, assessori, sindacalisti e tecnici del Comune
SCANDALO A FAVRIA - Indagati Ferrino, Cortese, assessori, sindacalisti e tecnici del Comune
Man mano che trapelano le indiscrezioni sui dettagli dell'operazione "Perseo", iniziata a Favria e proseguita in tutto il nord Italia per riciclaggio di denaro sporco, emergono anche alcuni nomi "eccellenti" tra gli indagati...
SCANDALO A FAVRIA - Tra gli indagati anche l'allenatore del Milan, Gennaro Gattuso - VIDEO
SCANDALO A FAVRIA - Tra gli indagati anche l
Nove arresti e 43 avvisi di garanzia. Secondo le accuse Gattuso, socio di una società produttrice di salumi poi fallita, era uno dei prestanome. A San Giorgio Canavese inaugurò un ristorante con Pasquale Motta, ora arrestato
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore